Categorie
Internet

5 idee per investire nell’e-commerce per la propria azienda

1 . Creare un e-commerce in proprio, oggi puoi partire a meno di 100 Euro

Nel passato la realizzazione di un e-commerce era un procedimento complesso, spesso si partiva con un progetto assegnato alla webagency e lo sviluppo da zero della piattaforma. Oggi esistono decine di CMS da cui partire, e al contempo migliaia di Template pronti. Vi listiamo quelle che sono le nostre preferenze nel software:

  • Magento: sicuramente una delle piattaforme più note e utilizzate, pensata per gestire e-commerce molto grandi e complessi. Il solo difetto è la sua scarsa maneggevolezza in produzione, siti con molti prodotti richiedono un hosting più performante dei comuni shared hosting. La personalizzazione di Magento non è così semplice, se la scelta è per questo software meglio prevedere l’eventuale necessità di una agenzia specializzata per i ritocchi più impegnativi. Ottima invece la disponibilità di plugin. 
  • PrestaShop: la nostra scelta attuale per creare nuovi e-commerce, è semplice da utilizzare, tante personalizzazioni e temi disponibili. Indubbiamente migliore sul fronte del consumo di richieste rispetto a Magento. 
  • osCommerce: continua ad essere un software abbastanza utilizzato, non ci sentiamo di consigliarlo per partire da zero, da considerare solamente nel caso di una migrazione da piattaforma esistente. 
  • VirtueMart: plugin per Joomla in grado di trasformarlo in un e-commerce. E’ una buona scelta, la più indicata se abbiamo già un sito web basato su Joomla. 

Tutti questi software sono gratuiti e facili da installare, esistono poi temi e plugin free o a pagamento, e dove non riusciamo a lavorare con le nostre forze, si può sempre chiedere alle community esistenti, Magento e Prestashop hanno community online molto grandi dove non è difficile chiedere aiuto. Relativamente ai costi bisogna invece parlare esclusivamente del supporto online, ovvero del piano webhosting: la maggior parte delle aziende italiane supporta questi CMS, Magento richiede sicuramente dei piani con caratteristiche ad hoc ( il memory limit minimo è impostato a 256 MB), ma per partire possiamo pensare di avere una spesa inferiore ai 100 Euro. Se il nostro sito crescerà dovremo pensare ad un investimento davvero maggiore, soprattutto per avere piani più affidabili, ma questo in un secondo momento. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.