SoftLayer, dagli USA all’Europa, cloud computing in prima fila

SoftLayer era una delle poche compagnie di webhosting USA presenti al World Hosting Days 2012, un outlier che tuttavia ha forti interessi in Europa e nel resto del mondo, nonostante la sua nascita sia appunto da collocare negli Stati Uniti. La crescita di questa azienda, che e arrivata addirittura ad acquisire ThePlanet, e passata prima di tutto per una espansione internazionale, tanto che oggi ha clienti in piu di 100 paesi del mondo, e per questo l'Europa rappresenta un mercato di forte interesse, anche apparentemente distante dalla cultura dei servizi hosting del mercato americano.

SoftLayer era una delle poche compagnie di webhosting USA presenti al World Hosting Days 2012, un outlier che tuttavia ha forti interessi in Europa e nel resto del mondo, nonostante la sua nascita sia appunto da collocare negli Stati Uniti. La crescita di questa azienda, che è arrivata addirittura ad acquisire ThePlanet, è passata prima di tutto per una espansione internazionale, tanto che oggi ha clienti in più di 100 paesi del mondo, e per questo l’Europa rappresenta un mercato di forte interesse, anche apparentemente distante dalla cultura dei servizi hosting del mercato americano. 

Nel corso del World Hosting Days noi abbiamo intervistato Jonathan Wisler, General Manager EMEA della compagnia. SoftLayer ha da poco aperto un nuovo data center ad Amsterdam, punto centrale dell’Internet europea, e ha aggiunto questa location a quelle in cui possono essere richiesti i servizi dedicati o cloud della compagnia. Uno dei punti forti dell’infastruttura è proprio quello di poter scegliere dove eseguire il deploy del proprio server nel mondo, scegliendo tra le varie location disponibili all’interno della rete SoftLayer. 

 

La forza di SoftLayer risiede principalmente nella cura dell’assistenza e della piattaforma, con l’obiettivo dichiarato di raggiungere il massimo dell’automazione all’interno dei suoi sistemi, per il deployment di nuovi server ma anche per le comune operazioni eseguite tutti i giorni. 

Facci sapere cosa ne pensi!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *