Tutti i vantaggi dell’HTML5 – parte 1

L'HTML5 sta prendendo sempre più piede nella Rete. Ecco le differenze sostanziali rispetto al suo predecessore HTML4

Tutti i vantaggi dell’HTML5

La stragrande maggioranza dei siti Internet oggi vengono sviluppati in HTML5. Si tratta dell’ultima versione del noto linguaggio HyperText Markup Language, meglio conosciuto come HTML.  Quest’ultimo, nato negli anni ’80, è un linguaggio cosiddetto di markup che viene utilizzato per formattare e impaginare documenti che di solito sono disponibili nella Rete.

Rispetto ai primi anni l’HTML ha compiuto passi da gigante ed ha conosciuto due alleati formidabili quali i CCS (Cascading Style Sheet), linguaggio utile per definire la struttura dei documenti, e il JavaScript, linguaggio che invece si occupa dell’interattività e delle animazioni Web.

Ma entriamo nel dettaglio e vediamo quali sono le novità introdotte dall’HTML5 rispetto al suo predecessore HTML4, le caratteristiche, le prestazioni dell’ultima versione e i suoi principali vantaggi.

HTML5 vs HTM4: differenze generali

L’HTML5 rispetto al suo predecessore presenta una sintassi piuttosto chiara e semplice. Ad esempio l’elemento DOCTYPE è stato semplificato notevolmente e per specificare il tipo di documento basta davvero poco, mentre prima la dichiarazione era lunga e disordinata.

I file multimediali possono essere integrati direttamente nelle pagine web attraverso i tag video e audio. Ricordiamo che in precedenza il contenuto multimediale doveva essere inserito tramite plugin di terze parti (come Silverlight e Flash).

In HTML4 ottenere la posizione geografica dei visitatori richiedeva un processo piuttosto complesso, soprattutto con l’avvento dei dispositivi mobile. In HTML5 ottenere la posizione dell’utente è un gioco da ragazzi: può essere sfruttata ad esempio la funzione JS GeoLocation.

Altra differenza riguarda la comunicazione tra il client e il server. In particolare con l’HTML4 la comunicazione avveniva attraverso lo streaming e il polling. L’HTML5, invece, contiene web sockets che consente comunicazioni full duplex tra client e server.

IN HTML4 il codice JavaScript e l’interfaccia del browser venivano eseguiti all’interno dello stesso thread. L’HTML5 contenendo le JS Web Worker API, permette di eseguire JavaScript e interfaccia in due thread differenti.

A livello di compatibilità con i browser l’HTML4 è invece in vantaggio rispetto al suo successore. L’HTML4 è uno standard presente, infatti, da oltre 10 anni ed è supportato da tutti i browser web. L’HTML5, invece, è ancora in fase di evoluzione e alcuni tag sono ancora in fase di modifica e non pienamente supportati da tutti i browser.

Differenze di tag tra HTML4 ed HTML5

Tra l’HTML4 e l’HTML5 diversi tag sono stati rimossi o è cambiata la loro funzionalità, eccone di seguito alcuni esempi.

<Applet> rimosso <Object> aggiunto. L’HTML4 conteneva il tag <applet> per la visualizzazione di applet nel browser web. Questo tag scompare con l’HTML5 e viene introdotto i teg <object> per ovviare alla stessa funzionalità.

<Acronym> rimosso <Abbr> aggiunto. Il tag <acronym> veniva utilizzato in HTML4 per la visualizzazione di abbreviazioni. In HTML5 è stato sostituito dal tag <abbr>.

Differenze nell’uso di <hr>. In HTML4 il tag <hr> era utilizzato per tracciare una linea. In HTML5 la funzionalità è variata ed è stato utilizzato per definire una pausa tematica nella pagina.

Differenze nell’uso del tag <a>. Nell’HTML4, così come nelle versioni precedenti, il tag <a> veniva utilizzato come ancoraggio per i link. In HTML5 viene utilizzato come collegamento ipertestuale o come segnaposto per altri collegamenti ipertestuali.

Schema attributo rimosso dal tag <meta>. Il tag <meta> si trova nella sezione di intestazione del documento e viene utilizzato per contenere le informazioni sui dati. Nelle versioni precedenti il tag possedeva un attributo chiamato schema, ora rimosso nell’HTML5.

Differenza negli attributi tra HTML4  e HTML5

Ecco di seguito alcuni degli attributi che sono stati modificati nell’HTML5.

Attributo script. Nell’HTML4 e nelle versioni precedenti l’attributo script veniva utilizzato per indicare JavaScript o altri script. In HTML5 non è necessario l’utilizzo di tale attributo.

Attibuto border per tag <table>. In HTML5 il tag table può avere un solo attributo border che può assumere il valore di 0 o 1.

Vi diamo appuntamento alla prossima parte dell’articolo per scoprire di più sulla nuova versione dell’HTML. Continuate a seguirci!

Facci sapere cosa ne pensi!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *