Jump to content

zofe

Members
  • Content Count

    20
  • Joined

  • Last visited

  1. zofe

    Cloud di OVH

    non ho detto che cambia al reboot, ho detto che cambia se stoppi l'istanza e la riavvii in seguito. Credo sia una politica commerciale precisa.. (fartela tenere accesa). per la verità credo che tutto l'ambaradan sia in test, ma hanno cominciato a metterlo in produzione sul sito dei kimsufi, (facendolo pagare 3 volte dippiu' rispetto a quanto annunciavano nei mesi passati). comunque per testare basta prepagare 10 euro (che se vi accontentate di 256mb di ram bastano per un mese). a che serve.. mha.. è comunque un quadcore potrebbe essere utile metterci su' script che impegnano la cpu (encoding video ecc..) , la banda di ovh è buona.. pero' bo'..
  2. zofe

    Cloud di OVH

    e un'altra limitazione fortissima è che lo stop e lo start della macchina (non il reboot) comporta il cambiamento dell'ip assegnato... ho verificato di persona, ho deciso di investire una ventina di euro per farci un po' di test. tutto sommato è ottima come macchina di sviluppo o di test, e se devi tenerla sempre accesa.. con 256mb di ram / 9 euro mese mi sembrano accettabili.
  3. zofe

    Cloud di OVH

    se state palando di: Kimsufi - il vostro miniCloud a soli 0,01? all'ora! a me il costo (con i 2gb di ram) viene 0,096€ / h 2,3€ / gg 70€ / mese che non mi sembra per niente poco. qualcuno ha già preso uno di questi qui, sarei comunque interessato alle prestazioni. Grazie
  4. 2 cent pure io.. Uso webmin su un mio server personale e lo trovo utile per avvicinarsi sempre dipiu' alla conoscenza dei file di "configurazione" dei vari servizi/programmi. ha qualcosa di "formativo" (avere sia l'interfaccia semplificata che quella "bulk") e me/te lo consiglio. In produzione ho avuto modo di usare cpanel e plesk.. e trovo molto piu' intuitivo e funzionale plesk.
  5. Ok intanto testo ispconfig, anche il mio provider ha messo a disposizine una iso con la versione 3. Dalla demo che ho trovato sul link che mi hai dato mi sembra pulita e semplice l'interfaccia. grazie "sire" lol
  6. Su un server dedicato (molto economico), ho felicemtnete installato una ubuntu server con sopra "webmin"... che al momento mi "basta" per avere sotto controllo una decina di siti personali. Nell'ipotesi che ne debba hostare altri, potenzialmente non miei, vorrei riuscire almeno a trovare un software che consenta all'utente/cliente di gestirsi in autonomia la posta (potenzialmente una webmail + la creazione di account ecc..) Stavo cercando di installare "usermin" che forse serve a questo, ma mi fallisce l'istallazione (da webmin) Comunque la domanda, come nel titolo è se conoscete software che possano essere usati allo scopo (ovviamente debian/ubuntu compatibili)
  7. E' interessante, me lo guardero' anche perchè di Parallels conosco un po' plesk quindi sarebbe interessante vedere cosa ci si puo' agganciare per la parte commerciale. Tuttavia, come tutte le cose di parallels, costerà un botto e quindi per quello che sono le mie possibilità adesso non andrà bene :(
  8. Aggiungo qualche proposta, prima a parte le critiche e la proposta di usare un framework documentato non ho indicato niente. - zend framework non lo conosco bene, ma già vi posso dire che se lo adottate sarebbe per me una buona occasione per cominciare ad usarlo in produzione. A mio modo di vedere puo' avere lo svantaggio di assere piu' un "contenitore" (ottimo, solido e aggiornato) di componenti e di standard, piu' che una base "veloce" e "semplice" per costruire applicazioni web. - prima di arrivare a zend framework ci sono una serie di framework php che forse dovreste considerare, che pur non essendo "solidi" come zf, hanno una curva di apprendimento veramente ridotta.. e definiscono cio' che "puo' bastare" come base di una applicazione web "seria". La mia esperienza mi porta a consigliarvi codeigniter o kohanaphp, e se volete solo un mvc scarnissimo in pochi file anche caffeinephp puo' essere una alternativa (a quello che stavate usando). Viva l'open source, e ad ogni modo mi interessa il progetto e per quanto possibile contribuiro'.
  9. Con l'ottica di dare un parere da programmatore dopo un'occhiata al codice. Voglio anche essere severo, ma lo faccio perchè chi fà open source vuole e deve accettare "critiche", perchè è l'unico modo per migliorarsi. La prima è abbastanza personale: - PEAR a mio modo di vedere è pieno di mostri del passato, e anche smarty pur essendo io costretto ad usarlo spesso per logiche aziendali non è una soluzione in auge nei framework MVC piu' recenti, dove le viste si fanno in PHP "liscio".. se devi fare qualcosa dippiu' di due foreach innestati non muori giovane.. e se mischi anche javascript non ti incartarti con i {literal} Le altre forse osservazioni sono piu' condivisibili: - Trovo sbagliato anche senza aprire e leggere il codice, che ci siano il modulo "login" e il modulo "logout". Sarebbe piu' logico aspettarsi un modulo utente, con quelle due azioni possibili... in generale in tutta l'applicazione non c'è proprio un concetto di "modulo" (se ogni cartella contiene un'unico file con un'unica azione possibile, tuttalpiu' parlerei di plugin.. con una certa difficoltà pure) - Che senso ha usare PEAR/DB come wrapper se poi le query funzionerebbero solo in mysql? (mi riferisco alle query "lisce" dove si fà anche uso di funzioni non standard ansi tipo CONCAT trovate in giro nel codice.. Per non parlare della mancanza di un escape e della concatenazione di stringhe "lisce" dalla SESSION, la manna degli hacker. - Per quanto mi riguarda puo' anche non esserci un ACL, un log, ma l'uso della sessione php è davvero "sbarazzino", mi associo ad antonio nel ritenere senza senso mettere le stringhe di lingua in sessione, è meno imbarazzante usare i global. - poi, lo definite "MVC", ammesso che i controller siano cio' che c'è in "modules", e che i file smarty siano le viste, dove stanno i model? mi pare che non ci siano. (non è necessariamente una pecca.. ma almeno io non lo chiamerei MVC). - direi che nel quasi 2010 sarebbe ora di usare solo sintassi php5 no? Consiglio se volete davvero reclutare gente si puo' solo usare un framework già documentato, magari piccolo ma che sia esente dai problemi seri segnalati.
  10. Faccio la domanda prima di installare il tutto che comunque mi interessa parecchio. Per la registrazione domini è prevista (o magari c'è già) qualche interazione con le API di qualche registrars (opensrs o affini) ? grazie
  11. Grazie per le osservazioni, al momento mi confermano che a parte WHMCS (e i suoi limiti) si prendono generalmente in considerazione soluzioni proprie. Grazie alla shine, ho appena sbirciato il codice di ShineISP, sicuramente lo prendero' in considerazione prima di addentrarmi in qualcosa di mio (nel mio piccolo "faccio" opensource anche io, sposo in pieno la filosofia). Volevo mettere in campo un'altra questione.. o domanda, che mi è sfuggita in apertura: Avendo teoricamente il tempo di realizzare una soluzione "custom", un'altro problema che mi spinge a cercare software da acquistare (almeno in partenza) è la registrazione dei domini, che WHMCS e affini hanno come integrazione. Nel mio caso mi sono iscritto qualche tempo fà ad "Opensrs" (e ho letto che WHMCS ci si interfaccia, ma confermatemelo). L'ho fatto un po' troppo "allegramente", ero convinto di trovare API php già pronte.. (non non ce ne sono di ufficiali, e quella opensource trovata non risulta sufficientemente seria). A questo proposito volevo sapere se, secondo la vostra esperienza, esistono software dal punto di vista "shop + registrazione domini" alternativi a WHMCS.. (le interazioni con i pannello di controllo magari lo gestisco in altra maniera). thnks
  12. Salve a tutti, Con l'idea pianificare un'idea di business abbastanza semplice e non nuova (dominio + hosting + sito prefabbricato da scegliere e configurare) stavo vagliando la parte di gestione clienti. Qui e in giro si parla praticamente solo di WHMCS, che ho visto e non mi convince tantissimo, pur essendo in php (linguaggio che conosco) ed avendo la flessibilità che probabilmente mi potrebbe bastare, lo trovo un po' leggerino (per esempio nella demo la traduzione in italiano è approssimativa). - prima domanda, alternative: Non c'è altro in giro? - seconda domanda, integrazione con pannelli di controllo: Anche se ho visto che è compatibile con Plesk (che uso e apprezzo.. a parte il costo) mi dà l'idea che è piu' propedeutico a cPanel/WHM (che trovo incasinato). C'è qualcuno che lo usa con Plesk?
  13. chiedo scusa.. trovato nella documentazione di tophost, và usato il carattere jolly @ TOPHOST :: Assistenza, guide e ticket
  14. una domanda da 'gnorante in materia di dns.. Ho preso un dedicato e ho vari domini su Tophost (in hosting) da puntare lì. Ho provato con il primo, ho tolto il record "www" (che esisteva come CNAME) e l'ho ricreato come ANAME (per poterlo puntare al mio IP) il tutto funziona ma se pingo l'hostname (senza il www) ovviamente non lo risolve.. Come faccio a far puntare anche l'hostname all'ip del mio server?
  15. Vada col Kimsufi.. e spero "ke non mi si fumi" presto l'HD alora.. :sbonk:
×