Vai al contenuto


Foto
- - - - -

Email marketing e Db indirizzi


  • Per cortesia connettiti per rispondere
2 risposte a questa discussione

#1 hittolo

hittolo

    Webbologo

  • Members
  • 304 messaggi

Inviato 01 November 2016 - 10:06 PM

Salve a tutti.

Volevo chiedere info sui vari servizi di vendita DB di indirizzi mail.

In pratica ho visto diversi siti che vendono database di privati profilati e non, ma non mi fido molto. In quanto se non ho capito maie non è comunque possibile inviare mail senza il preventivo consenso del destinatario.

Poi se non ho visto maie ci sono servizi che invece di venderti gli indirizzi ti vendono gli invii senza comunicarti gli indirizzi dei destinatari.

E' conveniente evitare di acquistare gli indirizzi e puntare a servizi che hanno dei pacchetti integrati?

Sia nel primo che nel secondo caso sapreste indicarmi qualche soluzione valida?

Io dovrei inviare comunicazioni di tipo turistico ma senza vendita di nessun tipo, sono comunicazioni di eventi culturali e gastronomici della regione.

 

Grazie a tutti in anticipo



#2 VonT

VonT

    Appassionato

  • Members
  • 451 messaggi

Inviato 02 November 2016 - 10:44 AM

La seconda ipotesi è praticamente l'unica "legale", la prima invece per esser fatta legalmente richiede contratti complicati al limite del comprensibile e, comuqnue, "sul filo del rasoio".

Inoltre questi indirizzari finiscono per esser molto costosi, ed hanno senso solo per servizi molto profilati.

 

Quindi, soprattutto se devi fare un'azione "orizzontale", forse ti conviene fare un po' di social marketing e formare autonomamente il tuo indirizzario... ci vorrà un po' più di tempo e dovrai starci un po' dietro, ma i risultati saranno migliori e risparmierai un sacco di quattrini.  ;-)



#3 hittolo

hittolo

    Webbologo

  • Members
  • 304 messaggi

Inviato 02 November 2016 - 10:50 AM

La seconda ipotesi è praticamente l'unica "legale", la prima invece per esser fatta legalmente richiede contratti complicati al limite del comprensibile e, comuqnue, "sul filo del rasoio".

Inoltre questi indirizzari finiscono per esser molto costosi, ed hanno senso solo per servizi molto profilati.

 

Quindi, soprattutto se devi fare un'azione "orizzontale", forse ti conviene fare un po' di social marketing e formare autonomamente il tuo indirizzario... ci vorrà un po' più di tempo e dovrai starci un po' dietro, ma i risultati saranno migliori e risparmierai un sacco di quattrini.  ;-)

Ciao

grazie per la risposta. Si in effetti questa strada la sto già percorrendo, e sto formarndo delle liste personali di cui sono certo anche della gestione della privacy.

Il fatto è che a volte (come in questo caso) una PA mi chiede, tre i vari servizi, l'invio di newsletter di iniviative culturali e per loro conta solo il numero di persone "potenzialmente" raggiungibili. Quindi volevo trovare un'opzione che mi consentisse di risolvere questo problema.

Grazie






0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 visitatori, 0 utenti anonimi