Ecco perché i pagamenti in-store di successo di Pay-Pal avranno successo

Un approccio vincente: Don Kingsborough ha rinunciato alla pensione per partecipare alla creazione del sistema di pagamento in-store di Pay Pal perche convinto della bonta e delle possibilita di successo del progetto, attualmente in via di sperimentazione negli Stati Uniti. Nominato vicepresidente per i prodotti retail e prepagati, Kingsborough ha il compito di guidare l'azienda di pagamenti online in questa nuova avventura, un percorso ritenuto gia vincente perche il progetto unisce "una societa di fiducia per il pagamento e la collaborazione con grandi marchi", unione indispensabile perche le persone seguano il cambiamento che si va a delineare nel commercio.

Un approccio vincente: Don Kingsborough ha rinunciato alla pensione per partecipare alla creazione del sistema di pagamento in-store di Pay Pal perché convinto della bontà e delle possibilità di successo del progetto, attualmente in via di sperimentazione negli Stati Uniti. Nominato vicepresidente per i prodotti retail e prepagati, Kingsborough ha il compito di guidare l’azienda di pagamenti online in questa nuova avventura, un percorso ritenuto già vincente perché il progetto unisce “una società di fiducia per il pagamento e la collaborazione con grandi marchi“, unione indispensabile perché le persone seguano il cambiamento che si va a delineare nel commercio.

L’approccio di Pay Pal è vincente secondo Kingsborough perché punta a soddisfare le necessità più sentite dagli utenti, cosa che invece non fanno i concorrenti che stanno lanciano il sistema Near Field Communication che sono troppo presi dalla loro tecnologia: “Abbiamo un approccio olistico – dice il Vp di Pay Pal – chiediamo ai consumatori ciò che vogliono fare: vogliono risparmiare tempo e denaro e sentirsi importanti nei negozi“. Il sistema ideato da Pay Pal permette agli utenti di pagare tramite una carta Access connessa al proprio account o tramite l’inserimento del proprio numero di telefono e un Pin in un terminale Pos accedendo così al proprio conto Pay Pal. Dal punto di vista dei commercianti, non ci sarà solo un nuovo metodo di pagamento, ma la possibilità di “spingere le offerte” sia in-store che nelle vicinanze, visto che sono in cantiere delle funzionalità aggiuntive che aiuteranno gli esercenti a gestire le vendite online e a migliorare la fidelizzazione con la possibilità di offrire sconti mirati agli utenti.

Facci sapere cosa ne pensi!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *