Adobe si prepara ad abbandonare Flash?

La nota compagnia apporterà un significativo cambiamento al nome di uno dei software della suite cloud sostituendo la parola "flash"

 

Del pensionamento di Flash si parla ormai da diversi anni ma l’amato ed odiato software Adobe sembra non voler abbandonare la scena, anche se qualcosa potrebbe flash player logocambiare a breve.

Adobe, con un aggiornamento (previsto per Gennaio 2016) dei servizi messi a disposizione attraverso la piattaforma Creative Cloud, apporterà infatti una piccola ma significativa modifica ad uno dei software utilizzabili rinominando Flash Professional CC in Adobe Animate CC. La compagnia ha motivato la scelta con la seguente spiegazione: “[l’obiettivo è quello di] rispecchiare in maniera più accurata la tipologia di contenuti creati con questo strumento”.

Un successivo post sul blog Adobe ha indirettamente confermato, secondo il portale ZDNet, come Adobe stia invece probabilmente pensando di abbandonare Flash e rivolgere la propria attenzione ad HTML5, per stessa ammissione dell’azienda “uno degli standard predominanti sul Web” ed alla base di circa un terzo dei contenuti prodotti con il tool in questione.

Da Flash ad HTML5

Per offrire uno strumento flessibile alla propria utenza, prosegue Adobe, nel corso degli anni Flash CC è stato completamente riscritto aggiungendo inoltre il supporto nativo ad HTML5 e WebGL. L’intenzione, osservano alcuni analisti, è quella di rimanere ai vertice del settore imboccando la via dell’HTML5, strategia che necessita ovviamente di una nuova campagna di comunicazione.

Ricordiamo che negli ultimi tempi la situazione di Flash si era ulteriormente aggravata: dal blocco preventivo su vari browser (Chrome e Firefox ad esempio, Mozilla ha poi cambiato idea) fino all’abbandono da parte di YouTube ed Amazon in favore di HTML5, “i chiodi per la bara di Flash”, riprendendo una delle battute più gettonate in Rete, non erano certo mancati . A fronte del cauto ma tangibile disimpegno di Adobe, la quale ha precisato in ogni caso che il software continuerà ad essere pienamente supportato, viene allora da domandarsi se il 2016 sia destinato ad essere il vero e proprio capolinea per Flash.

Facci sapere cosa ne pensi!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *