Dominio .IT: 3 milioni di estensioni registrate

Il dominio .IT raggiunge un importante traguardo e si posiziona nelle top10 dei ccTLD a livello europeo e globale. I dettagli del comunicato stampa.

Registro.it è il registro ufficiale del dominio .IT

 

Registro.it ha ufficializzato il raggiungimento dei 3 milioni di domini .IT. L’importante traguardo è stato tagliato grazie ad abbigliamentoludica.it che entra involontariamente nella storia del ccTLD italiano. L’Istituto di informatica e telematica del Consiglio nazionale delle ricerche di Pisa (Iit-Cnr), che si occupa di .IT fin dal primo dominio registrato nel Dicembre del 1987 (cnuce.cnr.it , un istituto del CNR di Pisa), ha inoltre dichiarato che .IT, per base di domini registrati, si attesta ora in sesta posizione a livello europeo ed in nona posizione a livello mondiale.

Per quanto riguarda il trend di crescita, .IT ha mantenuto più o meno la stessa andatura cedendo terreno solo nell’ultimo lustro: il milionesimo ccTLD è stato registrato nel 2005 (lucavullo.it); cinque anni dopo è stata la volta dei 2 milioni con light-stone.it; abbigliamentoludica.it è arrivato invece sei anni dopo.

Domenico Laforenza, direttore del Registro .it e dello Iit-Cnr, si è dichiarato comunque ottimista sull’andamento del dominio annunciando nuove iniziative:

“Il dominio ‘.it’ conosce una costante crescita che, nel tempo, lo ha fatto preferire ad altre estensioni, e ciò è dovuto alla consapevolezza della necessità di un marchio distintivo Made in Italy anche per quel mercato globale ed altamente competitivo che è la Rete. […] Nonostante questo importante traguardo c’è ancora molto da lavorare perché resta ancora modesta nel nostro Paese la consapevolezza dell’importanza di avere un nome a dominio e il Registro intensificherà le collaborazioni con le principali organizzazioni e associazioni, sociali ed economiche, italiane al fine di contribuire alla riduzione del divario digitale in Italia”.

 

Digitale e web nelle micro imprese italiane

Indagine commissionata da Registro.it

Altri dati estrapolati dall’indagine di Pragma Srl

Nel comunicato stampa ufficiale diffuso da Registro.it si parla anche dell’indagine Digitale e web nelle micro imprese italiane” (a cura di Pragma Srl) commissionata proprio quest’anno dal registro. Il quadro che emerge dal report descrive un settore di micro imprese che non è ancora in grado di sfruttare pienamente le potenzialità della Rete. Tra i dati restituiti dal campione di 1200 attività (rappresentative di tutti i principali settori dell’economia e con un numero di addetti non superiore a 9), sono stati menzionati i seguenti:

  • il 67% del campione dispone di un dominio. Tra queste il dominio .IT è preferito nel 73% dei casi alternative come .COM, .EU etc.
  • Solo il 5% dispone di due o più domini.
  • Nel 65% dei casi il dominio è usato per leggere la posta e solo nel 15% dei casi per campagne di comunicazione e marketing.
  • Il 91% delle imprese non svolge alcuna attività di e-commerce.
  • Il 71% delle imprese non ha una pagina aziendale su Facebook; se presente è usata solo nel 27% dei casi è usata a fini imprenditoriali 

 

 

Facci sapere cosa ne pensi!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *