Categorie
Domini

Come leggere i Rapporti Standard di Google Analytics

Google Analytics è uno strumento indispensabile per monitorare il successo di un’attività sul Web. L’installazione e configurazione del codice di Google Analytics sul nostro sito è un’operazione semplice e indolore, che possiamo svolgere in cinque minuti. Dopo l’installazione del codice di Google Analytics possiamo iniziare ad analizzare i rapporti sui dati raccolti dallo strumento. Questo è l’aspetto più importante dello strumento, perché le possibilità di analisi, filtraggio e personalizzazione sono vastissime. Se non siamo pratici con l’uso di Google Analytics suggeriamo di iniziare consultando uno degli articoli introduttivi, ad esempio:

In particolare suggeriamo di consultare l’articolo sull’analisi dei rapporti per capire la differenza tra il concetto di metrica e quello di dimensione, perché questi termini vengono usati continuamente quando visualizziamo i rapporti di Google Analytics.

Con questo articolo vogliamo spiegare come estrarre tutte le informazioni contenute nei grafici proposti per default, che sono disponibili nella sezione Rapporti Standard della pagina iniziale.

reports_01

Figura 1 – Tab dei Rapporti Standard

Oltre alla possibilità di confrontare metriche diverse e dimensioni diverse, come visto negli articoli suggeriti sopra, possiamo confrontare i rapporti su scale temporali diverse. Ad esempio possiamo confrontare l’andamento delle visite (o un’altra metrica) nell’ultimo mese in relazione all’andamento delle visite del mese precedente. Questo tipo di analisi è molto utile, ad esempio per capire con una sola occhiata qual è il trend del sito, oppure per stimare ad occhio l’efficacia di una campagna promozionale. Effettuare questo tipo di analisi è molto semplice, perché ogni Rapporto Standard (se contestualizzato su scala temporale) permette di definire l’intervallo di tempo usato come asse orizzontale del grafico. Non solo: l’interfaccia di selezione degli intervalli temporali è molto efficiente, permettendo di selezionare gli intervalli temporali con pochissimi clic. Nelle prossime pagine spieghiamo in dettaglio il funzionamento dell’interfaccia, mostrando alcuni esempi pratici di utilizzo.

Una risposta su “Come leggere i Rapporti Standard di Google Analytics”

Grazie delle informazioni utilissime. Avrei però una domanda. Ho appena iniziato a utilizzare google analytics, quindi mi è ancora tutto oscuro. Andando su panoramica (il mio blog è aperto da fine ottobre 2014) mi risultano 20 utenti o visitatori unici e 36 visualizzazioni di pagine e 21 sessioni. Ma cosa significa? Che da quando è nato il blog ho questo numero di vis.unici e che questi hanno eseguito quel tot di visualizzazioni? E per verificare invece le visite generali? Perché dai dati di google analytics sembrano esserci molte meno visite di quelle che risultano su blogger. Probabilmente interpreto male i dati. Grazie mille

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.