Categorie
E-Commerce

Come creare un e-commerce con Magento – Lezione 6

Configurazione del tema

Dopo esserci autenticati nel backend ci spostiamo nel menù System – Configuration  e scegliamo la voce Design dal menu di sinistra. Qui selezioniamo la tab Themes e inseriamo il nome del tema in tutti i campi editabili, come in figura

themes-02

Sempre dal menu  System – Configuration  clicchiamo sulla voce Content Management dal menu di sinistra per impostare i parametri dell’editor WYSIWYG. Per configurare manualmente il tema conviene disabilitare l’editor WYSIWYG, come in figura

 themes-03

Con queste operazioni abbiamo preparato il terreno per configurare correttamente il nostro tema. Adesso dobbiamo creare alcune categorie che vengono utilizzate dal tema per gestire l’organizzazione dei prodotti. Spostiamoci perciò nel menù CatalogManage Categories: qui selezioniamo la DefaultCategory (cliccandoci sopra) e clicchiamo sul pulsante Add Subcategory per aggiungere una categoria “home page” oppure “home dei prodotti”. Il nome non è importante, basta che la categoria sia attivata e contenga dei prodotti, come in figura.

themes-04

Dopo aver creato questa categoria dobbiamo crearne altre due, ma stavolta le lasciamo non attive, affinché rimangano nascoste ai clienti finali. La prima categoria deve avere un nome che in qualche modo possiamo associare ai concetti di “Benvenuto” e “Prodotti”. La seconda categoria deve avere un nome che richiami i concetti di “Benvenuto” e “Popolari”. Entrambe le categorie devono essere disattivate, ovvero devono contenere il valore No nel campo “Is Active”. Ricordiamo che queste operazioni sono contestualizzate al tema che stiamo installando: altri temi potrebbero richiedere una procedura diversa.

Dopo aver creato le tre categorie (una attiva e due non attive) dovremmo avere una schermata circa come questa

themes-05

Nel nostro caso abbiamo chiamato le categorie rispettivamente Benvenuto (quella principale attiva), Benvenuto (Prodotti) e Benvenuto (Popolari). Tutte queste categorie devono essere sottocategorie della DefaultCategory (quella disponibile sin dall’inizio). Avendole appena create le categorie non conterranno alcun prodotto, da cui il simbolo “(0)” dopo il nome di ciascuna categoria, che indica che la categoria contiene “zero prodotti”. Prendiamo nota degli ID di queste categorie. Ad esempio, nel caso della categoria nascosta Benvenuto (Prodotti) abbiamo come ID il valore 5 (vedi figura), mentre la categoria Benvenuto (Prodotti) ha come ID il valore 6. Questi valori ci serviranno nelle prossime fasi della configurazione.

Se possibile aggiungiamo qualche prodotto a queste categorie e ricostruiamo gli indici (come visto nella lezione precedente) prima di procedere con le altre operazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.