Installazione e utilizzo PHPMyAdmin in WordPress – parte 2

Ecco le funzionalità principali che è possibile eseguire sul database WordPress con PHPMyAdmin, il client web-based dall'interfaccia semplice e intuitiva

Installazione e utilizzo PHPMyAdmin in WordPress

PHPMyAdmin è il client web-based più utilizzato dagli utenti per la gestione dei database associati ai Content Management System. Nella prima parte di questo articolo abbiamo visto come procedere con l’installazione e la messa in sicurezza dell’applicazione sul proprio server Linux. In questa seconda parte vedremo, invece, quali passi compiere per configurare il client al fine di consentire l’installazione e l’utilizzo di WordPress.

La prima cosa da sottolineare è che PHPMyAdmin consente di manipolare direttamente il database di WordPress. Ciò significa che qualora lo si utilizzi senza avere consapevolezza di ciò che si sta facendo, si rischia di compromettere il funzionamento del sito. È quindi altamente sconsigliabile applicare degli script al database a meno che non si è certi di comprendere appieno il loro funzionamento. Nel corso di questa guida è bene pertanto valutare e comprendere ogni singolo passaggio, per non rischiare di compromettere il proprio sito Internet.

Creare un nuovo database per l’installazione di WordPress

La prima operazione che bisogna compiere, dopo aver installato PHPMyAdmin sul proprio server, è quella di predisporre un nuovo database da associare a WordPress.

In assenza di questo client web-based, gli utenti dovrebbero accedere a MySQL attraverso la connessione SSH e dovrebbero creare un nuovo DB da riga di comando. Con PHPMyAdmin è possibile utilizzare direttamente l’interfaccia utente che è di certo molto più semplice soprattutto per gli utenti meno esperti.

Una volta all’interno del client basta fare clic, dal menu in alto, sulla tab Database. Nella sezione Crea un nuovo database indicare il nome da associare al DB WordPress e quindi fare clic sul pulsante Crea.

phpmyadmin wordpress 2

Per gli utenti più esperti, PHPMyAdmin offre anche la possibilità di eseguire query da riga di comando. Spostandosi nella tab SQL è possibile indicare, all’interno dell’apposito form, la seguente query (inserire dove indicato il proprio nome utente e password dell’account MySQL):

phpmyadmin wordpress 3

A questo punto basta cliccare su Esegui per procedere con la creazione del nuovo database. Dopo aver eseguito questa operazione è possibile proseguire con la normale installazione di WordPress, indicando quando richiesto i dati del database appena creato.

Effettuare il backup del database WordPress con PHPMyAadmin

Prima di eseguire qualsiasi operazione in WordPress è sempre bene effettuare il backup del database. Qualora, infatti, qualcosa non dovesse andare per il verso giusto sarà possibile ripristinare il sito allo stato di partenza.

Per effettuare il backup del DB basta aprire PHPMyAdmin, selezionare il database di WordPress e cliccare sulla tab Esporta in alto alla pagina.  In Metodo di esportazione selezionare Personalizzato.

phpmyadmin wordpress 4

All’interno della scheda Tabelle selezionare tutto il contenuto e in Opzioni di creazione dell’oggetto apporre il segno di spunta alla voce Aggiungi l’istruzione DROP TABLE / VIEW / PROCEDURE / FUNCTION / EVENT.

phpmyadmin wordpress 5

Cliccando su Esegui PHPMyAdmin effettuerà il download del backup di tutto il database.

Funzioni di Cerca e Sostituisci in PHPMyAdmin

WordPress non propone alcuna funzionalità di Cerca e Sostituisci, a meno di plugin appositi che devono essere installati. Questo limite potrebbe rappresentare un problema soprattutto quando si ha la necessità di effettuare delle modifiche ai contenuti su molti posts contemporaneamente. È necessario, infatti, agire direttamente sul database.

Effettuare questa operazione con PHPMyAdmin non è per nulla difficile basta eseguire manualmente una query di Cerca e Sostituisci direttamente all’interno dell’apposita schermata. Recarsi quindi, all’interno della tab SQL e inserire la seguente porzione di codice:

phpmyadmin wordpress 6

Fare clic su Esegui per portare a termine la procedura.

Migrazione di un sito WordPress con PHPMyAdmin

Accade spesso che sia necessario dover trasferire un sito WordPress su un nuovo server con nuovo nome a dominio. In tal caso è importante che venga aggiornato in ogni parte del sito il nuovo URL, onde evitare errori 404 o contenuti non trovati.

Questa operazione è possibile effettuarla con PHPMyAdmin, sfruttando sia la funzione query SQL, sia l’interfaccia grafica. Nel primo caso basta inserire all’interno della tab SQL la seguente porzione di codice:

Nel secondo caso, invece, bisogna selezionare il database di interesse, quindi le varie tabelle, entrare in visualizzazione Modifica e inserire manualmente il nuovo dominio.

Resettare la password di Amministratore WordPress con PHPMyAdmin

Cambiare la password di amministrazione di WordPress non è una procedura che si verifica spesso. Può accadere, però, che ve ne sia la necessità qualora questa venga persa o si subisca un attacco hacker e la password venga violata.

Per inserire una nuova password di amministrazione basta recarsi nel pannello SQL ed inserire la seguente riga di codice:

Dopo aver cliccato su Esegui, non resta che loggarsi all’interno del pannello di controllo WordPress con la nuova password.

 

 

Logo Artera per community web

Questo articolo è offerto da WordPress Professional, brand hosting dedicato a WordPress di Artera. Artera è un distributore di servizi internet di alto profilo dedicati alle aziende ed ai professionisti del web. Grazie ad un’infrastruttura di rete distribuita tra Italia e Svizzera, Artera garantisce elevatissimi standard di sicurezza, affidabilità e connettività.
Artera fornisce servizi di hosting, web marketing, sviluppo siti web e portali ecommerce e assicura soluzioni altamente professionali grazie ad uno staff specializzato e un servizio di assistenza tecnica dedicato e multicanale.

Facci sapere cosa ne pensi!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *