Jump to content

luigi pandolfino

Members
  • Content Count

    63
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    1

Posts posted by luigi pandolfino


  1. Non è detto. La maggior parte delle distro ha il postfix già compilato e predisposto per lavorare con sasl. Inoltre, anche fosse da compilare, che problema c'è? E' un operazione piuttosto semplice, se non l'hai mai fatto, fai due prove su una macchina di test e vedrai che è molto più facile di quell oche sembra.

     

    Nono figurati, di solito i pacchetti me li compilo da solo... è che la macchina è già bella che installata e in produzione. Volevo solo evitare :)


  2. Caspita... ho un vps li... stavo quasi per farne un altro oggi stesso

    ... be, nessuno e perfetto, ma rubare cosi i soldi dei clienti e dura.

    Speriamo che imparino dai raconti dei ex clienti

    Grazie del feedback

    Denis

     

    Scusa ma non sono d'accordo... il tempo ha un costo, se una persona acquista un servizio che poi non è in grado di gestire, non può poi avere pretese di supporto oltre quello definito dal contratto. E' un po' come volere "la botte piena e la moglie ubriaca".

    Per l'esperienza (e qui è soggettivo) che ho avuto io con Seflow, posso dire che l'azienda è molto seria e le persone disponibili.


  3. Allora,

    la verità sta nel mezzo :D

     

    Come tutti sappiamo, ESX e Server differiscono proprio per il fatto che la prima è una soluzione bare-metal, la seconda si "appoggia" ad un S.O. host preesistente.

    Nell'ultimo caso, se il S.O. host accede via NFS o iSCSI ad uno storage esterno, non ci dovrebbero essere problemi di sorta ad utilizzarlo, questo poiché è il S.O. a preccuparsi delle comunicazioni e VMWare Server non ha alcun problema ad appoggiarsi al S.O.

    Nonostante questo, sappiate che, ufficialmente VMWare Server non supporta storage esterno, cosa significhi non lo sa nessuno dato che non vi è supporto ed il prodotto è free of use, boh.

    La cosa cambia, però, nel caso di storage FC. Infatti, in tal caso, il VMware Logical Volume Manager deve essere in grado di leggere le LUNs esportate dallo storage stesso, non è quindi più sufficiente che il S.O. possa comunicare tramite l'HBA ma deve anche essere in grado di interpretarne tale comunicazione ed ovviamente, VMWare Server non contiene alcun driver in tal senso).

    Tutto ciò ha un senso da lato commerciale ma anche da lato tecnico: ESX Server, che supporta FC, ne supporta comunque un numero esiguo perché ogni produttore ha specifiche e standard particolari e sarebbe impossibile "seguire" ognuno.

    Spero ora sia chiaro :D

     

    Detto questo, è chiaro che la discussione è solo "accademica" :asd: poiché uno storage esterno non da alcun valore aggiunto ad un infrastruttura che, di suo, non può fornire Live Migration o HA.

    Salut :D

     

    OK, da oggi sei il mio mito personale! Se hai una tua foto mandamela, che la stampo e la appendo in camera al posto di quella di San Gervaso :cartello_lol:

    Cmq, per completezza, ho appena provato a creare una vm su un fs in nfs e non ci sono stati problemi, quindi confermo che vmware server in questo contesto funziona.


  4. Ciao, ho compilato uw-imap per utilizzarlo come popserver... ma non ci sono versi di farlo andare con gli utenti di sistema.

     

    make lrh SSLTYPE=unix
    
    telnet localhost 110
    Trying 127.0.0.1...
    Connected to localhost.localdomain (127.0.0.1).
    Escape character is '^]'.
    +OK POP3 hostlocale2006k.101 server ready
    user mioutente
    +OK User name accepted, password please
    pass miapassword
    -ERR Bad login
    
    
    make lrh SSLTYPE=unix.nopwd
    
    telnet localhost 110
    Trying 127.0.0.1...
    Connected to localhost.localdomain (127.0.0.1).
    Escape character is '^]'.
    +OK POP3 lnx1.efsw.it 2006k.101 server ready
    user root
    -ERR Unknown AUTHORIZATION state command
    quit
    +OK Sayonara

     

    Ho provato a compilare anche con le opzioni PASSWDTYPE=pam e SSLTYPE=none, ma i risultati sono gli stessi.

    Qualcuno riesce a darmi qualche dritta? :lode:


  5. Ah.... ora che ci penso, il problema risiede nel fatto che tu usi la web edition di windows server!!!! Per usare mssql è necessario windows server 2003 standard edition, quindi se lo vuoi usare devi farti aggiornare il sistema.

     

    Nono, ho appena risolto... in pratica era una questione di permessi, ho dovuto dare a IUSR_NOMEMACCHINA il controllo totale del file ntwdblib.dll

    In ogni caso dal phpinfo non vedo i moduli di mssql caricati, però si connette al db ora.

    Grazie a entrambi per la disponibilità... :)


  6. Mi passi la stringa di connessione?

     

    Comunque, prova a buttare un occhio qui: http://www.sqlstrings.com/

     

    Credo sia un problema di configurazione, anche perchè l'applicazione sul server attuale funziona senza problemi...

     

    $conn = mssql_connect ("localhost", "user", "password");

     

    Ovviamente ho provato anche a sostituire localhosto con l'ip o con l'istanza del db... stesso risultato.


  7. Ciao a tutti, contrariamente a quanto faccio di solito, oggi mi sono trovato a dover configurare una applicazioncina in php su un server Microsoft Windows 2003 Web Ed.

    Dopo aver sistemato il tutto, mi ritrovo degli errori relativi alla mancata connessione al database:

     

    Warning: mssql_connect() [function.mssql-connect]: Unable to connect to server:

     

    Facendo un phpinfo() i moduli di mssql vengono caricati correttamente e attraverso la management console di Sql Express riesco a collegarmi senza problemi al db con l'utenza che ho creato.

    Ho letto qualcosa relativamente alla sostituzione di una dll... ma nel mio caso il workaround non ha sortito gli effetti desiderati.


  8. Questo post è abbastanza vecchio ma spero che la risposta sia comunque utile.

     

    Prima di tutto se vuoi fare un cluster di macchine virtuali a livello del tuo server host TI SCONSIGLIO di usare VMware Server. Orientati sui prodotti commerciali tipo Infrastructure 3. Costano parecchio ma il risultato è garantito.

    Se vuoi usare VMware Server ti conviene utilizzare soluzioni di cluster "dentro" la macchina virtuale. Se usi linux puoi progare a guardare DRBD + Heathbeat (che è un sistema "shared nothing" e quindi non ti serve lo storage esterno).

     

    Ciao

     

    Ti ringrazio, avevo già fatto dei test con heartbeat e il risultato non è stato malvagio... potresti spiegarmi meglio cosa intendi per "soluzioni dentro"?

    DRDB mi permette di replicare i file sui dischi di entrambe le macchine (o ricordo male)?

×