Vai al contenuto


Foto
- - - - -

Invio newsletter e blacklist


  • Per cortesia connettiti per rispondere
8 risposte a questa discussione

#1 Pandax

Pandax

    HT Member

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 99 messaggi

Inviato 14 September 2016 - 01:26 PM

Buongiorno a tutti, parto con il dire che sono un neofita... quindi non ne so un granchè e quindi provo a chiedere a voi che forse sapete darmi qualche dritta in merito.

 

Ho creato su un hosting (dominioA.com) in mio possesso un servizio scritto in php che usa phpmailer, per gestire l'invio di newsletter.

Un servizio che ho testato con un po di indirizzi e funziona correttamente, invia le email e le ricevo.

 

il servizio ora l'ho dato in test a una persona che conosco che ha un suo sito (dominioB.com)

questa ha caricato circa 5.000 indirizzi (comprati e quindi legali) e ha provato un invio.

 

il sistema invia un'email singola diretta (non cc o ccn) ad ogni indirizzo ... un'invio ogni tot secondi per evitare un sovraccarico.
le email vengono inviate usando email e smtp del dominioB.com

 

La questione è che... dal suo account nel servizio newsletter, dopo l'invio massimo di 5.000 email, non sembra inviare più le email, le da come inviate... ma non arrivano.. che faccia un'invio singolo o a molte persone non cambia.

 

  • ho anche provato a cambiare l'indirizzo di posta collegato... passando da news@dominioB.com a news2@dominioB.com
    ma niente il risultato non cambia
     
  • ho provato ad inviare un'email da webmail di news@dominioB.com e funziona...
     
  • Ho provato ad inviare un'email dal sistema newsletter inviandola ad un indirizzo del domnioB.com e funziona...
     
  • Ho provato ad usare il sistema newsletter con un altro account (dominioC.com) e funziona.. invia le email e le ricevo...
     
  • La cosa che non va è l'invio dall'account newsletter dominioB.com ad altri indirizzi di posta...il sistema non da errore, ma le email non arrivano più

 

Cosa può essere successo?

può essere che l'hosting dominioB.com ha bloccato l'invio email?

può essere finito in blacklist?

 

cosa dovrei fare? quali tipi di controllo?  per capire cosa succede...

 

ringrazio chiunque mi dia una mano per capire dove sta il problema...

 

---------------------------

 

successivamente mi piacerebbe capire cosa dovrei fare per evitare questo problema.. e appunto far funzionare un invio di >5.000 email

magari servono server o impostazioni particolari che non ho considerato.



#2 Rey

Rey

    Webhosting evangelist

  • Members
  • 668 messaggi

Inviato 14 September 2016 - 07:35 PM

successivamente mi piacerebbe capire cosa dovrei fare per evitare questo problema.. e appunto far funzionare un invio di >5.000 email

magari servono server o impostazioni particolari che non ho considerato.


Usa servizi ad-hoc come Mailchimp & simili.

#3 VonT

VonT

    Appassionato

  • Members
  • 452 messaggi

Inviato 15 September 2016 - 06:23 AM

 

questa ha caricato circa 5.000 indirizzi (comprati e quindi legali) e ha provato un invio.

 

 

 

Fuori dalle discoteche c'è chi ti vende pillole multicolori.

Il fatto che tu le compri non le rende per questo "legali"... anzi! 

 

Sorvolo sulla quantità di carte e contratti che accompagna un indirizzario "legale", e passo ad un banalissimo "rasoio di Occam" economico.

Un indirizzario di qualità e "legale" ha un costo da 1 a 10 euro ad indirizzo (dipende da quanto è specifico).

Il tuo indirizzario lo hai pagato una cifra compresa tra i 5,000 ed i 50,000 euro?

Se si: forse è legale.

Se invece lo hai pagato di meno, è quasi sicuramente illegale.

 

A parte questo: l'invio lo hai fatto con l'IP del tuo server di hosting? E che tipo di hosting hai? Un tuo server dedicato (e quindi l'IP è "tuo"), oppure sei su un server shared?

Se (come immagino) lo hai fatto su un servizio hosting shared, probabilmente hai semplicemente esaurito il limite di invio concessoti dal tuo provider (e mi sembra strano che sia di 5000 email, perché solitamente il limite è al massimo di alcune centinaia di invii al giorno)



#4 Pandax

Pandax

    HT Member

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 99 messaggi

Inviato 15 September 2016 - 08:52 AM

Usa servizi ad-hoc come Mailchimp & simili.

 

Be si chiaramente si possono usare servizi terzi.. ma io ho creato per mio uso un sistema di invio e vorrei solo capire come poterlo far funzionare correttamente senza incappare in problemi macroscopici come questo.



#5 Pandax

Pandax

    HT Member

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 99 messaggi

Inviato 15 September 2016 - 09:01 AM

Fuori dalle discoteche c'è chi ti vende pillole multicolori.

Il fatto che tu le compri non le rende per questo "legali"... anzi! 

 

Sorvolo sulla quantità di carte e contratti che accompagna un indirizzario "legale", e passo ad un banalissimo "rasoio di Occam" economico.

Un indirizzario di qualità e "legale" ha un costo da 1 a 10 euro ad indirizzo (dipende da quanto è specifico).

Il tuo indirizzario lo hai pagato una cifra compresa tra i 5,000 ed i 50,000 euro?

