OpenStack è sempre la piattaforma cloud più popolare

Il recente summit di Tokyo ha confermato l'ottimo stato di salute della piattaforma cloud. Ecco alcuni numeri del successo OpenStack

OpenStack Summit

Nel corso della tappa giapponese dell’OpenStack Summit, tenutasi tra il 27 ed il 30 ottobre a Tokyo, sono stati resi noti alcuni interessanti numeri riguardanti l’apprezzata piattaforma cloud computing opensource. Vediamo insieme quali.

Jesus Gonzalez-Barhona, co-fondatore di Bitergia, che si occupa ormai da diversi anni di fornire report aggiornati alla Fondazione OpenStack, ha messo a confronto vari progetti opensource (OpenNebula, CloudStack, Eucalyptus e naturalmente OpenStack) analizzandone il livello di diffusione e popolarità. Nel periodo d’osservazione scelto dagli analisti Bitergia (Luglio – Ottobre 2015) sono stati registrati i seguenti numeri: per quanto riguarda le imprese/soggetti che hanno scelto di affidarsi a progetti opensource,  OpenStack guida la classifica a quota 164,184 – contro ad esempio i 42,066 di CloudStack.

E’ tuttavia confrontando l’estensione delle comunità di sviluppatori impegnate nei vari progetti che si nota effettivamente il divario tra OpenStack e gli altri competitor: sono infatti circa 3970 gli sviluppatori al lavoro su OpenStack (337 contribuiscono all’80% dei progessi riguardanti il codice)  contro i 326 di CloudStack, gli 88 di OpenNebula ed i 22 di Eucalyptus.

Altre informazioni hanno infine delineato in maniera più dettagliata le caratteristiche dell’ecosistema sviluppatosi intorno ad OpenStack: ad esempio fino a quattro anni fa erano le comunità statunitensi a fungere da “traino” per il progetto mentre adesso anche Asia ed Europa possono dire la loro grazie a solide ed attive community.

Per quanto riguarda infine i soggetti coinvolti, Jesus Gonzalez-Barhona ha affermato che attualmente sono circa 50 le compagnie che contribuiscono mensilmente al progetto – tra le quali spiccano “6 big” particolarmente attivi ed in grado di coprire quasi la metà dell’attività lavorativa richiesta dal progetto.

 

 

Facci sapere cosa ne pensi!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *