VMware: in arrivo partnership con AWS?

Secondo alcune affidabili fonti di Fortune, VMware annuncerà la prossima settimana un'inattesa partnership con Amazon Web Services

VMware, accordo in arrivo con AWS?

Due fonti molto vicine ad AWS e VMware, dichiara il noto portale Fortune, hanno confermato che le due aziende avvieranno a breve un’importante partnership. Le indiscrezioni parlano di un evento che si terrà la prossima settimana (probabilmente giovedì) a San Francisco ed al quale parteciperanno sia Andy Jassy (AWS Chief Executive) che Pat Gelsinger (VMware Chief Executive).

La notizia ha colto di sorpresa la stampa specializzata, solo alcuni anni prima lo stesso Gelsinger aveva messo in guardia i partner dal trasferire i propri workload su altre piattaforme (commodity cloud alias AWS): “Non vogliamo perdere workload corporate… Sarebbe un fallimento per tutti se finissero in questi ambienti cloud pubblico commodity. Vogliamo estendere il nostro franchise dal cloud privato al pubblico consentendo ai nostri clienti di trarre beneficio da entrambi. Dobbiamo mantenere il possesso dei workload corporate adesso e per sempre”.

In tre anni possono cambiare molte cose. AWS, che nel 2013 era sempre ai vertici del settore, sembra aver accelerato ulteriormente il passo e per il 2016 punta al superamento dei 10 miliardi di dollari in volume di vendite. E’ quindi impossibile non tenere conto della gigantesca corazzata guidata da Andy Jassy. Il probabile accordo con AWS avrà quindi l’obiettivo di facilitare l’esecuzione dei software VMware tante in ambienti privati quanto nell’infrastruttura pubblica Amazon.

Le anticipazioni del VMworld, IBM

Come osservato da Fortune, con il senno di poi è ora possibile notare alcuni “indizi” sulla futura partnership scorrendo le principali novità presentate in occasione dell’annuale convention VMworld. In quella sede si era infatti parlato di Cloud Foundation, una serie di servizi pensati per distribuire i workload tra data center proprietari ed altre infrastrutture (partner, VMware, piattaforme cloud pubblico).

Tornando più indietro a Febbraio 2016, viene ricordata infine la partnership con IBM . L’accordo “sanciva” per i clienti VMware la possibilità di eseguire i propri workload nell’infrastruttura IBM. Probabilmente, rispetto alla partnership IBM, i rapporti di forza del più recente accordo sono invertiti (è possibile che sia stata VMware ad avviare il dialogo con Bezos e soci) ma è comunque vero che i clienti corporate di VMware sono un pò ambiti da tutti: oltre ad essere numerosi, circa l’80% di questi utilizza la suite di virtualizzazione VSphere e guarda con molto interesse ad eventuali piattaforme cloud nelle quali spostare parte dei dati o l’esecuzione di determinate applicazioni. Ora non resta che attendere il 13 Ottobre per scoprire se le fonti citate da Fortune fossero affidabili o meno.

 

 

 

 

 

Facci sapere cosa ne pensi!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *