ContainerX, una startup di esperti per i container

Una startup coinvolge ex dipendenti VMware, Citrix e Microsoft e lancia il proprio tool per la gestione di cluster di applicazioni container

 

Il successo dei container continua (l’affermazione del modello unikernel è ancora lontana) ed un nuovo protagonista si Startup ContainerX a DockerCon EUaffaccia nel competitivo segmento enterprise. Stiamo parlando di ContainerX, startup finanziata da ex dipendenti di aziende presenti ormai da decenni nel mercato (Microsoft, VMware, Citrix) e nella quale lavorano anche esperti con precedenti esperienze nelle imprese appena menzionate.

L’obiettivo di uno dei finanziatori della startup, Steve Herrod (ex-CTO VMware), è relativamente semplice quanto ambizioso: rendere disponibile la tecnologia Distributed Resource Scheduling (DRS, alla cui realizzazione per la suite VSphere partecipò a suo tempo anche lo stesso Herrod) nell’ecosistema container e divenire uno dei punti di riferimento nella gestione dei container per i professionisti del settore ICT enterprise.

“Abbiamo interpellato a livello globale 5000 team ICT di livello enterprise constatando come gli amministratori IT, prima di adottare effettivamente la tecnologia [dei container], necessitino di una piattaforma per l’infrastruttura container con gestione centralizzata e un sistema self-service per gli sviluppatori che utilizzano Docker da linea di comando” ha dichiarato Pradeep Padala (CTO della startup).

La soluzione sviluppata dal team prende il nome di Elastic Container Clusters e consentirà, come già detto, di integrare nell’ecosistema Docker i vantaggi del DSR, ad esempio: se uno dei container pool è stato classificato come “alta priorità”, ContainerX sarà in grado di riallocare automaticamente le risorse dell’infrastruttura tra i pool in modo da fornire al workload ad alta priorità la capacità computazionale o le risorse di rete adeguate.

La competizione nel settore sarà prevedibilmente spietata: diversi vendor (VMware, AWS etc) di sistemi di gestione destinati alle VM hanno infatti implementato già da qualche tempo il supporto ai container. La convention che si sta tenendo proprio in questi giorni a Barcellona (DockerCon EU , 16-17 novembre) costituirà in ogni caso un buon trampolino di lancio per la nuova soluzione della startup.

 

 

 

Facci sapere cosa ne pensi!

Facci sapere cosa ne pensi!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *