Jump to content

ToX

Members
  • Content Count

    42
  • Joined

  • Last visited

About ToX

  • Rank
    HT Member

Converted

  • Interessi
    moto, windsurf, snowboard, capoeira, cazzeggio...
  • Il tuo Hosting Provider?
    Dreamhost
  1. ToX

    Problemi con SOLODOMINI

    Purtroppo anche io ho avuto problemi con loro, dopo averci litigato in più occasioni alla fine li ho lasciati perdere. Capisco il prezzo basso, accetto un'assistenza clienti non di livello eccelso, ma onestamente a mancare mi sembrava soprattutto la serietà. Questa cosa di "impadronirsi" dei dati whois mi sembra una follia.
  2. Nel mia per ora breve (ma intensa) esperienza da webcoso freelance mi è capitato di fare diversi siti, di diversi generi e per clienti molto diversi fra loro. Ho imparato che ci sono dei requisiti legali per i siti aziendali (partita iva sempre visibile in tutte le pagine), requisiti aggiuntivi per le società di capitali (iscrizione alla camera di commercio, capitale sociale ecc.) ed altro ancora... Mi domandavo, secondo voi ci sono controindicazioni legali ad offuscare il proprietario di un dominio? tipo: Domain Name: MIODOMINIO.XXX Registrar: NEW DREAM NETWORK, LLC Whois Server: whois.dreamhost.com e poi... esiste un elenco, o un posto dove posso trovare tutti questi requisiti legali senza dover ricorrere ad un avvocato solo per sapere che sul sito ci deve stare obbligatoriamente tale dato? grazie... :fuma:
  3. ckeditor è quello che uso io, comodo, potente... ma anche parecchio pesante e soprattutto caro!!! soprattutto se usato insieme a ckfinder...
  4. ma quindi se io volessi comprare uno di quei domini (mettiamo poker.info) e lo trovassi già occupato che posso fare? denuncia? e se il tipo vive in ndocazzstan? comunque tassare più di 5 domini sarebbe un'inculata pazzesca per chi ci lavora seriamente :fuma:
  5. ToX

    Database grosso e performance

    la butto li senza avere alcuna idea di cosa sto dicendo, ma visto che ultimamente sembra che in molti facciano questo passaggio, usare un database non relazionale non è un'opzione? The Apache Cassandra Project
  6. preziosissimo consiglio, ti ringrazio molto :sisi: farlo da solo è fuori discussione :D ora vedrò come procedere :)
  7. hai centrato il nocciolo della questione abbastanza da farmi propendere per il "rischi un bagno di sangue" :D le info che ho dato sono quelle che ho io, mi sa che seguirò il tuo consiglio e mi rivolgerò a qualche consulente esterno... grazie per le risposte :)
  8. grazie per le risposte... si tratta di un sito internet, con un backend per gestire le pagine e poco più. a dire il vero non mi serve una consulenza più completa di "jsp è molto diverso da php e molto legato alla macchina su cui gira, senza conoscenze specifiche ti conviene rifiutare il lavoro o prepararti ad un bagno di sangue" o "tutto sommato spostare un sito (solo spostamento, senza modifiche) fatto in jsp o in php non è molto diverso, ci sarà qualcosa da configurare ma a meno di configurazioni particolari dovrebbe essere fattibile" per capire se vale la pena di andare a vedere il lavoro per poi eventualmente fargli un preventivo o se lasciar perdere subito... sul fatto di non fare esperimenti sul cliente sono d'accordo, sa anche che non ho esperienza in quel settore, ma avendo già fatto dei lavori per lui (la sua è una ditta di piccole dimensioni) mi conosce e, se possibile, vorrebbe affidare a me questa operazione. :fagiano:
  9. un cliente mi si è presentato qualche giorno fa chiedendomi un preventivo per la migrazione di un suo sito JSP da un server suo ad un hosting web, per questioni di costi e di affidabilità. io ho sempre lavorato con php, e con questo linguaggio non avrei alcuna difficoltà, ma non ho idea di cosa comporti spostare un sito jsp, secondo voi è fattibile per uno che non conosce il linguaggio? se si tratta di fare copia-incolla di alcune directory più un dump & restore del database la cosa è semplice, se bisogna iniziare a modificare parametri, variabili, cose varie... allora il discorso si complica... un hosting buono (diciamo 1gb di spazio con un buon uptime) cosa può costare al mese, in linea di massima?
  10. capito... sei stata molto chiara e gentile, grazie :)
  11. sei stata chiarissima, grazie :) però ho ancora un dubbio, con un sistema del genere la posta chi la gestirebbe?
  12. ho bisogno di registrare un dominio .it per un cliente, con gestione della posta elettronica, ed ho già un account su dreamhost quindi pensavo di ospitarlo li... siccome non ho mai lavorato con domini .it, mi chiedevo se questi passaggi sono corretti: - registro il dominio .it (pensavo su aruba visto che la conosco già), con gestione dei DNS - imposto il dominio nel pannello di dreamhost come parked domain (primo dubbio... è giusto?) - torno su aruba, imposto i dns e -credo- dovrei essere a posto... ma a questo punto chi mi gestirebbe le caselle di posta? aruba o dreamhost? ho pensato male?:fagiano:
  13. ToX

    Petizione importante

    usate linux ed emulate windows 98 con wine :O :asd:
  14. aho sarà un vomito ma faceva bene quello che doveva fare, per me era ok :D
  15. un altro mondo proprio! come word processor è meglio quello di office, ma powerpoint è un wc... :fagiano:
×