Jump to content

kappa79

Members
  • Content Count

    26
  • Joined

  • Last visited

About kappa79

  • Rank
    Nuovo utente
  • Birthday 11/09/1979

Contact Methods

  • Website URL
    http://www.gorjux.net
  • Skype
    karimac
  1. Salve a tutti, sto cercando un hosting linux rivenditore per muovere i primi passi nella rivendita hosting "di un certo livello". Ho messo gli occhi su dagmaweb e il suo hosting Micro. Qualcuno ha esperienze a riguardo?
  2. Per ora ho messo tutto su web4web
  3. Alla fine ho fatto una scelta e ho spostato tutti i miei siti su un hosting italiano che NON mi ha dato l'ssh, ma un'assistenza di primo livello oltre che un pannello semplice e facile da usare. Dreamhost ora lo uso solo per mantenere in vita i siti con loro registrati. Intanto sto vagliando anche altri hosting (bisogna diversificare)
  4. Ho notato questo aspetto di adattamento. Lo sto facendo e lo capisco.
  5. Unibit l'ho presa in considerazione :-) Grazie
  6. Io sto scappando solamente perché ha un ping troppo lento e anche se la cosa non è così tragica quando si carica un sito web, diventa tragica quando si ha a che fare con il pannello di controllo di un cms. Si, hai tutte le ragioni. Io uso l'ssh solo perché sono capace a lavorare bene con quello e lo faccio con notevole soddisfazione. Capisci anche te che quando sei abituato in un modo, è difficile cambiare. Dato che lavoro con i siti web, è importante che sia il provider dell'hosting a trovare la soluzione più adatta alle mie esigenze. Per il budget... dipende, non voglio parlare di budget perché al momento sono concentrato sulla qualità del servizio. Ecco... bravo! Per quello che cerco di evitare. Se non ho un supporto dietro, rischio di aggiungermi del lavoro che non riesco a fare e che mi prende solo del tempo. Bravo. Hai colto il nocciolo della questione. Dreamhost è un rimasuglio di una scelta fatta molti anni addietro. Ora è solo giunto il tempo di cambiare.
  7. Ormai sono giorni che sto cercando un buon hosting da affiancare al mio account Dreamhost. Non ho tanti domini da gestire, ma ho 10 domini che devono assolutamente essere veloci (dall'Italia) e che mi diano un supporto efficace. Ho trovato tanti host italiani validi, ma alcune pecche mi lasciano molto perplesso. Premettoo che ho sempre e solo usato Dreamhost sia come server privato che shared e quindi le mi osservazioni sono date paragonando il loro servizio. Il pannello Da quanto ho visto in giro, ci sono due pannelli in dotazione cpanel e plesk. A mio avviso il migliore è plesk ed è il più semplice da usare. Ad ogni modo sono dei buoni panelli e questo è solo una questione di abitudine. L'assistenza Ticket o email generalmente, ma ho anche trovato qualcuno che riesce a dare l'assistenza via chat. Servwise è uno di questi e devo dire che mi ci sono trovato parecchio bene. L'accesso FTP e solo ftp. Io sono abituato ad usare ssh ed ftp. L'ssh mi fa risparmiare un sacco di lavoro in moltissimi frangenti. Backup: con 1 tar czvf e un mysqldump ho istantaneamente il backup di database e files. Per fare questo mi sono creato persino uno script da richiamare sia con cron e sia direttamente da shell. Il vantaggio è ENORME, se devo fare una modifica o il cliente sta facendo dei lavori "delicati" sono sicuro di avere le spalle coperte. In più, usando ncftp, posso mandare direttamente al mio server casalingo i file con il backup. Installazioni: tutti gli hosting decantano i vari "fantastico" e i vari tools per le installazioni in automatico dei vari cms. Io sinceramente non sono un fan di questa caratteristica, preferisco fare da me perché posso installare la versione che voglio del cms che più mi aggrada. Un esempio su tutti è joomla in italiano. Attualmente (sempre con ssh) mi basta fare un wget dell'ultima versione presente su joomla.it, scompattarla e aprire il web browser per far partire l'installazione. Il tutto richiede meno di 5 minuti. L'upgrade: come l'installazione è molto più semplice fare l'upgrade se si ha la possibilità di fare l'upload della patch e decomprimerla al volo. Lo faccio molto spesso con Joomla che a differenza di wordpress non ha un sistema automatico per fare il tutto. La rimozione o lo spostamento dei file: con l'ftp è persino lento rimuovere o muovere cartelle o file. In ssh si risolve molto semplicemente rinominando una cartella, spostando in un "trash" e il rm è istantaneo. Concludendo, l'accesso solo ftp è penalizzante. Con servwise ho avuto modo di usare l'accesso ssh, ma non avevano ncftp e non avevano nessuna intenzione di installarlo (500kb di eseguibile a dir tanto). Con fastnom che devo dire che è un servizio veramente di alta qualità, non esiste la possibilità di decomprimere un file .zip e non danno l'accesso SSH per motivi di sicurezza. Questo è un vero peccato, ho trovato molti hosting di qualità, ero intenzionato a lavorare con fastnom, ma di passare 40 minuti per caricare i 4000 file di un installazione Joomla, non ne ho proprio nessuna voglia. Il discorso che ssh non fornito per motivi di sicurezza mi è sempre parso "strano" anche perché mi fa pensare che tutti gli hosting che forniscono ssh allora siano "insicuri" o solamente più bravi nel gestire la sicurezza. Le directory Una cosa che dreamhost fa veramente bene è la gestione delle directory dove inserire i file del sito web. Sul loro pannello basta creare il dominio da gestire, associare l'account ftp e indicare il nome della directory che verrà utilizzata. Lo schema diventa intuitivo e semplice. Io ho una struttura del genere: userA dominioA.xxx/ subdominio.dominioA.xxx/ dominioB.xxx/ userB dominioX.xyx/ subdominioA.dominioX.xyx/ subdominioB.dominioX.xxx/ etc. etc. Non è una cosa "vitale" e forse nemmeno tanto importante, ma bene o male tutti gli hosting che ho provato avevano varie directory e file ".qualcosa" nella directory che a poco servivano. Sono dell'idea che è meglio usare le directory solo quando servono, non sono esperto in materia, quindi posso dire una castroneria, ma sono un fiero sostenitore della teoria KIS senza la S doppia."Keep It Simple" L'account Stranamente, tutti gli account di prova che ho avuto, avevano come username il nome del dominio che volevo testare con i servizi. L'ho trovato curioso perché gli hosting che provo sono sempre frazionabili e quindi avrei preferito il nome account legato a me come persona. Avrebbe avuto molto più senso. Niente di "eclatante", ma con servwise avevo non solo il nome legato al dominio, ma tutto il piano stesso. Ho trovato la cosa spiazzante e confusionaria ed è stato uno dei motivi per cui ho rinunciato al loro hosting. Per ora finisco qui è continuo la mia ricerca. Valutando anche qualcosa di europeo a discapito degli italiani. Note Non "uccidetemi": non sono un esperto e quindi ciò che ho scritto non è oro colato, sono solo opinioni e devono essere prese come tali, non iniziate a caricarmi di insulti, soprattutto voi gestori di hosting :zizi: So che state pensando: "Ma prenditi un vps!". Vero, ma la competitività rispetto all'estero dove sta? Assistenza? Garanzie? Io ho solo cercato di far capire la mia posizione da cliente, questa testimonianza è un "feedback" gratuito che, a meno di non essere completamente fuori di testa, corrisponde ad un utenza che al momento si appoggia ad hosting oltre oceano o tedeschi. Io preferirei avere un hosting italiano, ma per farlo devo chiudere 1 occhio e dimenticarmi degli strumenti che facilitano il mio lavoro (in primis ssh)
  8. kappa79

    Gestione DNS domainregister.it

    Mi hanno risposto giusto mezz'ora fa. Il ticket l'ho inviato stanotte. Confermo sulla velocità. Sono velocissimi. Purtroppo la documentazione di supporto lascia davvero a desiderare.
  9. Ciao a tutti, sono utente domainregister dove ho alcuni domini che mi permetto di far saltare su hosting usa. Ultimamente però ho provato a fare una modifica e non ho ottenuto nessun risultato. La documentazione su domainregister.it è scarsa e il ticket che ho aperto non ha ancora ricevuto risposta. Qualcuno di voi usa domainregister.it e ha avuto dei problemi ultimamente? Conoscete qualche guida che spieghi bene come usare questo tipo di serivizi? Ho cercato su internet, ma trovo solo guide per configurare BIND! Io generalmente mettevo i vari NS e se dovevo cambiare anche l'uso della posta, mettevo gli MX. C'è qualcosa che sbaglio? Sapete anche spiegarmi i DNS Master e Slave? Su domainregister.it è possibile mettere un dominio come master o slave, ma se è registrato con loro non ha senso metterlo master e delegare a slave il dns di chi gestirà fisicamente l'hosting? Sono un po' confuso... :062802drink_prv:
  10. Ho messo gli occhi su questo hosting tedesco con base a Kiel. Il ping e buono e sembra abbastanza veloce oltre che a buon prezzo. Qualcuno ha esperienze con awardspace?
  11. Trovato qualcosa di utile: Strumenti di Test Veloci di Rete - Hyperspin Monitoraggio Sito, Servizio Monitoraggio Server Web
  12. Ciao a tutti, sapete dove posso fare dei test di ping dall'italia e da altri paesi europei?
  13. Intanto vorrei iniziare con un paio di siti per testare il servizio, quindi penso che con 200-300mb di essere più che a posto. Per ora i siti che voglio mettere hanno una richiesta media di 60mb al giorno circa di banda
  14. Uso Dreamhost da anni per gestire i miei siti e quelli dei miei clienti, mi piace il pannello di controllo "custom" a cui sono abituato e con cui mi trovo bene. Mi piace dreamhost per tutte quelle cose che ti da e che in realtà non uso mai, ma più che altro mi piace per la possibilità di usare ssh e quindi fare lavori di update cms o backup direttamente usando la shell bash. Al momento utilizzo un PS Dreamhost e funziona bene se non fosse per la velocità di ping che è alta e per i siti che in realtà tendono ad essere lenti. E' una mia impressione o sono una chiavica io con i cms? Ho un blog Wordpress a cui ho attivato wp-supercache, wp-widget-cache e db-cache, ma alla fine sempre lento è. Uno potrebbe dire, ma non è la tua connessione? Ho fatto alcuni test con vari server sia in USA che in Europa USA Europa Io vivo in Lituania quindi i miei test non hanno molto valore, ma il mio target e l'Italia quindi avrebbe molto più senso avere i siti web ospitati in Italia o al massimo in Europa. Vorrei un hosting che mi permettesse di avere: 1. Un pannello che mi permetta di gestire più domini ed associarli ad account FTP/ssh separati 2. La possibilità di avere l'accesso ssh per poter mettere i miei script bash e lavorare con cron 3. Un assistenza decente sia a ticket che a live chat 4. Un ping al di sotto dei 100ms 5. La possibilità di rivendere agevolmente i servizi come le registrazione dei domini ed eventualmente dare un pannello "rebranded" e semplificato al mio cliente. 6. Backup gestiti direttamente dall'hosting sia dei file che dei database 7. Eventualmente python+django Ho dato un'occhiata in giro, ma alla fine con tutte queste offerte non riesco a capire dove sbattere la testa. Ho visto servwise.com a cui ho scritto, ma non mi hanno risposto e la loro chat live è sempre offline (quando è online, non funziona). Avete qualche suggerimento?
×