GoDaddy acquisisce Host Europe Group

GoDaddy rafforza la propria posizione sul mercato europeo aggiudicandosi inoltre l'organizzazione degli eventi World Hosting Days e NamesCon

GoDaddy

Il provider statunitense GoDaddy, specializzato in servizi hosting e domini per le piccole e medie imprese, ha acquisito Host Europe Group (HEG) per 1.79 miliardi di dollari – l’operazione si concluderà ufficialmente nel secondo trimestre 2017. HEG, appartenente ad un fondo di private equity, era dall’inizio dell’anno in cerca di compratori  ed annoverava tra la schiera di interessati anche Deutsche Telekom, ritiratasi successivamente dalla corsa per alcune problematiche insite nell’acquisizione (prospettive di crescita organica modeste e possibili difficoltà nell’integrazione dell’infrastruttura/servizi HEG secondo gli analisti dell’azienda).

Il brand HEG porta in casa GoDaddy almeno 1.7 milioni di utenti e vari brand come 123Reg, Domain Factory, Heart Internet ed Host Europe, oltre all’importante responsabilità di organizzare note convention del settore domini (NamesCon) ed hosting (World Hosting Days, WHD). Quest’ultima aveva acquisito lo scorso Agosto 2016 la NamesCon arricchendo ulteriormente il portfolio HEG (detentore di WHD) ed agevolando l’avvicinamento della manifestazione di Rust al mercato USA – nel 2017 si avrà infatti anche una tappa a Las Vegas.

Nell’arco dei prossimi mesi GoDaddy prevede di integrare nel proprio business la quasi totalità dei brand HEG, a parte la gamma di soluzioni hosting managed (PlusServer) per le quali si valuta anche una cessione ad eventuali interessati. “Negli ultimi 4 anni GoDaddy ha esteso con successo a 56 mercati il proprio business internazionale. HEG è riuscita a costruire un impressionante business che genera solide rendite, alti margini, e [soddisfa pienamente i clienti]. Unendo le forze con HGE acceleriamo la nostra espansione in Europa [in particolare nel Regno Unito, Germania, Spagna, Francia, Romania, Bulgaria ndr] mettendo a disposizione una vasta gamma di produtti cloud based costruiti su una singola piattaforma tecnologica globale e supportati da un ineguagliabile customer service che aiuta piccole imprese e web designer ad avere successo online” ha dichiarato Blake Irving (CEO GoDaddy).

Per quanto riguarda l’assetto organizzativo, l’attuale CEO HEG Patrick Pulvermüller si occuperà di guidare le operazioni congiunte della compagnia nel Vecchio continente lavorando a stretto contatto con Andrew Low Ah Kee (GoDaddy’s Executive Vice President of International). Prevedibilmente entusiastiche anche le affermazioni di Pulvermüller: “[Valutiamo questa acquisizione come una importante opportunità per i nostri clienti, partner e le piccole imprese dell’ecosistema europeo. [Tra le varie cose spicca l’unità di intenti delle due compagnie – abbiamo entrambe l’obiettivo di aiutare le persone a trasformare le loro idee in realtà dandogli vita online. GoDaddy ed HEG assicureranno [un servizio ulteriormente migliorato] ai clienti introducendo nuove soluzioni per aiturali ad avere successo”.

Fonte

 

Facci sapere cosa ne pensi!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *