Jump to content

Mix

Members
  • Content Count

    18
  • Joined

  • Last visited

  1. Ciao e grazie ancora della risposta! Si, so che esistono,a a quanto mi risulta li puoi creare solo con un plug-in e sono memorizzati serializzati in wp_postmeta. Ho appena installato un wordpress 3.3.1 e non trovo altre cose diverse. C'è qualche nuova cosa che non conosco? (l'ultimo sito che ho fatto sviluppando in drupal è di un poco di mesi fa... quindi non sono freschissimo sulle news) In caso abbiano cambiato qualcosa, si può adesso ordinare per un campo creato la chiamata dei post? Per intenderci ho bisogno il campo priorità con cui portare su rispetto alla data alcuni articoli, e devo farlo senza mettere mano al core. Si conosco la cosa, di per se, facendo un modulo in drupal si hanno anche li i temi che funzionano con la stessa logica. Il bello è che in drupal ho la doppia possibilità, perché è vero che le view sono pesanti, ma se le metti in cache, altro che pesanti! si si, naturalmente prima sviluppo la versione statica e poi ci applico la dinamica in javascript, così la base per i motori di ricerca c'è comunque. In tutti i casi io voglio solo far ricaricare pezzi di pagina, principalmente in homepage, non caricare il sito in ajax come nel tuo esempio. Quindi ciò non và a toccare i motori di ricerca. Grazie ancora delle risposte! Mix
  2. xD era la risposta che volevo, grazie ancora! PS: conosci particolari cose che si posso fare per ottimizzare drupal, oltre ad usare una cache (penso che userò memcached, apc e eaccellerator mi hanno dato problemi) tramite l'apposito modulo? Ho visto che esiste il modulo boost, ma non l'ho ancora provato, sai quanto aiuta? Tu metteresti mano per un progetto del genere (con il rischio che altri debbano vedere il codice e svilupparci anche loro) al core o ai moduli standard e piuttosto gli fai una documentazione più elaborata per cercare di spiegarli o ti fermi a spiegarli a loro e riprendi? (è un obbiezione che mi è stata fatta) Grazie ancora! Bye
  3. grazie della risposta ^^ Al momento il server (i server eventuali) è gestito dal sottoscritto e anche tutta l'eventuale ottimizzazione la gestisco io (memcached e altre caching) quindi è molto flessibile da questo punto di vista. Solo volevo avere un parere esterno sulle due piattaforme per avere la sicurezza di stare facendo la cosa giusta. Grazie!
  4. nessuno riesce a darmi qualche risposta? up
  5. Salve a tutti, spero di star scrivendo nella sezione giusta (mi sembrava quella più indicata). Mi è stato chiesto di riprogettare dalla base un sito che potrebbe in futuro espandersi e sono un poco indeciso sulla piattaforma cms da usare. Le due piattaforme che sto prendendo in considerazione sono drupal e wordpress. Il sito è principalmente di contenuti di attualità scritti da una redazione di un settimanale. Come idea si vuole andare verso un sito di informazione abbastanza pulito e lineare nel quale poi si inseriscono varie funzionalità (quali fotogallery, videogallery e eventuali altri servizi) AL momento il sito corrente è sviluppato con drupal, sul quale devo dire che mi trovo anche abbastanza bene. Dovendolo però rifare quasi da zero, e avendo ricevuto varie informazioni su altri siti del genere che sembrerebbero usare wordpress come base, volevo capire un secondo e progettare quale delle due usare. Premetto che ho usato entrambe e ho sviluppato su entrambe quindi ho abbastanza informazioni. Vorrei solo chiedere un parere, più "tecnico" su due aspetti fondamentali che stanno alla base. Chiederei quindi se potete commentarmi con argomentazioni molto tecniche e pratiche (per intenderci non "wordpress è più figo perché ha l'autosalvataggio nativo") per aiutarmi in questa scelta. Vi pongono ora le mie principali perplessità sulle due piattaforme. Per prima cosa sul core: -Drupal è tutto modulare e logico dall'inizio alla fine. Wordpress invece da quel che ho visto, a livello di codice, è un po più "confuso": sono delle cose che sono delle classi (oggetto articolo, oggetto database) e altre che sono funzioni pubbliche incluse (grafica/skin), mentre drupal è tutto formato a moduli e con l'idea dell'hook già alla base. Per questo motivo wordpress mi da un idea di codice scritto e poi rattoppato da gente che ne sapeva, mentre drupal di codice progettato dall'inizio alla fine. -Drupal salva i dati (soprattutto quelli relativi ad un articolo) in tabelle diverse, wordpress serializza quasi tutto nella tabella dei "meta". A livello di numero di query e join drupal su questo è un po pesantino perché esegue molte query per singola pagina, dall'altro lato, wordpress salvando in unica tabella ha però lo svantaggio del rischio di non accessibilità della tabella (se il sito si ingrandisce e si usano dei server di replica, la tabella quando viene aggiornata viene messa in lock e tutte le altre query rimangono in attesa, questo principalmente su INNODB) perché essendo tutti i dati su un unica tabella si corre il rischio di creare una coda che invece verrebbe smistata su più tabelle. Tra l'altro le query di wordpress sono si di meno, ma comunque devono scaricare una mole di dati superiori serializzati in un unico spazio, magari per avere solo 1 dei dieci dati salvati li. Queste le mie principali perplessità sul core, che naturalmente sono IMHO e basate sulla mia esperienza. (Se sono sbagliate vi chiedo di motivare tecnicamente il perché) Guardando invece il resto le mie perplessità sono: -In drupal ho la possibilità di creare vari tipi di nodi già di base, che posso usare come voglio (posso creare il nodo articolo, il nodo video per la gallery, il nodo immagine, etc) mentre in wordpress ho solo due categorie: articoli e pagine. Se ne voglio altre devo aggiungerle tramite un hook (se ricordo bene o comunque con un plugin che richiama una funzione). Questa funzionalità mi sarebbe molto utile e averla già nel core base mi sembra un ottima cosa. -In drupal, soprattutto le ultime versioni ci sono i cck field che praticamente permettono di creare dinamicamente dall'amministrazione i campi da far compilare e visualizzare. Questa funzione è comodissima da un lato, e ha però lo svantaggio che aumenta di un poco il numero di query. In wordpress invece per aggiungere campi extra ad una funzione devi usare anche li un hook e gestirti tu il codice del salvataggio. Io questa funzione la andrei ad utilizzare già negli articoli base semplicemente per il nome autore (abbiamo bisogno di poter inserire il nome autore come un campo di testo e non che sia un autore di wordpress) o per altre informazioni che di solito corrediamo ad un articolo. -In drupal c'è una funzione comodissima che sono le view che permettono di generare delle pagine o dei blocchi di pagina e di cambiarle dall'amministrazione a tempo 0. In wordpress non c'è (a meno, io non l'ho visto, ma di certo nel core non c'è e nemmeno vicino al core, mentre in drupal lo vogliono addirittura integrare nel core) ed è invece una funzione comodissima perché mi viene richiesto varie volte di cambiare ad esempio banalmente il numero degli articoli visualizzati in un blocco o di aggiungere un campo con altre informazioni. -Infine un dubbio su entrambe le piattaforme. Mi piacerebbe provare a sviluppare qualcosa, tanto che ci sono, un po più 2.0, ma entrambe le piattaforme non le vedo così pronte a questa cosa: Io vorrei poter caricare quasi tutto in javascript a blocchi, di modo da poter ricaricare solo alcuni pezzi a decisione dell'utente o eventualmente perché è uscita una news. Quali sono le vostre esperienze in merito? Su quale delle due piattaforme vi è stato più semplice far diventare il sito più 2.0? (per intenderci anche le funzioni base come gli articoli etc, volendo) Ringrazio chiunque riesca a darmi una mano rispondendo anche ad una sola di queste mie perplessità Un saluto Mix :ciauz:
  6. Grazie a tutti per le risposte! (sempre i migliori qui su questo forum :asd:) Al momento sto provando ossec perché da quel che ho capito leggendomi la documentazione fa praticamente quello che voglio: -analisi dei log -analisi anti rootkit -blocco automatico tramite firewall delle connessioni di troppo rilevate nei log l'unica cosa che non ho capito bene è se l'antirootkit mi avverte solo o fa anche qualcosa... nel caso è configurabile per fare qualcosa? se no mi consigliate (sempre che non faccia conflitto in qualche modo) di far girare anche RKHunter? Grazie
  7. Salve a tutti! Sto reinstallando il web server per un sito internet. Ultimamente il server su cui era installato il sito non so come erano riusciti a sfondarmelo e ad entrarmi, avviandomi in qualche script che mandava pacchetti verso un server esterno. Sono stato bloccato da ovh che mi hostava e non ho avuto modo di indagare bene su cosa era successo. Sto quindi reinstallando il server da un'altra parte, e aumentando le protezioni. Ho configurato con regole più strette iptables e installato lo stretto indispensabile ricontrollandolo. Mi sono fatto pure un giro in tutto lo script php (è un forum) cercando possibili bachi e non avendoli trovati ho fatto in modo di bloccare quasi tutti gli upload e di monitorare tramite delle regole regxp i dati in ingresso e se considerati malevoli fermarli. Oltre a questo volevo però, se fosse possibile, installare un antivirus o qualcosa del genere (un antirootkit) che mi faccia la scansione dei file su server (non sono tanti...) ogni tot, alla ricerca di script malevoli (php o shell) caricati o in esecuzione. Sapete consigliarmi qualcosa? In che direzione posso avviarmi? Ho dato un occhiata veloce a clamav, ma a parte la scansione manuale non ci ho capito molto... fa quello che ho bisogno? individua shell php o script shell malevoli? Bisogna creare uno script con cron per farlo eseguire a certi periodi? PS: se qualcuno vuole aiutarmi a risolvere il mistero di dove mi sono entrati, posso dare più informazioni... Grazie a tutti Mix ^^
  8. grazie per le risposte. il mio dedicato è stato dentro a questa problematica per qualche giorno ma ora sono mesi che non si verificano più. Quindi la mia speranza è che sia stato tutto risolto. L'unica cosa che mi fa venire un dubbio ora è che il mio dedicato sia in un datacenter diverso dalle vps, e che quest'ultimo magari possa avere quella problematica. la piattaforma è per ora questa, ma prossimamente sarà sviluppata dal sottoscritto e sarà abbastanza diversa da drupal probabilmente. Per quanto riguarda il managed è una cosa che stavo valutando, ma su ovh non mi piace molto perché obbliga ad usare la loro distro linux basata gentoo (che non conosco), obbliga ad usare il loro pannello OVHm per i domini e quindi ad avere una certa configurazione fissa come vogliono loro. Ciò non mi sta molto bene perché mi limita su possibili sviluppi futuri che potrei effettuare nel sito, nei quali avrei la necessità di mettere mano alla macchina personalmente e a modo mio. parlo di un eventuale macchina, anche non server (una macchina recuperata e riadattata per fare da server solo per far scaricare i file, da qui l'idea di muletto), dalla quale condividere gli mp3 del podcast, separatamente dal sito, di modo da non caricare come peso e banda la linea del server del sito nel caso avreste altre alternative di proposta? con budget 150-200€? grazie mix
  9. Salve a tutti, l'azienda presso quale lavoro sta decidendo di cambiare locazione per il proprio sito internet (che verrà preso in mano e risistemato dal sottoscritto). In questo momento il sito si trovava su una shared hosting, dalla quale era stata tolta quest'ultima settimana a causa della fine dello spazio disponibile (il sito contiene molte immagini e al momento presente 4gb di file caricati) su una vps temporanea. Approfittando del problema sto proponendo di passare su una nuova vps gestita dal sottoscritto e configurabile a piacimento. La mia scelta per l'hosting è ricaduta su ovh che uso da un po di tempo con un dedicato, del quale sono anche molto soddisfatto. Vorrei però prima chiedervi qualche parere sulle vps di ovh per essere sicuro di fare la giusta scelta. Il sito che verrà hostato è un sito dinamico in php+mysql (piattaforma drupal al momento) nel quale vengono inserite più volte al giorno informazioni di tipo giornalistico (articoli con immagini principalmente). Il numero di visite contemporanee non è elevatissimo al momento quindi il server non credo debba avere chissà quale potenza. Il server sarebbe utilizzato esclusivamente per questo sito, che prossimamente avrà anche una espansione (dovrà contenere dei podcast di una radio) che richiederà un poco di spazio e banda in più. Detto questo l'offerta che avrei scelto è la vps 8, o 9 di ovh, con 50gb di disco e SLA 99,99% (per sicurezza, essendo un sito di un azienda). Secondo voi può andare bene? Sono stato abbastanza "largo" come potenza per poter prevedere anche picchi di connessioni simmultanee? Avete notizie di queste vps? (esperienze d'uso, problemi, malfunzionamenti, segnalazioni, o anche utilizzi positivi) Banda 100mb, traffico illimitato, è vero o come per i server se superi un tot, ti abbassano la connessione a 10mb? (Mi serve per valutare se mettere i podcast su quella macchina o dedicarla solo al sito e piuttosto utilizzare un serverino muletto in azienda per il download dei podcast). Altre eventuali alternative? Vi ringrazio per ogni tipo di consiglio Un saluto Mix
  10. Mix

    problema email

    uhm quindi mi sconsigli gmail e mi consigli di tornare ad usare postfix? (gmail lo usavo perchè speravo che usando un isp molto conosciuto, non mi avrebbero bloccato le mail) Come posso fare le configurazioni che hai detto sopra? (hai qualke guida sotto mano?) Grazie Mix ^^
  11. Mix

    problema email

    xtroppo il problema è sempre lo stesso.. l'errore è sempre uguale, cambia solo la mail al centro... e ne ho circa 7000 così... non saprei ke altro postarti. Per l'id del server quello di ora è 65.49.60.211 ma anche col precedente (ho cambiato da poco meno di due settimane) dava lo stesso problema. E cmnque ho girato tutti gli MX del dominio su gmail, quindi non dovrebbe + centrare niente il mio vps... Il forum invia tramite SMTP all'account gmail la mail e poi è gmail che fà tutto... se volete posso ripuntare tutto sul mio vps (ora non dovrei aver niente di configurato a livello di posta, ma dovrei metterci poco a risistemarlo...)
  12. Mix

    problema email

    si scusate, sul vps ho installato webmin, ma solo per aiutarmi a configurarlo, non uso virtualmin x la gestione dei siti, è tutto configurato abbastanza manualmente. Come serve di posta usavo postfix. A livello di log vi riporto uno che mi è arrivato 3 minuti fa da gmail, xtroppo quelli postfix mi sà di averli già cancellati (sn 2 o 3 settimane che uso gmail...).
  13. Salve a tutti, ho un sito internet abbastanza visitato (almeno 1000 visite al giorno) formato da un forum e installato sopra ad un vps. Il mio problema non è proprio un problema legato al vps... ma alle mail: Utilizzando un software per inviare le mail dal forum, tramite il server, la maggior parte non arriva a destinazione, inquanto vengono respinte dai server di posta dei destinatari. Molti server di posta sono ad esempio gmail, alice, hotmail, ovvero molto utilizzati dagli utenti del mio forum. Ho anche provato ad usare gmail per gestire le email del mio dominio, ma il risultato è analogo... quasi tutte le email tornano indietro... Ora il mio problema è, c'è come una blacklist ke mi blocca? Come posso risolvere? Io mi accontento anche di una sola casella funzionante per tutto, ma dalla quale posso inviare le mail senza che mi vengano respinte... Piuttosto va bn anke a pagamento (nel caso consigliatemene uno buono). (Spero d aver scritto nella sez giusta... nn sapevo dv altro scrivere) Cordiali saluti, Mix ^^
  14. scusatemi per l'up, nn avevo capito che il messaggio di alex fosse rivolto a me, pensavo fosse un continuo del suo discorso di prima, cmnque difficilmente ho nello stesso momento 300 utenti, il max che ho raggiunto era sui 180. Dove posso trovare la configurazione aruba pro? cosa devo modificare? (io non sono su aruba, sono su linode.com). Grz Mix
×