AWS ed Apple scommettono sulle energie rinnovabili

Sono state annunciate alcune iniziative legate alle energie rinnovabili come la creazione di compagnie ad hoc o la costruzione di centrali solari ed eoliche

Energie rinnovabili - centrale solare

Alcuni pannelli fotovoltaici in un impianto del Nevada

Le energie rinnovabili guadagnano sempre più rilevanza oltreoceano. Il “boom” di progetti legati alla costruzione di data center, promossi da grandi compagnie che operano sul Web o nel settore del cloud computing, è stato infatti accompagnato da una considerevole crescita nella produzione di energie rinnovabili. Ad incentivare la nascita di centrali “green” non solo compagnie come AWS ed Apple, delle cui iniziative parleremo a breve, ma anche importanti data center provider (Equinix, Digital Reality, Switch).

Il motivo alla base della scelta ecosostenibile è presto detto: per essere alimentati i data center richiedono un quantitativo di energia elettrica notevole, perchè non appoggiarsi allora a fonti di approvigionamento alternative e più economiche? Il rinnovato interesse delle imprese è stato poi percepito anche dai data center provider (come osservato da Data Center Knowledge) che così hanno iniziato a loro volta ad avvicinarsi all’ecosistema green – l’idea è quella di attirare tutti quei clienti che ora apprezzano le “scelte sostenibili” e/o che sono intenzionati a raggiungere obiettivi green per la propria azienda.

Data center, eolico e fotovoltaico

A trarre vantaggio della svolta delle rinnovibili anche coloro che supervisionano la costruzione di centrali eoliche, solari o gestiscono direttamente gli impianti: i piani a lungo termine di compagnie come Google ed AWS permettono infatti ai primi di ricevere i finanziamenti necessari all’ultimazione o al proseguimento delle attività.

Apple ha ed esempio firmato un accordo con produttore di energia solare della California per un allaccio da 130MW. Lo scorso lunedì la compagnia di Cupertino ha inoltre annunciato la fine dei lavori su una centrale solare proprietaria da 50MW nell’Arizona: l’infrastruttura va ad affiancarsi altri quattro complessi – tre situati in Carolina del Nord ed uno in Nevada. Per avere più flessibilità e spazio di manovra nell’acquisto e vendita (immissione nella rete elettrica nazionale) delle energie rinnovabili, Apple ha creato lo scorso Giugno la sussidiaria Apple Energy, una mossa non nuova nel panorama statunitense – Google ci aveva pensato qualche anno fa.

AWS risulta ugualmente molto attiva nel settore: la centrale eolica che aprirà prossimamente in Texas si prepara ad essere uno dei più importanti progetti di sempre per Bezos e soci. L’impianto presso Scurry County disporrà di almeno un centinaio di pale eoliche il cui diametro del rotore sarà circa il doppio dell’apertura alare (60 metri) di un Boeing 747. Ed i piani alti annunciano inoltre l’arrivo di altri impianti ad energia solare ed eolica in Indiana, Carolina del Nord, Ohio e Virginia al fine di supportare non solo l’attuale infrastruttura AWS ma anche i futuri data center – i cinque impianti, si apprende da un comunicato ufficiale, saranno in grado di fornire oltre 2.6 milioni di Megawattora.

 

 

 

Facci sapere cosa ne pensi!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *