AWS Summit: ecco i partner Amazon

All'ultimo Summit Amazon ha presentato i suoi partner AWS, si tratta di aziende di spessore operanti nei settori devops, big data e gestionali

AWS Summit: ecco i partner Amazon

Il 9 luglio si è tenuto l’AWS Summit, un incontro organizzato da Amazon Web Services a New York con l’intento di informare i nuovi utenti sulla piattaforma AWS e fornire ai già clienti informazioni circa best practices e i nuovi servizi offerti.

Dall’agenda è emerso che ormai il cloud computing è maturo e fa parte della road map di tutte le aziende IT. La sfida si è ormai spostata sul supporto di devops e big data. Altri temi interessanti al tavolo decisionale delle aziende sembrano essere la gestione e la sicurezza degli ambienti cloud specialmente quelli ibridi oltre che gli aspetti tecnici e commerciali legati alla migrazione.

Partner di AWS: da DevOps ai gestionali

Al summit sono state numerose le aziende a presentare i  prodotti avanzati basati su partnership con Amazon. Tra queste:

ChefSoftware – offre software attraverso il marketplace di AWS con possibilità di migrazione senza alcuna perdita di dati.

Software AG – offre prodotti in versione cloud, compresi ARIS e Alfabet, tool gestionali utili per il business. Tra i servizi più innovativi vi sono webMethods Integration Cloud e AgileApps Cloud (iPaaS – integration Platform-as-a-Service).

Spostandosi da DevOps al monitoraggio e la gestione, le aziende che spiccano sono invece:

AppDynamics – offre le stesse perfomance di monitoraggio e gestione, processi automatizzati e analisi per applicazioni che girano su AWS. AppDynamics supporta Amazon Simple Queue Service (Amazon SQS), Amazon Simple Storage Service (Amazon S3) e Amazon DynamoDB.

CloudMapper di ScienceLogic – scopre e visualizza mappe attraverso l’infrastruttura IT mentre vengono applicate policy di monitoraggio, viene messa a disposizione degli amministratori la possibilità di identificare ipotetici problemi alla rete. Ideale anche per aziende di grandi dimensioni.

SignalFx – permette agli utenti di aggregare migliaia di informazioni provenienti da diverse risorse.

Soluzioni AWS per i Big Data

Avere Systems  fornisce un’astrazione basata su hardware. L’azienda fornisce inoltre un dispositivo virtuale solo su cloud che consente alle aziende di sfruttare le risorse di storage cloud pubblici e privati, senza dover riscrivere le applicazioni esistenti o compromettere le prestazioni o la disponibilità.

Qubole – semplifica il “provisioning”, la gestione e il ridimensionamento dei carichi di lavoro per l’elaborazione su AWS o altri cloud pubblici.

SnapLogic – integra servizi di database di Amazon con qualsiasi altra fonte di dati nel cloud. Snaps di SnapLogic può muovere petabyte di dati all’interno e all’esterno di Redshift in tempo reale.

I partner AWS per la sicurezza

Aviatrix NetConnect – è un gateway di cloud che sfrutta le tecnologie Layer 2 e 3 per consentire di sopportare i carichi di lavoro in esecuzione su una infrastruttura criptata senza alcuna riconfigurazione del router, consentendo agli utenti di creare cloud privati ​​virtuali su richiesta.

FortyCloud – utilizza un approccio tecnologia di overlay per incrementare la sicurezza del cloud e l’applicazione delle policy, la creazione di un livello di sicurezza end-to-end con VPN, firewall, server e networking.

Servizi Professionali di AWS

2nd Watch – è un fornitore di servizi di cloud gestito e un partner premium di AWS. La società elimina le complessità nascoste del cloud pubblico attraverso servizi di migrazione singoli o anche multipli. Il prodotto è in grado di gestire carichi di lavoro anche molto onerosi che potrebbero rendere difficoltose le operazioni di migrazione.

All’ultimo summit AWS ha quindi dimostrato, grazie alle partnership, una forza unificante senza precedenti riscuotendo notevole interesse e successo che gli conferiranno probabilmente ancora per molto il primato nel mondo del cloud.

Facci sapere cosa ne pensi!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *