Jump to content

usul

Members
  • Content Count

    23
  • Joined

  • Last visited

  1. Ti ringrazio per l'attenzione, si è un po’ buttato la, di fatto sto iniziando una fase di sperimentazione, infatti ho delle cavie consapevoli per mia fortuna, alle quale in cambio sto dando dei vantaggio reali. Ora mi trovo nel voler sperimentare accessi condizionati alla rete, e ad aprire (gratuitamente) la stessa rete a un utenza più ampia con access poit wifi sui 2.4 ghz, mentre la rete per le cavie è realizzata sui 5.5 ghz. Non è che sono proprio crudo, ma invece di stare a fare un trattato di quello che conosco per prendere punti sul palcoscenico, ho pensato che sarebbe più utile arrivare al dunque toccando le mie lacune per quello che sono, senza stare a fare sofismi, come primo obbiettivo vorrei imparare le cose e poi se fra un po’ di tempo raggiungo dei risultati allora comincio con un possibile attività, gli argomenti sono cosi ampi ed esistono diversi modi di fare le cose. Pertanto sto tentando di assaggiare timidamente le reazioni. La parte burocratica e cosi semplice che per capirla ci ho impiegato mesi per poi sentirmi cosi stupido nel non aver capito come dovevo fare:sbav::asd:, infatti ho già effettuato la richiesta come ISP che come WISP da 2 mesi. Per gli indirizzi IP le devo ottenere attraverso il fornitore della rete, che mi ha chiesto di compilare il file da inviare al RIPE. Attualmente ho 4 clienti ha cui rivendo la banda con i quali mi ripago le spese e guadagno qualcosina, che mi permette di continuare a sperimentare, garantendo i servizi rivenduti con tutti apparati in ridondanza. Mia politica e dei piccoli passi, ho già chiuso un azienda dopo 10 anni di attività e pagavo lo stipendio a 6 dipendenti, ed mi è difficile ricominciare ad assumere, magari se qualcuno che mi legge, vorrebbe darmi una consulenza con budget da crisi, io sarei anche disposto a pagare. Diversamente, sarei felice di avere alcune indicazioni, del tipo comicia con questo link e finisci con questa enciclopedia.. grazie per la vostra disponibilità. saluto con stima.
  2. :asd: infatti, ti posso assicurare che invece di drogare lui... tritturo tutte le vecchie CPU, e poi dalla polverina che ne ricavo mi tiro certe strisce ... :062802drink_prv::fuma: e non ti dico che piacere quando ti fai una canna, è un piacere sentire lo scoppiettio del silicio insieme al tabacco. :sisi: Detto questo, con il tempo che mi rimane acquisto determiante schede istallo zeroshell e mi faccio il router, spendo poco e mi diverto di più. Certo chi puo spendere un botto di soldi mi guarda sempre con un aria di superiorità, come se mi dovesse valutare per la macchina che ho parcheggiato per strada, ma mentre lui sta a fare le configurazioni con il file per poi trasferirlo sul router, io con pochi clic ho ottenuto qualcosa di più funzionale.:zizi: Comunque il mio intento era non di approfondire un argomento complesso in poche righe, magari incontrare qualche persona poco gelcosa del suo sapere per ricevere delle indicazioni da dove cominciare ad approfondire la conoscenza, per studiare la cosa poco per volta nell'ordine in cui serve, di solito mi rivolgo a persone più capaci di me per questo motivo. Come io, per quello che posso, tento di dare delle dritte a chi comincia a fare quello che ho fatto io diversi anni fà. Del resto si dovrebbe frequentare questi forum con questo scopo.... credo di aver capito. Tu potresti farmi consulenza? e a che costi?
  3. Saluto tutti, sono qui per chiedervi alcune indicazioni su come effettuare le seguenti operazioni, essendo la prima volta che mi trova ad affrontare simili problematiche e non conosco nessuno nella mia cerchia di conoscenti che abbia un’esperienza specifica. Devo attivare una rete alla quale collegare una Wifi pubblica e un certo numero di clienti ai quali fornire l’accesso ad internet con indirizzo pubblico. Mi devono assegnare una classe di indirizzi, come specificato in oggetto. Pertanto spero che qualcuno mi indichi qualche link per approfondire la mia cultura specifica, perché ho queste lacune: Per la rete wifi, devo rilasciare indirizzi pubblici, ho posso concedere indirizzi con una classe privata, e di conseguenza se faccio ciò con un server radius ec.. ecc. rispetto la normativa, dato che i log conserveranno il traffico effettuato dagli utenti riconosciuti con indirizzo privato, mentre la loro navigazione esce con una nat? Per i clienti che dovranno accedere alla rete con indirizzo pubblico fisso con le rispettive nat qui ci arrivo senza problemi, ma quando devo concedere un indirizzo dinamico cosa mi consigliate di usare per offrire questo servizio, dato che devo anche riconoscere l’utente? Quale software? Con una connessione in fibra ottica e una banda con BMG 20MB quanti utenti potrebbero navigare? La mia esperienza fin ora con i router e fatta con zeroshell che ho trovato un ottimo prodotto, ma rimanendo nell’open source su cosa mi conviene approfondire la mia conoscenza, tendenzialmente non vorrei entrare troppo nel campo di cisco perché fin ora mi sono sempre auto costruito i router e la cosa mi ha dato molta soddisfazione dal punto di vista economico e di apprendimento . Mi scuso se sono un po’ generico, ma sono nella fase in cui queste domande dovrebbero far scaturire approfondimenti specifici. Oltre al fatto che dovrei compilare la richiesta degli indirizzi al RIPE, e dovrei descrivere la rete e gli apparati, e qui ho qualche problema legato ai precedenti interrogativi, e poi secondo voi potrei indicare apparti auto costruiti? Ho visto alcune richieste inviate da altri, giusto per farmi un idea, sono stati cosi generici da non dire nulla, devo fare anche io un cosa fittizia o devo dare indicazioni vicino alla realtà? Avete un esempi reale da indicarmi? Specificatamente a un wisp? Vi ringrazio per l’attenzione.
  4. :lode::asd::emoticons_dent2020::banana::fuma::cartello_lol: Risolto!!!! be grazie la tua indicazione mi ha permesso di ritornare sul luogo del delitto e scoprire un errore... agrrrr..:fagiano: Allora di fatto la tua indicazione non ha prodotto nessun cambiamento, perché entrambi i modo erano giusti. ma non funzionava perché nei vari tentativi mi ero mangiato la R sul nome del file x-httpd-php="php:/home/admispconfig/ispconfig/tools/suphp/usr/bin/php-wrapper" quindi confermo che bisogna lasciare il percorso per intero che funziona, l'unica cosa importante sono gli apici "". ora anche i percorsi delle variabili mi è tornato corretto tipo phptmp ecc ecc. Ricapitolando per chi si troverà nella mi stessa problematica, non toccare nulla al di la delle indicazioni di settaggio nelle guide per l'istallazione, ed inserire questi benedetti apici ""
  5. ba non riesco a modificare il post di prima, non capisco perchè.. comunque volevo correggermi nella parte terminale dico meglio: Aspetto vostre indicazione, del resto spero di aver dimostrato che non voglio la pappa pronta.. grazie alle vostre indicazioni sono arrivato da solo alla soluzione (due giorni di smenata) e con piacere ne ho dato anche notizia sul forum in inglese a chi ancora non avevo trovato risposta per lo stesso problema.
  6. Il problema che dopo l'istallazione di suPHP mi dava l'errore interno 500 è risolto!:approved: Per la versione suPHP 0.7.0 bisogna inserire degli apici " " nel file di configurazione suphp.conf. Allego il file con le correzioni in rosso, vi posso assicurare che ho fatto la controprova diverse volte e quei due apici mancanti " " sono il motivo di quell'errore. Importate capire che anche dopo il riavvio di Apache non torna a funzionare subito ci vuole qualche minuto 8non so il perchè), non fate come ho fatto io diverse volte che dopo aver riavviato Apache mi incavolavo che non vedevo risultati..:asd:. ecco il file Adesso vi chiedo di aiutarmi a capire due cose: 1° nel file di setup che ho trovato dopo l'istallazione era presente questo percorso: [handlers] ;Handler for php-scripts x-httpd-php=php:/home/admispconfig/ispconfig/tools/suphp/usr/bin/php-wrapper da me cambiato in x-httpd-php="php:/usr/bin/php-cgi" il files php-wrapper contiene pertanto ritengo che non ho fatto la cosa giusta, forse avrei dovuto lasciare come era in originale e cambiare qualcosa nel file php-wrapper,di fatto se lascio il percorso originale e inserisco solo gli apici "" come previsto si ripete l'errore interno 500. 2° non riesco + a settare magic_quotes_gpc su ON, tramite il panello di ISPconfig abilito e disabilito, rimane sempre OFF, è normale? come fare per abilitarlo? 3° una volta istallato suPHP le configurazine del php dove devono essere inserite? sempre nelle direttive Apache in ISPConfig? Di fatto ci sono ancora diverse cose che non so spero che voi mi date delle dritte. Aspetto vostre indicazione, del resto spero di aver dimostrato che non voglio la pappa pronta.. alla soluzione ci sono arrivato da solo (due giorni di smenata) e con piacere ne ho dato notizia sul forum in inglese a chi ancora non avevo trovato risposta :stordita::stordita::emoticons_dent2020::emoticons_dent2020: che so scem.. hihihi :sbonk:
  7. Ok il problema sembra proprio quello, del resto non avevo controllato il file log giusto.. quello del sito in questione.. :sbonk: che allego. sto tentando di portare la conversazione anche su un forum inglese da dove ho preso le guide, e mi hanno dato la stessa indicazione.. ma la cosa che mi preoccupa e che ho trovato altri post di chi ha aggiornato suPHP funzionante alla versione 0.7.0 registrando lo stesso errore senza aver trovato ancora soluzione suPHP 0.7.0 compatible with ISPConfig2 ? - HowtoForge Forums | HowtoForge - Linux Howtos and Tutorials Che ne dite?
  8. Ci provo.. e ringrazio per l'assistenza... ma mi domandavo: ho trovato guide dettagliate anche di immagini e spiegazioni a tutto tondo per costruire il mondo ed entrare dentro MATRIX... ma per questo argomento ho solo trovato una lista di cose da fare.. come dire a un ragazzino che deve avere il suo primo rapporto la devi infilare in un buco :sbonk: ma nessuna guida su come funzionano le cose, tipo cosa conviene fare, perché purtroppo sono preso da molti dubbi se fosse + opportuno usare suexec del resto non avendo conoscenza di altri argomenti che entrambi i metodi coinvolgono, quindi dovrei studiare.... e fin qui nessun problema.. ma fin ora non ho trovato una quida teorica semplice, che mi permetta di entrare a piccoli passi nell'argomento. Avete consigli in merito.. dove posso approfondire la mia conoscenza in merito. Grazie di nuovo
  9. Intatto grazie, infatti dopo l'istallazione di Avevo altri tipi di errori con la versione suphp-0.6.2, ma istallando la 0.7.0 è andato tutto per il meglio (parlo dell'istallazione, nessun errore indicato). Il problema e che al riavvio Apache non ripartiva indicandomi un errore nel file Vhosts_ispconfig.conf a una determinata riga, precisamente dove era indicato: 'php_admin_flag', a gesto punto sono rientrato dentro ISPConfig ho disabilitato il PHP nei siti dove era abilitato, salvato, riavviato Apache, che è partito, riabilitato PHP dove era necessario, e Apache non da nessun errore anche se riavvio, ma sembra che il PHP non funzioni provando il solo e semplice PHP.INFO mi da errore 500, su siti dove girava php esce sempre l'errore 500. Elenco le operazione effettuate: ho commentato la riga ho istallato dopo ho inserito in /etc/httpd/conf.d/php.conf la riga riavviato e risolto l'errore precedentemente indicatovi modificato il files di configurazione di ISPConfig la riga Ed ora ricevo errore interno 500, ho controllato i log e non ho trovato indicazione di errore.Vi allego quale riga error.log suphp.log è vuoto Mi sembra di capire che suExe è attivo, pertanto dovrei disattivarlo, ma come? E poi se volessi tornare allo stato precedente all'istallazione di suPHP, come si elimina quello che ho fatto? Basta sistema i file di configurazione cosi come erano in origine? Per ora vado a nanna e domani si continua, spero che la notte porti consiglio.:062802drink_prv::fagiano::062802drink_prv:
  10. Si confermo i tuoi dubbi, sono due cose differenti, e quando ci sono molte pagine lette e rilette in PHP, la cache APC diventa fondamentale, e da questo collegamento potete approfondire l'argomento, PHP op-code caches / accelerators: Drupal large site case study | 2bits.com, Inc. - Drupal Development, Customization and Consulting funziona alla grande, e sembra che tra le cache code sia la più stabile, quindi non ho dubbi su APC, ora sembra che suPHP sia un altra scelta obbligata se la sicurezza rimane tra i primi obbiettivi in accoppiata con APC, non ho ancora trovato conferma che non possa funzionare con suexec + fast-cgi + php-cgi, ma nulla mi ha tranquilizzato sul suo funzionamento. Qualcuno ha istallato suexec + fast-cgi + php-cgi e APC, o suPHP con APC, quale sono le vostre esperienze in marito?
  11. Grazie per le responsabili risposte, ma siccome mi avevi frizzato le bals :stordita:, sono caduto in una profonda depressione:fagiano:, dopo aver tirato le famose spezie di Arrakis:fuma:, dopo aver fatto le coccole al mio server mail windows in modo da scongiurare che lui per dispetto e gelosia venisse giù.. ora vorrei sperimentare una frittura mista. Mi rendo conto che non sarà una passeggiata ma almeno spero di muovermi nella direzione giusta, e quindi chiedo a voi se la scelta e tra le migliori oggi possibili o mi consigliare di cambiare i componenti della frittura mista, ecco la ricetta: Il tutto su Centos 5.2 Virtual Users/Domains, Postfix, Dovecot, MySQL, phpMyAdmin, TLS/SSL. Come contorno dopo aver digerito la frittura, completerei con MailScanner - MailWath Cose ne dite, magari se interessa postero la mia esperienza, sempre inchinandomi :lode: al vostro cospetto... (anche se scherzo e potrebbe sembrare che ho mangiato una mandria di conigli..sappiate che pendo dalle vostre labbra riconoscendo a tutti voi l'aver segnato il percorso nel deserto) Quindi non fraintendetemi se mi piace scherzare. :banana:
  12. :sbav:.. non sapevo.. grazie commando lanciato:approved:, di di fatti i percorsi sono diversi: Ora magari mentre vedo di capire in quale percorso devo cambiare il comando, se ti ricolleghi e vedi questo post... mi faresti cosa gradita a indicarmi secondo te su quale percorso devo puntare... ma ora intanto cerco in quale di questi è presente apr-1-config. A riguardo di suPHP, sarei tentato di seguire il vostro consigli di istallare suexec + fast-cgi + php-cgi, ma mi era sembrato di leggere che non girava con cache APC, e questo è un problema con MAGENTO che consiglia APC e nessun altro tipo di cache, anche se poi mi domandavo quanto influisce questa cache? che se suexec è più performante e migliora i tempi di risposta a tal punto che non si sente la mancanza di APC, io abolirei la cache code e andrai verso una migliore configurazione su tutto il server. Mi faccio una :fuma: e mi do un po di lettura e spero di decidere per il meglio. Grazie per le vostre preziose risposte, il mio veloce passaggio a linux lo devo al lavoro della comunità e a voi.
  13. Dopo diversi giri ho capito che esistono 3 modi più gettonati: Il primo maldestro ma efficace basta mettere alle dir interessate i permessi 777 e in questa maniere chiudendo gli occhi, le orecchie, ed effettuando una grattatina di bals (anti hacker:ciapet:) il tutto funziona. Secondo metodo, utilizzare la funzione FTP presente nella versione 1.5, che aggira il problema, ma non è ancora l'ottimo, se si utilizzano altri optional. Il terzo (credo il migliore) avere istallato sul server suPHP che risolve egregiamente il problema dando i permessi di scrittura esclusivamente all'utente admin del sito. Infatti sto seguendo la terza modalità, non volendo scorticarmi lo scroto con la modalità 1. Attualmente sto sbattendo con l'istallazione di suPHP:sbav: vi faro sapere.
  14. Salve a tutti, dovendo sistemare la gestione dei permessi per joomla e magento, sto affrontando il problema di istallare suPHP su un server con centos 5.2 aggiornato con php 5.2.8, ISPConfig 2.2.29. Attualmente funzionante con Server API Apache 2.0 Handler Ho tentato di eseguire i vari post che ho trovato in particolare questi due: How To Install suPHP On Various Linux Distributions For Use With ISPConfig (2.2.20 And Above) | HowtoForge - Linux Howtos and Tutorials SuPHP On Fedora 7 Or CentOS 5 With ISPConfig | HowtoForge - Linux Howtos and Tutorials con entrambi quando arrivo a lanciare il comando di configurazione di suPHP praticamente il seguente Dopo una serie di controlli l'operazione si conclude con il seguente errore Ho cercato di capire il parametro --with-apr cosa dovrebbe contenere, ma neanche dal sito http://www.suphp.org ho trovato dettaglio, del resto il comando --with-apr=/usr/bin/apr-1-config indica un percorso e un file? perchè se è un files in quel percosso non ho trovato nulla di simile. E qui ora sono a un punto fermo, ho trovato indicazioni i questo errore su altre istallazioni tipo gallery, ma nulla di specifico riguardante ISPConfig e Centos, ed essendo ancora novellino di linux, ho dificolta a muovermi in merito. E magari se al tempo stesso mi potete anche dire la vostra riguardante l'utilizzo di suPHP, faccio bene a istallarlo per gestire meglio i diritti e gli storti.. hih:asd::062802drink_prv: scusate, ma sto overload di tentativi.:sbonk: Dimenticavo, ho anche la necessita di installare APC come cache, quindi e compatibile con suPHP? devo disinstallare qualcosa che è presente in default in ispconfig? wuuu... quante domande... Grazie per la vostra pazienza
  15. Intanto mi vergogno per gli errori che ho fatto nel scrivere il post,:fagiano::zizi: buua comune spero che si comprenda il senso... grazie per l'avatar di Muad'dib, sai per essere coerente.. e poi ci sono dei giochi che ti lasciano sulla pelle il personaggio e in ogame, mi sono stramazzato tante nottate tra un ripristino e un riformattone. Apprezzo la tua franchezza, e ho gia provato un pochino di sgomento quando ho avuto problemi di configurazione e quindi ho lavorato un pochino con i comandi di riga. E sono rimasto affascinato, ma oggettivamente mi manca la conoscenza di come le cose si muovono dietro i vari processi, e quindi dovrei avere il sedere del principiante incoscente se tutto mi va bene, in effetti gia mi è bastato aver problemi con un mirror e mi so carbonizzato gli ammennicoli maschili... quindi la cautela non è mai troppa sicuramente devo mettere su una macchina con pochi domini e quindi fare un po di test ed esperienza almeno per un po di tempo. Prima di passare tutti i domini e account da windows a linux, del resto sotto windows uso Mail Enable prof. che comunque me ne ha dati di gratta capi fin ora, ma dopo tuti questi hanni
×