Infrastruttura WeTalk Group Srl

La prima versione di Hosting Talk era ospitata su un primordiale esempio di VPS (Virtual Private Server) di un’azienda italiana oggi non più esistente. Dal 2006 abbiamo fatto tantissima esperienza e abbiamo migliorato l’infrastruttura di WeTalk Group Srl rendendola leggera, molto economica da sostenere e soprattutto facile da gestire, pur non rinunciando a tutti i vantaggi di poter essere sempre online con le nostre attività di business.

Dal 2006 al 2012, l’evoluzione verso il cloud computing e l’ottimizzazione di costi e risorse

Nel Febbraio del 2012 dopo oltre 2 anni di gestione di propri server in colocation, con propri apparati di rete, abbiamo dismesso questa infrastruttura, divenuta costosa e sovradimensionata per poterci preparare a una soluzione più snella e al contempo più potente, con oltre il 40% di risparmio.

Fino all’inizio del 2012 abbiamo erogato tutto il nostro business tramite server dedicati di nostra proprietà, ridondati, e utilizzati per effettuare tutte le operazioni, comprese quelle di backup interno (appoggiandoci a provider esterni per il backup esterno). I nostri server sono stati collocati nel data center di Milano Caldera di un importante provider italiano e nel corso di 2 anni abbiamo potuto apprezzare tutti i difetti e i pregi della nostra scelta: abbiamo effettuato interventi di emergenza per sostituire alimentatori e dischi rotti, abbiamo subito DDoS e downtime dovuti al nostro fornitore e infine abbiamo dovuto fare i conti con il passare del tempo e con hardware non più performante, con consumi elevati e poco performante.

Nel 2012 abbiamo migrato tutto su alcune istanze di cloud computing distribuite presso 3 provider italiani. Perché questo passo?

  • Abbiamo effettuato una ottimizzazione profonda di tutti i server cloud utilizzati, riducendo le risorse impiegate riusciamo a servire quasi 5 o 6 volte il traffico precedente.
  • Il nostro lavoro ci permette di sapere esattamente come operare nell’ottimizzazione a livello di sistema operativo (Linux), a livello di servizi (da Nginx a MySQL) e infine a livello applicativo, con l’ottimizzazione della piattaforma che fornisce tutti i portali del gruppo, realizzata interamente in casa.
  • La ridondanza ottenuta è massima, tanto da permetterci di scongiurare downtime su più data center e perdita dei dati.
  • Tutti i nostri backup vengono effettuati internamente ed esternamente tramite differenti servizi su data center italiani e non. Tutto il processo è automatizzato e ha un costo irrisorio, inferiore di circa 10 volte a quello che viene solitamente proposto da qualsiasi azienda per la protezione dei dati; abbiamo il pieno controllo dei nostri dati e abbiamo procedure di disaster recovery molto solide. L’esperienza di 6 anni ci ha insegnato molto, oggi siamo arrivati allo stato dell’arte.
  • La nostra infrastruttura estende la propria ottimizzazione fino al livello applicativo, sui nostri siti e attività online. Qui ottimizziamo il codice perché le pagine vengano servire al massimo della velocità, con fortissimi vantaggi per l’indicizzazione su Google e il numero di visite e pagine viste dei nostri portali. Questa ottimizzazione parte dall’uso corretto delle configurazioni di demoni come Apache, MySQL, Nginx fino all’esecuzione di stress test che ci permettono di capire come si comportano i nostri sistemi in produzione, apportando numerosi vantaggi competitivi in termini di indicizzazione e in ultima analisi di business.
  • Abbiamo abbattuto i costi e automatizzato il 100% delle operazioni sull’infrastruttura.

Se sei interessato a capire come possiamo applicare le stesse ottimizzazioni anche alla tua attività online non esitare a contattarci tramite i nostri contatti o scrivendo direttamente a info@wetalkgroup.it.