Categorie
E-Mail

Email Authentication: come certificare la propria identità e crearsi una reputazione

Nota: Stai Leggendo la seconda puntata di una guida dedicata all’E-Mail Deliverability e alla giusta gestione dei server di posta. Qui la prima puntata sulla Email Deliverability di Alessio Cecchi

Sentendo parlare di Email Authentication o Autenticazione delle Email qualcuno di voi potrebbe pensare che stiamo parlando di nome utente e password per “autenticarsi” sul proprio email server. Non è così, quando si parla di Email Authentication ci si riferisci all’utilizzo di alcune tecnologie volte a identificare il responsabile dell’invio di un messaggio email, indipendentemente da chi è il mittente visualizzato (campo From). L’autenticazione di un messaggio email è una tecnica relativamente recente ma che dovrà essere sempre di più adottata da tutti i fornitori di servizi email.

Infatti il protocollo SMTP quando fu pensato, nel 1980, non prevedeva nessun tipo di autenticazione del mittente di un messaggio, ed ancora oggi chiunque può inserire qualsiasi indirizzo email come “mittente” di una email, per questo occasionalmente riceviamo delle email dove il mittente è il nostro stesso indirizzo email ma non siamo stati noi ad inviarla. Da qui la necessità di trovare una soluzione per certificare la “paternità” ed il responsabile dell’invio dei messaggi di posta elettronica.

Nel corso del tempo sono stati sviluppati alcuni protocolli il cui obbiettivo era quello di stabilire da dove arriva  il messaggio (indirizzo IP mittente) e da chi arriva il messaggio (l’organizzazione responsabile dell’invio). Ad oggi gli standard più utilizzati per risalire a questo tipo di informazioni sono SPF e SenderID per la certificazione dell’IP mittente e DKIM e DomainKeys per la certificazione dell’organizzazione (o dominio) mittente. Di questi quattro possiamo dire che SPF prevale sul SenderID e DKIM prevale su DomainKeys, ma analizziamoli nel dettaglio e capiamo come implementarli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.