Alibaba: 4 nuovi data center di cui uno in Germania

La divisione cloud di Alibaba continua ad espandersi: entro la fine dell'anno apriranno 4 nuovi data center tra i quali il primo in Europa (Francoforte)

Alibaba annuncia l’arrivo di 4 nuovi data center a supporto della divisione cloud computing Aliyun (ex Alicloud). Le location apriranno entro la fine del 2016 e porteranno a 14 il numero di infrastrutture attive a livello Alibaba Cloudglobale. Le sedi sono state scelte per via della loro importanza strategica in ambito economico e commerciale, afferma il comunicato stampa ufficiale.

La notizia che più interessa noi europei è in ogni caso l’apertura del primo data center di Alibaba nel Vecchio Continente, per l’esattezza a Francoforte:

“La struttura è ben posizionata per accogliere la crescente domanda di sofisticati servizi di cloud computing mano a mano che l’area prosegue nello sviluppo della propria infrastruttura digitale”, afferma il comunicato.

La Germania si riconferma quindi location
strategica per i provider insieme a Paesi Bassi, Regno Unito ed Irlanda.  Non si tratta tuttavia di un data center proprietario ma probabilmente di una colocation con Vodafone – che dispone nella zona di varie strutture.

Gli altri tre data center sono invece abbastanza distanti dall’area EU, si parla infatti di:

  • Sidney (Australia), dal quale saranno erogati vari servizi cloud (data storage, risorse computazionali, enterprise middleware, sicurezza). Alibaba avvierà inoltre un programma di partnership con le aziende locali interessate.
  • Giappone, in un sito (location ancora ignota) messo a disposizione da SB Cloud come parte di un accordo con Softbank.
  • Dubai (Emirati Arabi), il data center è pronto ad entrare in funziona durante questa settimana ed è frutto di una partenership con l’azienda locale Meraas. L’infrastruttura sarà inoltre adoperata dal governo locale per supportare programmi destinati alla realizzazione di “smart city”.

Nell’immediato futuro ci si aspetta l’arrivo di altri data center, anche in aree non raggiunte attualmente da Aliyun (Sud America, Africa ed Antartide), come lascia intuire il presidente Aliyun Simon Hu: “Apriremo altri data center in giro per il mondo in base alle richieste dei clienti, questo è sicuro”. L’obiettivo a lungo termine di Alibaba Cloud, prosegue, è quello di “porre il cloud [alla base della nuova economia globale sfruttrandolo per fornire servizi ad imprese di ogni tipo e mercato]”.

Sempre in base al comunicato, la piattaforma di servizi cloud Alibaba dispone di un bacino d’utenza di 2.3 milioni di clienti dei quali 651.000 a pagamento; i dati posizionano Aliyun nella top5 dei principali cloud provider a livello globale (rapporto IDC del 2015) ed al primo posto tra le compagnie cloud cinesi.

 

Facci sapere cosa ne pensi!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *