Jump to content

Thomas

Members
  • Content Count

    439
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    1

Thomas last won the day on April 1 2006

Thomas had the most liked content!

About Thomas

  • Rank
    Webhosting evangelist
  • Birthday 12/30/1990

Converted

  • Biografia
    Informatica, networking, elettronica e girls :D
  • Località
    Trieste
  • Cosa fai nella vita?
    Studio gioco cazzeggio
  • Il tuo Hosting Provider?
    -
  1. Ciao ragazzi, attualmente ho una stanza (ufficio) in affitto presso il parco tecnologico di Nova Goriza, sul confine con l'Italia. O programih - PTP Il parco è fornito da connettività gbit veloce flat e con bassa latenza. Ultimamente non riusciamo a ripagarci le spese di affitto in quanto abbiamo solo qualche nostro server. Saremmo disponibili ad ospitare qualche server, senza scopo di lucro, giusto per rientrare nei costi (di circa 160€ al mese per ufficio ed internet). Abbiamo UPS e remote reboot. Fatemi sapere se qualcuno è interessato.
  2. L'Italia centra perchè nel resto del mondo, in qualsiasi registrar io mi sia affidato non ho mai sentito una cosa del genere: ovvero che non si possono cambiare i NS del PROPRIO dominio. Il dominio è mio! Perchè non ci posso cambiare I DNS? O.T. L'innovazione sarà questa ma a me questa esagerazione non piace proprio.
  3. Condivido ciò che dite. Avrei dovuto cercare meglio.. Comunque rimane il fatto che ci si può sforzare a fare delle piccole cose che magari portano altri clienti. Io purtroppo sono molto pignolo, preferisco pagare di più rimetterci piuttosto che dare lavoro a gente che non merita, e altresì a lamentarmi e a segnalare ciò che non va!
  4. qui non indicano niente per il cambio NS. Solitamente un provider serio ed efficiente, seppur non offra a pannello tale opzione, dovrebbe poter inoltrare la richiesta tecnica al nic manualmente. Non tutto deve essere per forza automatico
  5. Ultimo offtopic poi la smetto. x ummon: E' facile nascondersi dietro al fatto nessuno fa allora non faccio anche io. Anche con la raccolta differenziata è cosi, nessuno fa allora non faccio nemmeno io...bello! Non paghi tu le tasse allora non le pago nemmeno io.. Cosi si che funziona... difatti abbiamo visto dove è l'Italia con questo modo di ragionare! Comunque guest, io direi ai provider ai fornitori di connettività ecc di essere un po' più all'avanguardia.. e fornire una classe ipv6 con ogni adsl... poi chi vuole la usa chi non vuole no...Guarda te Windows 7 è predisposto per utilizzare ipv6... c'è solo molta pigrizia Credevo fosse ovvio che fornivano tale servizio. Io non ho mai sentito una cosa del genere
  6. TopHost non da la esplicità possibilità di cambiare NS ma in prima pagina scrive "Registra il tuo nome a dominio e gestiscilo in assoluta libertà attraverso un sistema di DNS facilmente configurabile." A mio avviso assoluta libertà significa che se voglio cambiarmi i NS posso... cosa che si può fare in tutto il mondo.. Non ho mai visto fino ad ora un provider che non permette di cambiare NS su un dominio già acquistato.. Addirittura aruba lo permette.. Io non ho mica comprato hosting ho comprato un dominio!
  7. se poi le cose falliscono per colpa di qualcuno non vuol dire che non siano valide.. Io personalmente guardo all'innovazione e credo nel progresso. Sinceramente ip a pagamento, e un indirizzo dinamico assegnato ad ogni adsl la vedo una cosa un po' limitante per la situazione tecnologica alla quale oggi siamo arrivati.
  8. Salve ragazzi, vorrei mettervi a conoscenza di un fatto spiacevole che mi è capitato con TopHost. Ho acquistato un nome a dominio .it, con il servizio topname. Successivamente ho inviato tramite mail la richiesta di cambio dei dns autoritativi. Ho ricevuto risposta (preconfezionata) dove mi negavano la possiblità di cambiare i dns, e mi spiegavano come aggiungere add A e CNAME (passo per passo). Mi hanno consigliato di cambiare maintainer. Ora mi chiedo è possibile che in tutto il mondo si possano cambiare i NS senza problemi, e qui in Italia sia cosi difficile mandare un modulino tecnico? L'innovazione guarda all'IPV6, e noi siamo qui a bisticciare per un cambio di NS? Ma dove siamo? Vi consiglio di stare alla larga da Tophost, non per il piccolo accadimento in se, ma perchè in un momento di crisi come questo va premiato chi lavora e si impegna nelle piccole cose di ogni giorno..nel progresso e nello sforzarsi di fare due click anche per chi ha bisogno di un esigenza particolare (a tophost non costa niente fare il cambio NS). Saluti, Thomas
  9. Thomas

