Jump to content

mondoseo

Members
  • Content Count

    22
  • Joined

  • Last visited

About mondoseo

  • Rank
    ModeratorePromozione & Advertising

Contact Methods

  • Website URL
    http://www.mondoseo.com

Converted

  • Biografia
    Linux ed energia rinnovabile
  • Località
    Australia
  • Il tuo Hosting Provider?
    rivenditore
  1. Dipende dello scopo del sito secondo me. Credo che il sottodominio e' meglio, soprattutto se il sito e' serio e "long term". Si, parte da zero, ma questo e' meglio di mescolare lingue e fare confusione in un solo sito/dominio. Un'altra considerazione potrebbe essere il fatto che Google usa anche il indirizzo IP del server per determinare la localita'/nazionalita' d'un sito. Se vorresti fare l'ottimizzazione "estrema", si metterebbe ogni sito (sottodominio) su un server distinto ubicato in un paese dove si parla la lingua del sito. Ma spesso questo non vale la pena, chiaro.
  2. Io di solito uso strumenti che formano parte del sistema operativo Linux di base ... postfix mail server, scripting bash o python ... non e' molto user-friendly ma e' veloce, poderoso, gratis e molto customizzabile.
  3. Google e' diventando sempre piu' grande ... secondo questo articolo, adesso stanno per comprare GoDaddy, uno dei piu' grandi registratori di domini nel mondo: http://googlewatch.eweek.com/content/google_strategy/google_for_godaddy.html Se Google continua comprando registratori grandi e diventa proprietario della maggioranza, sara' molto semplice per loro controllare le registrazioni, indirizzi IP, etc, e trovare domini multipli "inter-legati" (cross linked), chi ha i link farm, etc. Secondo il tuo punto di vista, questa situazione (non e' realta' ancora, ma sembra che andiamo verso questa direzione) potrebb'essere un disastro che spacca tutto, o invece potrebb'essere una opportunita' di pulire il web della "spazzatura".
  4. Non credo che si puo' dare una risposta con certezza. Sicuro che le prime tre posizioni sono meglio, di solito, e che la prima e' ottima. Ma c'e' sono altre cose considerare. Ad esempio, se il sito alla prima posizione ha un titolo mal scritto e confuso (come mio italiano???) mentre la seconda ha un titolo buono, e' possibile che la seconda si cliccara' piu' spesso che la prima. Tutto dipende del utente e la sua prima impressione. Non credo che molti utenti cliccano automaticamente sul primo sito perche pensano che dev'essere il meglio.
  5. http://www.highrankings.com/advisor/getting-into-google/ Secondo questo articolo (in inglese), Google e' sviluppando un nuovo tag "unavailable_after" ("non disponibile dopo") che consente ai webmaster di informare a Google quando una pagina non sara' piu' disponibile per crawling. Potrebb'essere utile per esempio per i special offer scaduti, o per articoli che sono gratis per un periodo poi si muovano a una sezione di sottoscrizione pagata.
  6. mondoseo

    Il posto dei banner

    Va bene, come ho detto, credo che tutto dipende dello scopo del sito. Ce' sono siti in cui non si insere nessuna pubblicita', e altri che servono soltanto per pubblicita' e niente piu'. E' come le riviste e la televisione ...
  7. mondoseo

    Il posto dei banner

    Se vuoi che si cliccano, sarebbe meglio inserirli nella parte superiore dove si vedono senza scrolling. Proprio sopra, sotto il logo, e' un posto ottimo. Fastidio? Dipende dello scopo del sito. Ma, secondo me non danno fastidio nessuno dove stanno.
  8. Sembra che la politica (o/e il algoritmo) di Google rispetto ai link reciproci sia cambiata recentemente: http://www.google.com/support/webmasters/bin/answer.py?answer=66356 Sembra che Google provera' a svalutare i link reciproci "eccessivi", "non naturali", quelli da siti "senza relazione" o "senza rapporto" e anche quelli "comprati". Tra le conseguenze suggerite d'alcuni, sara' importante controllare i siti ai quali fai i link. I link piu' importanti ed eficaci saranno loro "naturali" da siti "con relazione" (di tema, soggetto etc).
  9. mondoseo

    AdSense

    Si, e' importantissimo non cliccare mai su ads nel tuo proprio sito usando lo stesso computer con cui fai il login per vedere le statistiche di Adsense. Ma, questo l'ho fatto per caso un paio di volte e non mi e' succeso niente.
  10. mondoseo

    Ask.com?

    Secondo un articolo pubblicato ieri dal New York Times, il market share del motore di ricerca Ask sta crescendo attualmente, nei Stati Uniti almeno, dopo un rinnovamento estensivo: Google 50% Yahoo 25% MSN 13% Ask 5% Chiaro, e' ancora poco rispetto a Google, ma qualcuno si e' accorto di piu' traffico da Ask recentemente?
  11. Mmmm, probabilmente dipende della programma che si usa. Ho controllato il AWStats di un piccolo sito mio e non dice ne .it ne .com in modo chiaro, ma sicuro che questa informazione si trova almeno nei server log (raw logs), nel campo "Referer".
  12. mondoseo

    Aiutino con htaccess

    E' stato risolto questo problema?
  13. Credo che un'applicazione di statistiche web come AWstats, Webalizer o lo che sia potrebbe dare la risposta. Controlla le statistiche del suo sito, che devono distinguire entre i hit che provengono da google.com e loro da google.it. Forse le statistiche cambiano secondo la demografica del sito. Sarebbe interessante sapere i risultati ...
  14. mondoseo

    Pr

    Google? Link, link, link. In una parola: link. Link da siti con alto PR al tuo sito.
×