Aruba apre un nuovo data center nel Regno Unito

Aruba si espande con l'apertura di un nuovo data center a Londra: per le aziende interessate il mercato inglese diventa ora "più vicino"

Aruba, provider italiano di servizi cloud e web hosting, annuncia l’apertura di un nuovo data center (“UK1”) nel Regno Unito  . Il lancio di quest’ultimo rientra nel piano di potenziamento dell’infrastruttura del fornitore che va così ad ampliare il proprio network europeo comprendente anche Italia, Germania, Repubblica Ceca e Francia.

Vantaggi per i clienti

dc-uk1Per quanto riguarda il data center inglese il provider ha dichiarato, oltre ad alcune specifiche tecniche e non solo che illustreremo a breve, i principali vantaggi che i customer Aruba otterranno dal lancio di “UK1”.

In primo luogo le aziende potranno avere a disposizione un’infrastruttura IT pensata per raggiungere e agire direttamente sul mercato inglese e, grazie alla vicinanza geografica del data center, offrire ai clienti elevate prestazioni di connettività e frubilità.

In secondo luogo, oltre alla localizzazione dei dati sul territorio di appartenenza degli utenti, si ampliano le possibilità, lato azienda, di avviare programmi di Disaster Recovery e Business Continuity – grazie alla possibilità di replicare completamente, e quindi mettere al sicuro, la propria infrastruttura IT nel nuovo data center.

Caratteristiche dell’infrastruttura

L’ultimo “snodo” del network europeo Aruba ha una superficie di 21.000 m² ed è situato a Londra. In merito alle garanzie di continuità di servizio, sicurezza  e prestazioni UK1 è munito nell’ordine di:

  • 32 Mega Watt di potenza elettrica disponibile per i server; generatori di energia elettrica ridondanti capaci di alimentare in autonomia la struttura anche in condizioni di lavoro a pieno regime e oltre la durata delle batterie del sistema UPS; sistema di condizionamento costituito da moduli multipli ridondati.
  • Sistema di telecamere a circuito chiuso, porte ed infissi blindati, allarmi anti intrusione e controllo biometrico degli accessi, sistema di estinzione automatica degli incendi innocuo per le persone e i sistemi informatici.
  • Connettività della struttura di 5gb/s mediante collegamenti in fibra ottica ai principali provider nazionali e internazionali ai punti di interscambio (NAP), monitoraggio del team tecnico 24 su 24 e 365 giorni l’anno, telegestione dal personale del NOC Aruba, certificazioni  ISO 9001:2008 e ISO 27001:2005.