Jump to content

FlameNetworks

Members
  • Content Count

    3,110
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    22

Everything posted by FlameNetworks

  1. FlameNetworks

    Software collaborativo.

    Dai un'occhiata a Todoist. :)
  2. La configurazione puoi farla anche sul client putty, nella sezione Connection puoi abilitare il keepalive ogni x secondi. :)
  3. Si lo sono, volevo scrivere "e/o" :)
  4. Noi ci stiamo orientando sempre più su nginx + php-fpm + varnish o memcached perchè, soprattutto su carichi importanti, le prestazioni restano decisamente alte. :)
  5. FlameNetworks

    uno shared per drupal 8

    Idem per noi, è possibile scegliere diverse versioni di PHP, tra cui: 5.6.15 (current stable) 5.5.30 (current stable) Per quanto riguarda MySQL Server, le nuove attivazioni vengono effettuate su sistemi con versioni a partire dalla 5.5.46 in su. Buon proseguimento. :)
  6. FlameNetworks

    Gestione VPS LAMP

    "mediamente, a partire da € 150,00 + iva" non vuol dire, in italiano, che la tariffa giornaliera sia necessariamente di € 150,00 + iva. Vuol dire, invece, che la tariffa media è a partire da € 150,00 + iva ovvero che, ad esempio, puoi percepire una paga di € 500,00 + iva al giorno. La tariffa giornaliera di una consulenza, in generale, varia in funzione del progetto specifico su cui si deve lavorare e dalla seniority richiesta/necessaria. Considerando che, in India, lo stipendio medio di un programmatore (o di un addetto nel settore ICT) è di 200 $ al mese, direi che siamo ben al di sopra della media. Buona giornata. :)
  7. FlameNetworks

    Gestione VPS LAMP

    La tariffa giornaliera di un sistemista freelance è, mediamente, a partire da € 150,00 + iva.
  8. FlameNetworks

    Dominio registrato su Ovh spam

    La reputation di un dominio (come dice giustamente Alessio) è importante e può determinare questo problema. Ancor più importante, a mio avviso, è la reputazione dell'indirizzo IP. Il Registrar non c'entra nulla, verifica inoltre di aver configurato bene SPF, DKIM, e rDNS.
  9. FlameNetworks

    info ecommerce 20.000 prodotti

    Si potrebbe anche pensare a PrestaShop. Se è ben configurato, con 20.000 prodotti regge abbastanza bene ed è più snello e (forse) più semplice di Magento.
  10. FlameNetworks

    Trasferire un dominio con privacy proxy

    L'aggiornamento dell'anagrafica (e in particolare dell'indirizzo e-mail dell'Admin) sui domini .COM comporta, come da regolamento ICANN, l'impossibilità di trasferire il dominio nei successivi 60 giorni. La disattivazione del whois privacy non rientra in questa casistica, in quanto è solo un "proxy" e quindi la vera anagrafica non cambia.
  11. Un dominio registrato il 9 agosto 2004 con scadenza 9 agosto 2016, non vedo come sia possibile registrarlo visto che esiste già. :)
  12. Che ti voglia vendere una soluzione più costosa è "normale" visto che è un commerciale. Eticamente ci sarebbe qualcosa da opinare, ma è un altro discorso. Si, puoi contattare tu privatamente i Provider, questi ultimi invece - per ovvi motivi - non possono farlo. :)
  13. Concettualmente no, aritmeticamente si perchè uno slot da 10 Mbps per ogni utente sono un'enormità. :) Il commerciale ovviamente fa il suo mestiere, cioè vendere.
  14. Scusate ma c'è qualcosa non mi torna. :) Se i contenuti da inviare all'utente pesano 1 GB, cosa c'entra la banda Internet del server? Sono due concetti completamente diversi. Puoi anche avere un contenuto di 10 GB e inviare un flusso dati di 2 Mbps, il video si vede benissimo lo stesso.
  15. FlameNetworks

    Cambiare dominio: quali sono gli step?

