Jump to content

fioresarro

Members
  • Content Count

    23
  • Joined

  • Last visited

2 Followers

About fioresarro

  • Rank
    Nuovo utente
  1. Diavolo... oggi sono cotto. Era un link e non una risposta sibillina!!! Scusami caro. Era la volta giusta, però, che ti facessi pubblici complimenti per la tua professionalità. Quindi, l'accreditamento è un fatto interno ad HT. Adesso sono sveglio e ho capito. A prestissimo!!!
  2. Risposta sibillina, che purtroppo non capisco cosa significhi con esattezza. Puoi spiegarti meglio? Colgo l'occasione per farti i miei personali complimenti, caro Flame Networks. Ho avuto bisogno dei suoi servizi e devo dire che ho trovato poche volte tanta disponibilità, serietà e competenza. Lo consiglio a tutti! Il partner ideale per le "tue avventure" in rete.
  3. Cos'è esattamente questo accreditamento come provider? E' qualcosa di formalmente indispensabile? E' possibile fornire hosting associato a servizi senza per questo dover essere registrati? C'è un albo o cosa? Parlo ovviamente di siti con la gestione DNS presso un provider ufficiale.
  4. Cari amici (consentitemi questa espressione), capisco che ognuno di voi è ricco sfondato, ha la vita piena di impegni e la sola idea di affrontare avventure nuove (il cui risultato finale è piuttosto vago) vi fa andare in un'ansia bestiale. Dicamo pure che per voi questo sito serve come vetrina o poco più. Però, e continuo con le mie provocazioni, ammesso che passate il tempo a rispondere a domande del c... e, forse, proprio per questo, perché, seguendo il consiglio che Uno ci ha dato tra le righe non proviamo a fare su questa cosa un lavoro collettivo? Rinnovo la mai disponibilità a tenere le fila della cosa. Mi impegno a fare l'editing del volume. Decideremo poi tipo di pubblicazione, copie e quant'altro. Hostingtalk fa da "madrina" al progetto. Buttiamo giù un indice, mettiamo insieme quanto di free di valore c'è già on line, citando fonti e ringraziando ove necessario. Alla fine si tratta di buttare giù e concordare un indice, impostandolo come un work in progress. Potremmo creare un wiki su una directoryu protetta accessibile ai soli autori per uscire allo scoperto appena abbiamo un po' di arrosto. Insomma, mi sembra una proposta seria. Sapete cosa vi dico. Che se non ci state parto lo stesso da solo. Il primo che si candida ad essere con me in questa avventura avrà l'accesso root al Server dedicato per incominciare a menare le mani. C'è un modello in rete che sta facendo un business da paura con questo metodo. Non posso dire qui in pubblica di chi si tratta, ma forse se siete svegli l'avete già capito. Siamo in un Forum e quindi sostanzialmente in una modalità interattiva del tipo 1.0, perché non accettare la sfida di fare un salto nel Web 3.0 senza passare dal 2.0? Un caro saluto e grazie sempre per le vostre risposte e per le vostre pillole di saggezza che ben si addicono ad un buon sistemista (vedi pesce e dintorni). Approfitto per citare anch'io un proverbio: "A lavà a capo a 'u ciuccio, se perde l'acqua e 'o sapone". A presto.
  5. Consentitemi di esprimere tutta la mia gioia. In primo luogo per le risposte che mi avete dato. Ho imparato tanto. Davvero!!! In particolare, voglio ringraziare Uno, le cui qualità ho avuto modo di apprezzare anche in altre occasioni. Quello che ha scritto si legge come un romanzo. Si sente anche che forse si è un po' riconosciuto nelle mie parole. Mi dispiace solo che si sia interrotto. Poi, credo che lo spostamento della discussione, che ha avuto la dignità di un proprio titolo, sia un riconoscimento al lavoro che abbiamo fatto oggi pomeriggio di botta e risposta. Grazie Ste! Ebbene, la lancio!!! Se Uno fosse così gentile e motivato da far diventare il post che ha scritto sopra un manuale per il sistemista Linux sotto forma di romanzo, secondo me sarebbe un'operazione straordinaria. Andrebbe bene anche fatto in MP3. Sbobino io tutto e mi offro per editing, grafica, impaginazione e stampa. Il mio lavoro principale è nel campo editoriale. Insomma parliamone. Vogliamo combattere in maniera seria l'analfabetismo informatico che c'è in Italia!!! A partire dal mio??? Uno, fammi sapere ci tengo!!! Mi dici quali sono i tuoi siti che mi ci iscrivo subito?
  6. Scusate se sono logorroico, ma suppongo di non essere il solo interessato a questo tipo di argomenti per cui aggiungo qui alcuni link a risorse on line che ho trovato [server] Diventare sistemista linux Come diventare sistemista Linux www.ubuntista.it http://www.catalogo.mcgraw-hill.it/catLibro.asp?item_id=1485 http://www.lulu.com/content/752924
  7. Leggo solo ora gli interventi sopraggiunti. Ragazzi, ma se una persona di buona volontà, che vive in "periferia" ma ha tanta voglia di imparare ed è disposto a pagare un formatore, perché deve rinunciare a priori? Ci sarà pure una strada. Indicatemela!
