Categorie
Domini

Come leggere i Rapporti Standard di Google Analytics

Selezione degli intervalli temporali

Selezione degli intervalli temporali

Per mostrare l’utilizzo dell’interfaccia di Google Analytics che seleziona gli intervalli temporali di un rapporto consideriamo un caso semplice, che probabilmente sarà quello suggerito come rapporto di default quando entriamo nella sezione Rapporti Standard: il rapporto delle visite. Questo rapporto indica il numero di visitatori (non unici) conteggiati sul nostro sito. In particolare ciò significa che il rapporto visualizza la metrica “Visite” usando come dimensione semplicemente il conteggio degli utenti che hanno visualizzato il sito. In alto a destra dovremmo avere l’intervallo di date che descrive l’intervallo temporale a cui fa riferimento il grafico.

reports_02

Figura 2 – Intervallo temporale di default

Cliccando su questo riquadro si apre la famosa interfaccia che permette di selezionare le date dell’intervallo temporale in questione

Figura 3 – Interfaccia di selezione dell’intervallo temporale reports_03

Qui possiamo inserire le date manualmente, digitandole dalla tastiera, come in una normale form HTML. Consigliamo però di imparare ad usare il calendario visualizzato sulla sinistra delle date, perché permette di scegliere gli intervalli temporali in modo più semplice e intuitivo. La procedura per selezionare le intervallo temporale è la seguente

  1. Clicchiamo sulla prima data in alto a sinistra, che in figura 3 si trova a sinistra del rettangolo blu. Dopo averla cliccata, attorno alla data dovrebbe comparire un riquadro colorato (probabilmente blu). Questo significa che stiamo per indicare l’inizio dell’intervallo temporale che va marcato con lo stesso colore (cioè blu)
  2. Clicchiamo su un qualunque giorno del calendario a sinistra. Probabilmente ci verrà proposto di scegliere tra una data nell’arco di tre mesi. In questo modo selezioniamo la data iniziale dell’intervallo temporale. Infatti, subito dopo aver scelto la data di inizio, se ci spostiamo con il mouse sugli altri giorni del calendario vedremo che la data prescelta rimane colorata in blu. Contemporaneamente il riquadro colorato si sposta sulla seconda casella (cioè a destra del rettangolo blu di figura 3). Questo significa che con il prossimo clic andremo selezionare la data finale dell’intervallo temporale
  3. Clicchiamo nuovamente su un qualunque giorno del calendario di sinistra. Chiaramente dobbiamo scegliere una data successiva a quella iniziale. Nell’esempio di figura 3 abbiamo impostato come data iniziale il 19 novembre e come data finale il 25 novembre. Dopo aver selezionato la data finale, sul calendario di sinistra verranno evidenziati tutti i giorni coperti dall’intervallo temporale

per il momento ignoriamo il rettangolo verde illustrato in figura 3. Questo serve per confrontare due intervalli temporali, funzionalità che si attiva solamente se spuntiamo la casella “Confronta con”. Vedremo come operare questo tipo di analisi nella prossima pagina.

Una risposta su “Come leggere i Rapporti Standard di Google Analytics”

Grazie delle informazioni utilissime. Avrei però una domanda. Ho appena iniziato a utilizzare google analytics, quindi mi è ancora tutto oscuro. Andando su panoramica (il mio blog è aperto da fine ottobre 2014) mi risultano 20 utenti o visitatori unici e 36 visualizzazioni di pagine e 21 sessioni. Ma cosa significa? Che da quando è nato il blog ho questo numero di vis.unici e che questi hanno eseguito quel tot di visualizzazioni? E per verificare invece le visite generali? Perché dai dati di google analytics sembrano esserci molte meno visite di quelle che risultano su blogger. Probabilmente interpreto male i dati. Grazie mille

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.