Se si: forse è legale.

Se invece lo hai pagato di meno, è quasi sicuramente illegale.

 

A parte questo: l'invio lo hai fatto con l'IP del tuo server di hosting? E che tipo di hosting hai? Un tuo server dedicato (e quindi l'IP è "tuo"), oppure sei su un server shared?

Se (come immagino) lo hai fatto su un servizio hosting shared, probabilmente hai semplicemente esaurito il limite di invio concessoti dal tuo provider (e mi sembra strano che sia di 5000 email, perché solitamente il limite è al massimo di alcune centinaia di invii al giorno)

 

mi appoggio ad una società che da quanto so ha acquistato un pacchetto su hostgator che poi rivende a terzi creando appunto spazi hosting per ogni sito che va a creare.

immagino che quindi sia un servizio shared...

 

detto questo..
se c'è un limite di invio email a chi mi dovrei rivolgere per aumentarlo.. o per sapere se sono stato bloccato in qualche modo? all'assistenza hostgator?

e ...per arrivare a far funzionare il mio sistema di invio newsletter, considerando che l'intenzione è farlo usare a più utenti e ognuno potrebbe fare invii >5.000 email, cosa dovrei fare? 

avere un server dedicato con ip statico mio ? e come non finire in blacklist, ci sono delle cose tecniche da seguire.

 

Non ho alcuna intenzione di fare spam, intendiamoci, vorrei solo creare un piccolo servizio di invio newsletter. 

 

 

Ma .... poi... se avessi semplicemente esaurito il limite di invio concesso dal provider... non dovrei più riuscire ad inviare email dal mio servizio o sbaglio?

invece... se mi collego a:

dominioA.com (il mio servizio)

e tento di inviare un'email dall'smtp di:

  • newsletter@dominioB.com -> me la da inviata ma non arriva (quella che ha tentato l'invio massivo di 5.000 email)
     
  • newsletter@dominioC.com -> me la da inviata ed arriva correttamente


#6 Pandax

Pandax

    HT Member

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 99 messaggi

Inviato 15 September 2016 - 09:35 AM

Se ritenete la cosa infattibile... sapete consigliarmi servizi terzi da poter integrare in un sistema/sito php in modo da fornire appunto un servizio ad una serie di clienti?

 

Insomma o lo creo da zero (già fatto e funziona ma temo problemi con grossi invii) o trovo un servizio terzo da usare integrare sul mio sito di servizi scritto in php e rivendere.

Vorrei evitare di usare mailchimp e simili, perchè a quel punto il cliente può abbonarsi e usarlo da solo, non avrebbe motivo di passare da me XD
io vorrei solo fornire un servizio, senza dover dire ai miei clienti.. be puoi usare mailup.. (che oltretutto costicchia parecchio)



#7 VonT

VonT

    Appassionato

  • Members
  • 452 messaggi

Inviato 15 September 2016 - 11:32 AM

 

mi appoggio ad una società che da quanto so ha acquistato un pacchetto su hostgator che poi rivende a terzi creando appunto spazi hosting per ogni sito che va a creare.

immagino che quindi sia un servizio shared...

 

 

 

Si, ti confermo che sei su un servizio shared.

In merito alla tua richiesta su "come faccio a farlo", te la traduco con un esempio di uso comune:

 

"Buongiorno ragazzi! Ho appena acquistato un abbonamento alla metropolitana, che mi permette viaggi illimitati! Devo traslocare, e quindi voglio usare per il trasloco questo mezzo (che, dopo aver analizzato la concorrenza, è molto più conveniente: pensate che ho due mesi di abbonamento alla metro con quello che mi costerebbe il noleggio di un furgone per un solo giorno!)
Però c'è un problema.
Ho fatto quattro giri, ogni volta con uno scatolone, e non mi hanno detto nulla (anche se qualcuno mi guardava storto).
Poi sono arrivato con il primo pezzo del mio armadio quattrostagioni, e non mi hanno fatto passare!
Come posso risolvere?"
 

:-D

Allora: da un servizio shared NON puoi fare mass mailing. Esattamente come non puoi usare la metro per fare un trasloco.
Che ti abbiano bloccato per un giorno, per una settimana o per sempre: lo puoi scoprire solo chiedendo al tuo provider.
Se vuoi fare mass mailing devi usare servizi specifici: o un SMTP dedicato (costa poco... a partire da 250/anno... ma bisogna saperlo gestire) o un servizio tipo mailchimp (relativamente più costoso, ma anche più semplice da usare)



#8 Pandax

Pandax

    HT Member

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 99 messaggi

Inviato 15 September 2016 - 12:29 PM

cosa comporta un SMTP dedicato? posso usarlo nel sistema newsletter che ho creato per far inviare newsletter a più utenti con email di riferimento/invio diverse?


 



#9 Kaylas

Kaylas

    HT Member

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 69 messaggi

Inviato 06 October 2016 - 08:13 AM

cosa comporta un SMTP dedicato? posso usarlo nel sistema newsletter che ho creato per far inviare newsletter a più utenti con email di riferimento/invio diverse?


 

 

Idealmente si, ma devi comunque saperlo gestire e starci dietro, poi dipende da che contratto ti offre il provider.

L'alternativa è che ti affidi a qualche servizio già pronto tipo mailchip, mailgun.. e simili






0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 visitatori, 0 utenti anonimi