    Sto cercando un webdesigner

    A pagamento ovviamente. No a mio avviso quei template che si trovano sono troppo pesanti. Vorrei qualcosa di pulito e semplice fatto da zero.
  10. Thomas

    Sto cercando un webdesigner

    Ciao ragazzi, sto cercando una persona davvero in gamba che abbia voglia di realizzarmi la parte grafica di un sito per un progetto che voglio far partire. La mia necessità è semplicità grafica, professionalità. Qualcosa che dimostri fiducia nel cliente:non quei schifossimi template (es. templatemonster) che tutti usano. ringrazio, thomas
  11. Thomas

    VPS, scelta tra Seflow e Seeweb

    Anche io non posso che sconsigliarti Seflow. Sono stato loro cliente per più di un anno, e mi sono davvero reso conto che avrei fatto bene a non scegliere questa ditta fin dall'inizio.
  12. Ancora un post perchè hostingtalk non mi permette di cambiare i post dopo 15 minuti. Mi sono informato e mi risulta che ieri (cioè il 19) i servizi della vps erano ancora su, ciò significa che al momento della sospensione il vps (giorno 20) è stato contemporaneamente sospeso e cancellato. Ma sospensione significa CANCELLAZIONE, eliminazione dei dati?
  13. Termino dicendo che, mi sono messo a rileggere ora il CGS & TOS Cito: 4. Pagamenti e addebiti. Le carte di credito che risultino non accettabili per qualsiasi motivo sono soggette a un rimborso spese di € 1,00. Il servizio sarà sospeso se il pagamento non perviene entro 10 giorni dalla data di attivazione; la riattivazione di detti servizi comporta il pagamento di una penale di € 50,00. Se il cliente desidera cancellare il proprio account, è tenuto a seguire la procedura indicata nella presente TOS. poi 6. Mancati pagamenti. La Società si riserva il diritto di sospendere temporaneamente o terminare gli accordi col cliente in caso di mancato pagamento di quanto dovuto nei tempi stabiliti. Questa interruzione non solleva il Sottoscrittore dalle sue responsabilità connesse al pagamento delle somme dovute, aumentate degli interessi legali e delle spese di recupero del credito. Altro non ho trovato. I tempi stabiliti sono 10 giorni. esatto? Quindi domani (oggi 21) avreste dovuto SOSPENDERE l'account. Questo è ciò che scrive la TOS.
  14. Assolutamente non è arrivata nessuna email del genere! E fin ora non ho avuto nessun problema con email.it, la vedo molto dura che questo provider perda le email! In quale giorno ed a quale ora è stata inviata tale email? Il comportamento è ben diverso, perchè loro inviano mail di avviso di sospensione, voi NO! Il signor Marco mi ha detto che ormai non si poteva fare più niente. Io ho concluso dicendo: "Va bene, apriro un bel thread su hostingtalk.it! Grazie arrivederci" Nessuna minaccia! Il signor Marco è stato chiaro e conciso, come lo sono stato io. E' mio diritto esprimere la mia opinione su questo forum, riguardo ad un comportamento eticamente scorretto da parte vostra. Non sto utilizzando toni diffamatori/offensivi o scorretti. Riconosco il mio carattere acido, ma sto semplicemente scrivendo i fatti. Comunque anche io ho finito di esprimere le mie opinioni, anche perchè troppe polemiche non portano a nulla di fatto. Il mio è un consiglio per i futuri utenti di Seflow, e per gli amministratori di Seflow stessa. Chi sbaglia impara, io ho sbagliato, a non comunicare a Seflow in tempo il problema, e a fidarmi che al mondo globalizzato attuale ci sia ancora qualche azienda che oltre a fare business prende il cliente come una persona e non come un robot. Sono sicuro che dentro Seflow sicuramente gli affari vanno a gonfie vele, ma esiste sempre la possibilità di migliorare, e se gli stessi amministratori sono qui dentro nel forum per leggere le nostre opinioni, le nostre lamentele, sono sicuro che potrete ascoltarmi e avvisare per email riguardo la sospensione della vps il prossimo cliente, che dopo un anno, per problemi alla carta di credito, è insolvente. Grazie mille, io ho terminato Thomas
×