Categorie
Cloud Computing

Amazon introduce EBS storage: Elastic Block Service

Punto critico della architettura di cloud computing di Amazon, S3, il sistema di storage cloud in abbinamento a EC2, si arricchisce di un notevole miglioramento dal punto di vista della usabilità e affidabilità del sistema: se fino ad ora lo spazio utilizzato era strettamente collegato a quello dell’istanza di EC2, con la possibilità di perdere i dati una volta chiusa o eliminata l’istanza sulla piattaforma Amazon.

EBS permette invece agli utenti di creare e gestire volumi in modo indipendente rispetto all’istanza EC2, una separazione che consente anche l’aggiunta di servizi importanti, tra cui la possibilità di creare snapshot. Si tratta di una SAN (Storage Area Network) all’interno di una piattaforma cloud, senza però alcun limite di spazio acquistabile, l’utente può infatti acquistare volumi di spazio da 1GB a 1TB e collegarli direttamente alla propria istanza EC2, tenendo però separati i due ambienti, soprattutto quest’ultimo, di particolare importanza per la sicurezza dei dati. RightScale.com fornisce una spiegazione dettagliata e delle illustrazioni relative al nuovo sistema EBS di S3, particolarmente apprezzato dagli sviluppatori e dagli utenti che utilizzano EC2.

Molto interessante anche il post di Eric Hammond che espone i vantaggi e le modalità di utilizzo di MySQL in abbinamento al nuovo EBS.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.