PHP 7, il rilascio a metà ottobre

Tra qualche mese verrà rilasciata l'ultima versione PHP 7. Dopo 11 anni dal rilascio della versione 5, tante sono le novità e le migliorie introdotte

PHP 7, il rilascio a metà ottobre

Il PHP è un linguaggio che nel corso dei suoi oltre 20 anni di vita ha subito diverse migliorie e tentativi di perfezionamento. Recentemente abbiamo parlato del ramo di sviluppo PHP NG impegnato a dar vita al PHP di nuova generazione. Si tratta di PHP 7, release che dopo la 5.0 risalente ormai a 11 anni fa, rappresenta un traguardo fondamentale nello sviluppo di uno dei linguaggi di programmazione più diffusi al mondo.

Quali sono le implementazioni e migliorie apportate?

Le prestazioni sono senza dubbio il motivo principale per cui si dovrebbero aggiornare i server non appena una versione stabile sia resa disponibile. L’obiettivo degli sviluppatori è quello di rendere il PHP 7 veloce come HHVM o addirittura più veloce.

Dai primi benchmark effettuati sembra che le applicazioni in esecuzione su PHP 7 possano addirittura duplicare la velocità rispetto a PHP 5.6. Alcuni dei test eseguiti hanno contemplato WordPress tra le applicazioni in prova: i risultati sono strabilianti, le performance sono aumentate di oltre il 100% (per maggiori informazioni si può consultare la presentazione di Rasmus Lerdorf di PHP Australia).

PHP 7 risultati wordpress

Quali elementi deprecati scompariranno con il PHP 7

Vi sono diverse voci che in PHP 7 vengono disapprovate e non più contemplate come linguaggio standard accettabile.

<?php sostituirà definitivamente i tag in stile ASP come ad esempio <%, <%= e %>. Le funzioni MySql mysql_* vengono sostituite con mysqli_*, così come l’estensione ereg_* era già stata sostituita dal PHP 5.3 è stato sostituito con preg_*. Altre modifiche introdotte potranno comunque garantire compatibilità con sistemi con minime modifiche di codice e sintassi.

Il motore che gestisce le eccezioni è pensato per facilitare la gestione degli errori nelle applicazioni. Gli errori fatali e recuperabili sono stati sostituiti da eccezioni che permettono di prendere gli errori, visualizzarli, approntare le modifiche necessarie per poi riportare la situazione alla normalità. Il recupero è quindi più facile rispetto al passato.

Un paio di nuove comodità con il PHP 7

La funzione spaceship ( <=> ), conosciuta anche come  funzione di confronto combinato, può essere usata per rendere la comparazione molto più concisa. La funzione coalesce null ( ?? ) funziona altresì come scorciatoia per verificare un caso comune: un attributo condizionale controlla se un valore è impostato prima del suo utilizzo.

Prossimi passi

PHP 7 in versione stabile verrà rilasciato a metà ottobre. Al momento proseguono i cicli di release candidate ed è disponibile una versione beta utile per i test. E’ possibile che prima del rilascio siano incluse alcune modifiche e implementazioni. Gli sviluppatori incoraggiano la comunità a testare il nuovo PHP per garantire il rispetto dei tempi di rilascio e un’elevata qualità del prodotto finale.

Facci sapere cosa ne pensi!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *