Jump to content

entropicamente

Members
  • Content Count

    81
  • Joined

  • Last visited

About entropicamente

  • Rank
    HT Member

Profile Information

  • Gender
    Not Telling

Converted

  • Cosa fai nella vita?
    mgmt engineer, developer,IT consultant
  • Il tuo Hosting Provider?
    seflow, serverplan, icebluehost
  1. entropicamente

    Programma per anteprima live pagine php

    Volendo alzare un po' l'asticella puoi provare ad informarti su Vagrant, o, forse un po' più complicato, su Docker.
  2. entropicamente

    Cerco consiglio su Multidominio/reseller

    Ciao, è soggettivo, ma io mi trovo abbastanza bene con l'assistenza di Serverplan, dove ho un hosting condiviso e un VPS. Questo è un piano simile a quello reseller che hai tu su Hostgator. http://www.serverplan.com/hosting-reseller/linux/plus
  3. entropicamente

    Principali registrar per .it

    Io ho una trentina di domini da Gidinet e mi sono sempre trovato molto bene. Per quel che ne so l'azienda è sul mercato da molto e spesso viene consigliata.
  4. Come già detto da altri, in alcuni casi è necessario scegliere un VPS perché sono necessari software, moduli e configurazioni solitamente non presenti sui server utilizzati per offrire servizi di hosting tradizionale.
  5. Ciao, io ho da loro un VPS managed windows e un hosting linux enterprise. Quando ho avuto problemi l'assistenza è sempre stata celere e cortese. Per quanto riguarda l'accesso ssh se non sbaglio non si può fare da pannello, ma valutano il caso e lo concedono loro dietro richiesta via ticket. Se non ricorodo male chiedevano un ip da autorizzare, non ho indagato oltre perché non ne avevo la necessità.
  6. entropicamente

    Problema con dominio netsons.

    Due o tre anni fa avevo un piano low cost da Netsons e non ho mai pagato per aprire un ticket...
  7. Credo, magari mi sbaglio, che quel che può caratterizzare l'innovazione di un sito internet o di un servizio sia l'idea che c'è alla base, ossia il fatto che identifichi un bisogno di una serie di persone e che fornisca uno strumento che è utile per soddisfare questo loro bisogno prima che arrivi qualcun altro a farlo. A livello di codice, come già detto da altri, qualsiasi programmatore, investendo più o meno risorse, è in grado di riprodurre l'idea che sta alla base del servizio offerto, con risultati che possono essere anche migliori dell'originale. Quindi secondo me la questione è abbastanza sterile.
  8. entropicamente

    [PERFORMANCE] testiamo i nostri hosting

    [TABLE] [TR] [TH] [/TH] [TH=align: center]CPU[/TH] [TH=colspan: 3, align: center]Disk[/TH] [TH=colspan: 6, align: center]MySQL[/TH] [TH=colspan: 2, align: center]Bandwidth[/TH] [/TR] [TR] [TH=align: left] [/TH] [TH=align: center]Pi[/TH] [TH=align: center]Read[/TH] [TH=align: center]Write[/TH] [TH=align: center]Compile[/TH] [TH=align: center]Connect[/TH] [TH=align: center]Insert[/TH] [TH=align: center]Select[/TH] [TH=align: center]Search[/TH] [TH=align: center]Update[/TH] [TH=align: center]Delete[/TH] [TH=align: center]Upstream[/TH] [TH=align: center]Downstream[/TH] [/TR] [TR] [TD=align: left]Performance Results[/TD] [TD=align: right]524 ms[/TD] [TD=align: right]3,140.9 MBps[/TD] [TD=align: right]26.8 MBps[/TD] [TD=align: right]14.1 MBps[/TD] [TD=align: right]0.23 ms[/TD] [TD=align: right]23,833 rps[/TD] [TD=align: right]579,724 rps[/TD] [TD=align: right]8,296 rps[/TD] [TD=align: right]1,905 rps[/TD] [TD=align: right]8,157 rps[/TD] [TD=align: right]27.8 Mbps[/TD] [TD=align: right]144.9 Mbps[/TD] [/TR] [TR] [TD=align: left]Machine Average[/TD] [TD=align: right]0 ms[/TD] [TD=align: right]0.0 MBps[/TD] [TD=align: right]0.0 MBps[/TD] [TD=align: right]0.0 MBps[/TD] [TD=align: right]0.00 ms[/TD] [TD=align: right]0 rps[/TD] [TD=align: right]0 rps[/TD] [TD=align: right]0 rps[/TD] [TD=align: right]0 rps[/TD] [TD=align: right]0 rps[/TD] [TD=align: right]0.0 Mbps[/TD] [TD=align: right]0.0 Mbps[/TD] [/TR] [TR] [TD=align: left]World Average[/TD] [TD=align: right]1,368 ms[/TD] [TD=align: right]1,310.7 MBps[/TD] [TD=align: right]11.3 MBps[/TD] [TD=align: right]7.1 MBps[/TD] [TD=align: right]6.07 ms[/TD] [TD=align: right]8,158 rps[/TD] [TD=align: right]236,992 rps[/TD] [TD=align: right]3,053 rps[/TD] [TD=align: right]759 rps[/TD] [TD=align: right]3,525 rps[/TD] [TD=align: right]74.7 Mbps[/TD] [TD=align: right]46.5 Mbps [/TD] [/TR] [/TABLE] Ho provato lo script su Icebluehost, piano shared base dove parcheggio alcuni domini, eseguito pochi minuti fa. Per essere un hosting frazionabile low-cost non mi pare male (se non sbaglio i server in questione dovrebbero essere in Germania da Hetzner)
  9. Se è per un cliente prendi un servizio di hosting dedicato a ciascun progetto, e giri il costo sul cliente, più il mantenimento ogni anno. Ho avuto anche fare con web agency che ci facevano anche una bella cresta sui servizi di hosting.
  10. entropicamente

    eastitaly tutto in down

    Già leggere tutta la discussione richiede tempo, solitamente non vado a leggere anche tutta la cronologia dei post di un utente, come non credo lo facciano altri. Detto questo anche andando a leggere a posteriori i post passati magari c'è qualcosa di discutibile, ma non mi pare ci sia nulla di scandaloso.
  11. entropicamente

    eastitaly tutto in down

    A me è il post iniziale di ugodavis, non è sembrato così pro EastItaly. Si è un po' risentito del fatto che è stato detto che tutti i clienti del suddetto fornitore sono amatoriali, ha motivato le sue scelte, ma non mi pare abbia detto che abbia inneggiato ad EastItaly o detto che non cambierà fornitore nonostante una settimana di down. Mi sembra che la discussione stia degenerando senza motivo...
  12. Si vede che voi siete stati più fortunati, io invece ho avuto qualche problema con l'assistenza ( http://www.hostingtalk.it/forum/domini-e-registrazioni/32352-aziende-italia-impossibile-accedere-al-pannello-zero-assistenza.html ).
  13. entropicamente

    Pericolo Webtax

    La soluzione forse potrebbe essere passare da una società terza, con sede estera e partita iva italiana, che faccia da tramite, ma non sono esperto in questo settore.
  14. entropicamente

    Pericolo Webtax

    Aggiungo un link al punto di vista da fuori, l'hanno già etichettata come illegale: Italy Passes The Illegal Google Tax - Forbes
  15. entropicamente

    Pericolo Webtax

    Posto che si tratta effettivamente di un'emendamento insensato, e che dubito che sia compatibile con gli accordi internazionali in materia di commercio, mi pare di aver capito che sia comunque possibile per le aziende acquistare all'estero, a patto che il fornitore abbia aperto una partita iva italiana. Ovviamente all'atto pratico dubito che ci saranno molte aziende estere, soprattutto le medio piccole, interessate ad aprirsi una partita iva, e probabilmente ai colossi comunque il mercato sembrerà meno appetibile visto l'incremento di tassazione che subiranno.
×