Jump to content

100asa

Members
  • Content Count

    22
  • Joined

  • Last visited

About 100asa

  • Rank
    Nuovo utente

Contact Methods

  • AIM
    netcomcentoasa
  • Website URL
    http://www.100asa.it
  • ICQ
    51462105
  • Skype
    centoasa
  1. 100asa

    ns privati

    Ti pare poco gentile avergli detto che poteva essere più chiaro sin dall'inizio: e aver sottolineato il numero di interventi come ti pare? A me è parso molto maleducato, e scorretto in un forum pubblico dove, come già detto, se ne hai voglia rispondi, altrimenti continui a leggerti gli altri thread.
  2. 100asa

    ns privati

    Dici bene "grosso modo": se fossi stato subito più dettagliato ti avrei fatto risparmiare molte battute sui tasti (mi scuso con la tua tastiera).
  3. 100asa

    ns privati

    L'ho detto all'inizio: ho un piano reseller su hostgator. RISOLTO: seguendo i suggerimenti di guest e di questo ottimo post, sempre su hostgator HostGator Peer Support Forums - View Single Post - Personal Nameservers-How To Register Nel pannello gestione dns sia di aziendeitalia che di aruba ho settato i ns privati; poi nel pannello whm di hostgator relativamente a 100asa.it e grandufficio.com ho aggiunto 2 record di tipo A: ns1 14400 IN A <174.120.107.2> ns2 14400 IN A <174.120.107.3> questi ip relativi ai ns mi sono stati forniti dal mio hoster. Cordialità
  4. 100asa

    ns privati

    parlo per 100asa.it come per grandufficio.com, visto che sono entrambi miei e vorrei per entrambi usare i ns proprietari. Non l'ha detto: è scritto sul contratto con hostgator che ho ns1.100asa.it e ns2.100asa.it come nameserver
  5. 100asa

    ns privati

    forse non hai letto il mio, dove ti dico: "La macchina per la gestione dns è "aruba gestione dns": come faccio a sapere l'ip di questa macchina? nel pannello gestione dns non compare."
  6. 100asa

    ns privati

    Anche se non è molto gentile dire "non hai capito", accetto le tue scuse. Grazie per l'aiuto che mi hai fornito.
  7. 100asa

    ns privati

    ...e allora, invece di dire stupidaggini sul tuo presunto terminale, tanto per mettermi alla prova, non era più corretto e serio dire prima "arrangiati"
  8. 100asa

    ns privati

    dimmi qual'è il tuo terminale e/o stampante. Ovviamente spostiamo la discussione nel posto giusto: 100asa.it Forum - Indice
  9. 100asa

    ns privati

    Non vinci un bel niente! Se hai il piacere di partecipare alla discussione, fallo, senza però pesare le risposte. Per te che sei un addetto ai lavori è facile, come per me settare un terminale o una stampante barcode. Attualmente ho reimpostato questi ns NS995.WEBSITEWELCOME.COM così il tutto funziona; è con quelli proprietari che non va. La macchina per la gestione dns è "aruba gestione dns": come faccio a sapere l'ip di questa macchina? nel pannello gestione dns non compare.
  10. 100asa

    ns privati

    Quando devi sottoscrivere il contratto sono subito pronti; quando chiedi assistenza, te la danno col contagocce e sempre in maniera così stringata che un non addetto ai lavori non capisce un tubo. Questa è la realtà. Meno male che ci sono i forum di utenti disponibili e cortesi (come questo forum, tanto per citare). Attualmente ho: ns.grandufficio.com.600A174.120.107.8 grandufficio.com.600A174.120.107.8
  11. 100asa

    ns privati

    attualmente sto usando aziendeitalia come registrar di grandufficio.com, che usa il pannello parallels; mentre uso aruba (gestione dns) come registrar di 100asa.it Adesso che faccio?
  12. 100asa

    ns privati

    ma sul pannello gestione dns del registrar?
  13. 100asa

    ns privati

    lo so, appunto ho chiesto lumi.
  14. Attualmente ho registrato il mio dominio grandufficio.com presso un hoster italiano, con pannello paralles. Ho acquistato da poco un reseller hosting presso hostgator, che mi ha anche assegnato ns privati (ns1.miodominio.it) e ip relativo. Dal pannello paralles dell'hoster italiano relativamente ai ns ho impostato quelli privati che mi ha dato hostgator, ma sono 5 giorni che aspetto la propagazione, niente, sito sempre down. domanda: ma ns privati vanno registrati in qualche modo? Grazie
  15. 100asa

    Finalmente l'approdo

    Il nostro sito ecommerce conta circa 1000 visite al giorno, per cui un server con grandi prestazioni non ci serviva. Però con il nostro sito ecommerce ci viviamo, e ci dobbiamo pagare le tasse; per cui deve funzionare h24 e 365 giorni l'anno. Il problema non è il costo: tanto è vero che eravamo disposti a pagare 30 euro al mese; se funzionava egregiamente e se sapevamo di avere degli interlocutori, dietro ad un sito web molto colorato, tanta pubblicità online e anche in tv, e belle visite guidate. Il fatto è che una grande azienda, diventata grande non per opera dello Spirito Santo, ma per grazia di tutti i clienti paganti; ha tanti server, tanti host, tanti vps, tantissimi clienti, tanti dipendenti, e tanti soldi che entrano. Allora, visto che hai tanti clienti, devi avere tanti dipendenti, ognuno con un compito preciso. Operatori di customer service, per esempio, che devono soddisfare le richieste di chi paga tutta la bella struttura, anche solo dandoti 20 euro all'anno. Poi di pagare l'inps, l'inail, i premi produzione e amenità del genere, ci pensano sempre i clienti, i tantissimi clienti. Le chiacchere se le porta il vento: promettere sla, 99,99% e poi scoprire, come è successo a noi, che il tuo sito è down, e ti rispondo in un ticket freddo e telegrafico, che l'hosting condiviso ha queste lacune, beh, lasciatemelo dire, sono chiacchere. E ricordo che la strada in salita è difficile da percorrere, ma quella in discesa è molto facile e rapida. Tante grandi aziende italiane hanno assaggiato il sapore della sconfitta.
×