AWS Startup Challenge: chi è il migliore a costruire business nella cloud?

Una nuova edizione della AWS Start-up Challenge, il concorso promosso da Amazon Web Services per premiare le migliori compagnie che hanno sviluppato tutto il proprio business con l'aiuto dei prodotti di cloud computing del gigante del commercio elettronico. Sono passati piu di 4 anni dalla introduzione di Amazon Web Services, con prodotti di spicco come Amazon EC2 e Amazon S3 e migliaia di imprenditori hanno utilizzato questi servizi per creare una attivita di successo, basata sulla scalabilita e sulla possibilita di affrontare grandi carichi anche senza un investimento iniziale corposo.

Una nuova edizione della AWS Start-up Challenge, il concorso promosso da Amazon Web Services per premiare le migliori compagnie che hanno sviluppato tutto il proprio business con l’aiuto dei prodotti di cloud computing del gigante del commercio elettronico. Sono passati più di 4 anni dalla introduzione di Amazon Web Services, con prodotti di spicco come Amazon EC2 e Amazon S3 e migliaia di imprenditori hanno utilizzato questi servizi per creare una attività di successo, basata sulla scalabilità e sulla possibilità di affrontare grandi carichi anche senza un investimento iniziale corposo. 

Qui trovate un riassunto della prima puntata dei nostri post dedicati ad Amazon EC2 e al suo utilizzo. 

La competizione avviata da Amazon ha come obiettivo quello di premiare la migliore startup, partendo dalla selezione in 22 paesi, Europei, Americani e Asiatici: per questa edizione le selezioni regionali porteranno poi alle finali dei tre continenti, con la possibilità di ricevere ciascuno 2500 dollari di credito per l’utilizzo di AWS e 10.000 dollari nel caso si tratti di un finalista a livello mondiale. Il vincitore finale, a livello globale, riceverà 50.000 dollari per lo sviluppo del proprio business e 50.000 dollari di credito per l’utilizzo di Amazon AWS. 

Ad oggi sono migliaia le compagnie che in 190 paesi realizzano applicazioni web e business tramite l’utilizzo di strumenti come EC2: un successo che ha portato Amazon ad espandere velocemente il numero dei suoi data centers in tutto il mondo (non si conosce il numero ufficiale di quelli adibiti ad ogni singolo servizio). Alcuni vincitori, come il CEO di MileMeter, hanno utilizzato il premio della competizione di Amazon per salvare il loro business, mentre altri, come nel caso di GoodData, hanno potuto sperimentare maggiormente grazie all’utilizzo intensivo di più istanze di Amazon. 

Molte delle startups coinvolte hanno basato fin da subito il loro modello di business sull’utilizzo di Amazon AWS; più volte infatti abbiamo fatto notare come l’utilizzo di questa tecnologia renda al massimo nel momento in cui tutto il proprio software viene scritto per il funzionamento all’interno di un ambiente di cloud computing, e più specificatamente di quello di Amazon in questo caso. 

Per l’adesione alla Amazon Start-up Challenge, anche per i CEO italiani, c’è tempo fino al 31 Ottobre 2010.