Guida al Cloud Computing

Guida Cloud Computing

In questa guida al cloud computing spieghiamo da zero come funziona questa tecnologia partendo dai termini classici che senti più spesso nominare: IaaS (Infrastructure as a Service), Paas (Platform as a Service) e SaaS (Software as a Service). Si tratta di una serie di puntate che approfondiscono in dettaglio ogni aspetto, dal funzionamento delle istanze cloud, alla gestione dello storage con il modello di pagamento a consumo: è un percorso fondamentale per il professionista, imprenditore o azienda che vogliono capire a fondo il cloud computing con esempi concreti e reali, e una particolare attenzione ai momenti di più grande interesse per chi deve iniziare ad utilizzare il cloud computing.

Lezioni

1

Cosa è il Cloud Computing

La prima puntata della guida in 22 puntate che illustra tutti i concetti e le potenzialita di questa tecnologia in maniera semplice ed attraverso esempi.
2

L’origine storica del cloud: i principali sostenitori

La storia del Cloud Computing, diversamente da quanto possa sembrare, ha gia raggiunto l'eta della maturita adulta, in quanto ha origine dal modello del mainframe, espressione dominante dell'IT negli anni 60 e 70, quando John McCarthy, uno dei pionieri dell'intelligenza artificiale, immaginava un futuro in cui l'elaborazione dei calcoli sarebbe potuta essere distribuita ed organizzata su diversi sistemi pubblici d'accesso.
3

Tipologie di cloud: Cloud pubblico, privato e ibrido

Dopo aver introdotto l'origine storica e logica del cloud, nella precende puntata della guida al cloud computing, e evidente come il cloud rappresenti la naturale evoluzione dell'IT nel mondo enterprise, ponendosi come obiettivo l'astrazione dell'infrastruttura, vale a dire spostare l'attenzione dall'infrastruttura stessa alle informazioni (quello che realmente interessa l'utente finale), affermandosi come risposta alle esigenze sempre piu "spinte" delle aziende.
4

Cloud Computing IaaS, funzionamento ed esempi

Quarta puntata della guida al cloud computing di HostingTalk.it, dopo aver analizzato i principi base del cloud computing, la storia di questa tecnologia e le tipologie (privato, pubblico e ibrido), iniziamo a scendere nei dettagli, andando a capire come funziona il cloud computing IaaS, Infrastructure as a Service. Vediamo dapprima di capire dove si colloca questa tipologia nelle tre definizioni classiche: IaaS (Infrastructure as a Service) , PaaS (Platform as a Service) e SaaS (Software as a Service).
5

Cloud Storage

Il cloud si sta diffondendo sempre di piu e con esso gli utenti prendono sempre piu coscienza del valore aggiunto alla loro quotidiana attivita lavorativa. Questa maggiore confidenza con questo tipo di servizio ha introdotto il concetto di delocalizzazione delle risorse, vale a dire usare, disporre o controllare un dispositivo o comunque in generale una risorsa (hardware o software) che non si trova fisicamente nel proprio computer, per l'appunto una risorsa di tipo cloud.
6

Cloud Computing SaaS, Software as a Service

SaaS, acronimo di Software as a Service, rappresenta il piu alto tra i livelli di cloud messi a disposizione da un provider, e su cui il fornitore esercita il massimo controllo in termini di configurazione e personalizzazione della soluzione.
8

Cloud Storage: come viene utilizzato nel mondo

Il cloud storage è un modello di memorizzazione on line dei dati su una rete di server virtuali gestiti da un provider. Vediamo due casi d'uso scelti per differenti approcci al problema finale del cliente.
9

Cloud Computing PaaS, come si utilizza

Abbiamo gia precedentemente introdotto il PaaS (Platform as a Service) che rappresenta una tipologia di servizio cloud in cui, ad essere fornito come servizio, non c'e solo l'hardware, ma anche la piattaforma che astrae l'hardware stesso e permette di usufruire di un set di funzionalita che consentono di ottenere load balancing, storage, reti, virtual machine, deployment. Si tratta come gia visto del passaggio successivo alla cloud IaaS, un approfondimento in questo articolo: Il confine tra PaaS e SaaS in continua evoluzione.
11

Il giusto motore per la propria cloud, l’hypervisor

L'architettura del cloud computing prevede uno o piu server reali, organizzati in modo da garantire alta affidabilita. I server sono fisicamente collocati presso il data center del fornitore del servizio, che espone delle interfacce per elencare e gestire i propri servizi realizzati mediante server virtuali. Il cliente amministratore utilizza queste interfacce per selezionare il servizio richiesto (ad esempio un server virtuale completo oppure solo storage) e per amministrarlo (configurazione, attivazione, disattivazione), mentre il cliente finale utilizza il servizio configurato dal cliente amministratore.
12

Cloud computing: banda e network

Ci sono dei fattori che hanno dato una notevole spinta all'evoluzione del cloud ed alla sua diffusione negli ultimi anni. Fattori di ordine pratico, legati fondamentalmente alla soddisfazione di alcuni bisogni particolarmente pressanti per le aziende: Aumento dei ritmi e della velocita del lavoro; Massima tempestivita per seguire real time l'evoluzione dei cambiamenti dei mercati per mantenersi competitivi, caratteristica che richiede strutture flessibili e scalabili.