  8. Ecco finalmente una risposta seria ed utile. Grazie.! Allora, il mio Server dedicato è su OVH e qui è la loro offerta riguardo al servizio sicurezza: Sicurezza Totale - OVH. Mi pare che neanche loro siano in grado di parare tutti gli eventuali colpi. Infatti dicono: Nel caso di pirataggio del Vostro server Se un eventuale "Hacker" riesce a connettersi sulla Vostra macchina, molto probabile, OVH s'impegna ad offrire 1 anno di SICUREZZA TOTALE sulla macchina attaccata, a partire dalla data dell' hack, e aggiunge: L'installazione di un nuovo disco preinstallato, tale come quando vi consegnamo la macchina (questa installazione è normalmente fatturata 120 €IVA esclusa - 144.00 € IVA inclusa) Propongono poi di acquistare contemporaneamente anche il servizio di Backup. Considerando, però, che il tutto avviene in automatico e che lavora in modo incrementale, mi pare eccessivamente costoso. Credo, quindi, che acquisterò un HD supplementare e farò da solo. Magari vi chiederò aiuto in merito, sperando di non essere di nuovo bastonato. Il VPS è su Aruba. A questo punto una domanda. Il VPS presenta gli stessi rischi del Server dedicato oppure le cose sono diverse? Non ho trovato una pagina equivalente sul loro sito. Ho fatto però una richiesta di consulenza a cui dovrebbe seguire una telefonata. Vi terrò aggiornati. Sicuramente ci saranno altre persone interessate oltre a me. Quando ho conosciuto questo sito, mi è piaciuto molto. Poi devo dire che la qualità dell'interazione che ho avuto, non mi ha soddisfatto molto. Poi con la ristrutturazione che avete fatto, cui si è aggiunta una Newslwtter di qualità, mi sono riavvicinato. E' ovvio che chiedere professionalità e disponibilità senza pagare nulla forse non è proprio il massimo. Credo però che, se nel settore ci fosse consulenza di qualità, ognuno sborserebbe volentieri qualche soldo. Specialmente se il suo obiettivo è di fare business on line e non quello di cazzeggiare. Ergo, al managed delle multinazionali che mi relegherebbe nel mucchio preferirei una consulenza privata che mi consenta di crescere e, perchè no, di condividere il business. Per cui sono aperto ad offerte da parte vostra. Per adesso vi saluto e vi ringrazio tutti per la collaborazione. Se riuscite ad aggiungere due parole a quanto ho detto ve ne sarei grato. Se volete contattarmi in privato per trattare eventuali manifestazioni di interesse altrettanto. Usate allo scopo la messaggeria privata del sito.
  9. Ma dico, vogliamo fare chiacchiere da salotto o essere operativi e reciprocamente d'aiuto? Possibile che si debba sempre rispondere sollevando problemi piuttosto che suggerire soluzioni! Mi pare che la mia posizione sia seria. Ho chiesto se c'è qualcuno che si occupa di queste cose e disposto, eventualmente, a fare dei corsi a pagamento (ovviamente!). Ho chiesto se ci sono libri, tutorial o roba del genere. Vi ho detto che ho un Server dedicato e un VPS e che ho paura che possa avere problemi del tipo a cui UNO accennava Potrei avere un aiuto reale? Piuttosto che essere trattato male e tra le righe mandato a quel paese come uno che rompe?.
  10. OK, maestro. A questo punto sono preoccupato non poco. Tu ti occupi di managed? Sai chi se ne occupa e quanto costa un servizio del genere? Ovviamente, niente multinazionali. Ritengo che in ogni caso ci deve essere almeno un libro, qualcosa. Un corso valido... Insomma, approfondiamo. Poi, non mi pare che in giro ci siano provider che informino adeguatamente sui rischi di avere un proprio VPS o un proprio Server dedicato. Dai puntiamo alla soluzione, io voglio imparare. A qualunque costo!!! Grazie, in ogni caso.
  11. Devo dire che le parole di Uno mi hanno terrorizzato!!! Io ho un Server dedicato e un sistemista che me lo mantiene. Abbiamo parlato della questione sicurezza. Gli ho chiesto se esisteva un software capace di comunicare gli attacchi o roba del genere. Perché invece di terrorizzarci non ci dai una spiegazione su come si tiene sotto controllo una roba del genere? Anche un link a qualche tutorial andrebbe bene. Potrei valutare anche un corso on line a pagamento se non mi spenni. Rispondimi, ci tengo!!! P.S. Pensa che gestisco anche un VPS per conto dell'azienda per scambio file via FTP.
  12. Avevo anticipato che non ero riuscito a rispondere agli ultimi post per via delle mancate notifiche sulla mia mail. Però l'amico evidentemente non ti aveva capito perché alla mia richiesta ha fatto di nuovo presente il problema. Tu piuttosto ti avevo scritto un messaggio privato sulla quesione dell'IRC. Ricordi? Ma non ho avuto risposta. In ogni caso, saluti.
  13. Sinceramente non so esattamente come gestire i nameserver. Io preferisco aquistare i domini con la gestione completa dei DNS e da lì risolvere l'indirizzamento. Per questo basta anche un solo IP su cui appoggiare più domini e relativi eventuali domini di terzo livello.
  14. Scusate se non ho riposto a qualcuno, ma non ho ricevuto tutte le notifiche via mail. Quindi, sono un po' in arretrato sui post. Ribadisco, in ogni caso, di essere disponibile per chiarimenti. Vi chiedo solo la cortesia di riproporre le vostre domande di nuovo in modo chiaro e pulito. Saluti e grazie a tutti.
  15. Grazie per l'indicazione relativa al modulo Webmin. Se riesco a farlo funzionare riferirò qui. Se trovi il tempo riferisci su Teamspeak, è da tempo che gli sto dietro. Tra l'altro in Italia ci sono molti fornitori a prezzi che ad occhio mi sembrano molto buoni.
×