    Normalmente un Registrar fornisce, ai propri clienti, un pannello di controllo per la gestione del dominio. Tra le funzionalità di questo pannello (dal quale, di solito, si ricava anche il codice authinfo) c'è anche quella di "lock" e "unlock" cioè blocco e sblocco. Se il dominio è "locked" non può essere trasferito, nononstante si sia in possesso del codice authinfo. Si tratta di una protezione in più, onde evitare trasferimenti fraudolenti. Se il Registrar, nel 2015, non dispone e/o fornisce un pannello di controllo per queste semplici attività di self provisioning, forse è il caso di cambiare fornitore e dirigersi verso qualche azienda più efficiente e meglio organizzata. :)
  16. FlameNetworks

    Cambiare dominio: quali sono gli step?

    L'iter canonico è il seguente: 1) Si richiede il codice authinfo all'attuale Registrar 2) Si sblocca il dominio da trasferire, sempre sull'attuale Registrar (per i .IT non è richiesto) 3) Si acquista il trasferimento del dominio presso il nuovo Registrar (di solito, durante il processo di acquisto, viene richiesto l'inserimento del codice authinfo) Se è attivo il whois privacy, potrebbe essere necessario disattivarlo prima di procedere con il trasferimento.
  17. La modifica da fare è al servizio: comprare un server managed, ovvero che sia gestito da sistemisti. :) P.S. Non è detto che la lentezza dipenda necessariamente dal server, potrebbero essere le applicazioni.
  18. FlameNetworks

    VMDK hosting: chi lo fa in europa?

    Ciao, dovrebbe essere sufficiente un qualsiasi Provider che ha un'infrastruttura realizzata su VMWare. :) Ti consiglio, come indicato in precedenza, di contattare le aziende che hai individuato e chiedere se magari offrono supporto nel porting, che è la fase più delicata.
  19. Ciao, probabilmente mod_deflate non è attivo sul server che ospita il tuo sito web. Ti consiglio di contattare l'assistenza tecnica del Provider. :)
  20. FlameNetworks

    Vps Ovh "classic" non viene sempre raggiunta?

    Da quando Seabone non fa più peering diretto al MIX per il traffico estero, purtroppo questi sono i risultati...
  21. FlameNetworks

    """Cerco Socio"""

    Ciao, non credo di aver capito il senso di questo thread. :) Cercate investitori, soci, partner o cosa? Oltretutto trovo un pò "bizzarro" usare un server ts per parlare di questi argomenti, Skype in conference call va benissimo.
  22. FlameNetworks

    Register.it che beffa!

    Non entriamo, per ovvi motivi, nel merito della vicenda. C'è comunque da considerare che hosting e dominio sono due elementi, seppur complementari dato che nessuno naviga un sito web tramite indirizzo IP, diversi tra loro e che possono avere un ciclo di vita separato. Nell'hosting multidominio, ad esempio, può succedere che il cliente trasferisca altrove il dominio principale associato all'hosting. All'interno di quello stesso hosting però possono esserci altri siti web / domini che devono continuare a funzionare.
  23. FlameNetworks

    Hotmail riceve le mail ma non le consegna

    rDNS, DKIM, SPF e DMARC sono a posto? Quel comportamento è tipico del loro filtro SmartScreen, che scarta i messaggi non recapitandoli neanche nello spam. Il "bello" è che nei log del server mail mittente, Hotmail dice che il messaggio è stato accettato.
  24. FlameNetworks

    Cercasi provider affidabile e corretto

    Ok, buona ricerca. :)
  25. FlameNetworks

    Cercasi provider affidabile e corretto

    Non avendo competenze sistemistiche, aggiungerei che potrebbe andar bene una soluzione managed, oltre ad un normale hosting condiviso. Tra i requisiti c'è l'assistenza h24x7x365 che ovviamente fa salire il costo, sei quindi consapevole che un servizio davvero efficiente ha dei costi elevati?
×