Jump to content

frk

Members
  • Content Count

    445
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    3

Everything posted by frk

  1. Esiste un hosting low-cost con assistenza "umana"? Premetto che non voglio lanciare nessuna provocazione e so bene che non avrebbe senso porre questa domanda proprio agli stessi providers ma, sebbene sembra che sul forum siano rimasti soltanto gli operatori di settore, io spero che possa rispondermi qualche utente VERO in base alla sua esperienza diretta. Sto cercando un provider di hosting low-cost per un sitarello davvero modesto, talmente modesto che le caratteristiche tecniche non sono un cruccio, ma lo è invece la cortesia e la disponibilità del servizio clienti. Quando parlo di "low-cost" intendo davvero low, cioè 10-15 euro l'anno e so già che esistono diversi pacchetti a questi prezzi presso svariati providers italiani. Purtroppo la mia esperienza finora con diversi providers mi insegna che avere una assistenza "umana" è quasi impossibile e sembra che la prassi per gli operatori italiani sia quella di prendere a male parole i clienti sostenendo sempre e comunque che, qualunque sia il problema, è sicuramente colpa loro... Non credo nemmeno che sia un problema del segmento "low-cost" perchè noto una certa arroganza in genere... ad esempio avevo quasi optato per un provider quando ho trovato diverse risposte decisamente antipatiche date da quel provider a utenti di questo stesso forum! ...e meno male che questa dovrebbe essere anche una "vetrina" dove potersi fare un pò di "sana" promozione! Comunque, c'è qualche cliente di piani low-cost che può sinceramente affermare di essere soddisfatto della cortesia e della disponibilità dal suo fornitore? Grazie in anticipo.
  2. Scrivo per condividere con i lettori del forum la mia breve e insoddisfacente esperienza con Xlogic. Premetto che quando ho deciso di recedere dal piano acquistato il provider è stato velocissimo nel rimborsarmi quindi, sebbene il tono generale di questo post sia critico, non posso che lodare questa velocità nel concedere il recesso, anche se ho avuto quasi l'impressione che volessero spingermi ad "andar via". Ho sottoscritto un piano "Hosting Mini" di Xlogic per spostare un piccolo forum phpbb che aveva improvvisamente smesso di funzionare presso il precedente provider di hosting e mi trovavo dunque nell'urgenza di far tornare online il forum il più presto possibile. Ho pertanto scelto un provider che credevo affidabile anche per la sua presenza su questo forum. Dal momento che avevo effettuato un backup del database dalla apposita funzione di DirectAdmin ho subito provato a reimportare tale backup dal cPanel di Xlogic, ma senza successo. Così ho aperto un ticket per segnalare il problema ma chi mi ha risposto, invece di intervenire sul disservizio, mi ha sbrigativamente detto di importare il database da PhpMyAdmin. Su mia insistenza mi hanno poi detto che il problema da me riscontrato era un bug di cPanel... Per non entrare subito in conflitto con il mio nuovo fornitore di hosting (non avevo nessun interesse a farlo, ovviamente) ho provato a seguire le loro istruzioni per importare il db da PhpMyAdmin, solo che si sono dimenticati di dirmi di aver impostato un limite di 50 MB a tale funzione e così, dopo aver perso circa un'ora (ho una connessione casalinga con upload lentissimo) l'importazione da PhpMyAdmin non è andata a buon fine. Quindi sono stato costretto a caricare il mio database e ad attendere che un tecnico di Xlogic lo importasse manualmente, cosa che è stata fatta 24 ore dopo (nel frattempo io avevo ancora il sito down). Ma i problemi non sono finiti qui perchè dopo essere entrato in possesso del db finalmente ripristinato ho chiesto al supporto di Xlogic se potevo avere un link di servizio con cui testare il sito prima di puntarvi il dominio. Loro mi hanno fornito un link che però NON funzionava. Ho segnalato timidamente il problema, sempre nello stesso ticket, per non disturbare troppo, e mi è stato risposto "i nostri tecnici stanno verificando il problema". A questo punto avevo però già perso fiducia nel provider, anche se i problemi riscontrati, in fondo, erano di lieve entità, perchè mi sono chiesto cosa sarebbe accaduto se avessi avuto bisogno di supporto in futuro: in tre giorni ero riuscito a malapena a farmi ripristinare un database e ancora avevo il forum offline! Inoltre ho trovato le risposte del supporto Xlogic del tutto inadeguate e insoddisfacenti: per quanto io cercassi di spiegare ogni problema con dovizia di particolari, rischiando anche di essere prolisso, ricevevo stringate risposte per monosillabi in cui spesso era chiaro che chi rispondeva non aveva nemmeno capito! Io denunciavo un problema nell'importazione del DB e il supporto mi rispondeva "Le conviene scaricare il backup in locale"! Insomma, è stata una esperienza davvero frustrante. Così ho preferito subito ricorrere al recesso prima che scadessero i termini per avvalermene e, come detto, in questo il provider si è rivelato efficiente e tempestivo. So che questo forum richiede una prova del rapporto di clientela per consentire la pubblicazione di "recensioni" sui provider ed io ho conservato fattura, screenshots e tutte le risposte ricevute al ticket, ma non ricordo a chi ed a quale indirizzo vadano inviate (se me lo dite provvedo a inoltrare la documentazione).
  3. Un saluto a tutti, ho una domanda per voi esperti di domini e registrazioni. Tra meno di un mese scade un dominio che non mi appartiene e che mi interessa. Sul dominio stesso il sito che era stato allestito è stato dismesso da mesi quindi ritengo che il titolare attuale non sia interessato a rinnovarlo. Volevo sapere se c'è niente che io possa fare per "prenotare" tale dominio (è un .com) o per avere maggiori probabilità di accaparrarmelo, o se invece debbo solamente aspettare il giorno della scadenza e provare a registrarlo, sperando che nessuno sia più veloce di me. Mi scuso se la domanda è ingenua o viziata in qualche modo da mia inesperienza. Grazie in anticipo.
  4. Chiedo scusa, so che non partecipo molto al forum ultimamente, e so quanto siano fastidiose le richieste d'aiuto di chi scambia questo forum per una sorta di "helpdesk parallelo", ma l'importanza di hostingtalk è innegabile e mi trovo nell'urgenza di risolvere una piccola questione: Ho bisogno di trasferire un dominio .it di cui sono titolare e che è registrato presso ServerPlan (SERVERPLAN-REG). La scadenza è il 31 dicembre, quindi è evidente che ho una certa urgenza di avere l'auth-code. Purtroppo ServerPlan non risponde alle mail che ho inviato al supporto e ha chiuso il ticket che avevo aperto con la legittima richiesta. Ho chiamato il NIC italiano e mi han detto che devo assolutamente esigere da loro il codice e che, tutt'al più, posso mandare un fax al NIC stesso in cui faccio presente la mancata comunicazione del codice, ma non ho capito con quale reale utilità... Vi chiedo gentilmente di aiutarmi, o consigliandomi una procedura alternativa oppure, se qualcuno può (lo so, fa tanto "mi manda Picone"!), caldeggiando la mia causa presso ServerPlan... :6: Il dominio in questione è frkweb.it Grazie in anticipo, e BUONE FESTE!
  5. Buongiorno (lo so che è notte, ma io, come è noto, adotto un altro fuso orario), vi chiedo un consiglio. Dovendo registrare un dominio di cui sono già occupate tutte le estensioni più gettonate (.it .com .net etc.), e considerando che dovrà (un giorno) ospitare un sito italiano in materia di telefoni cellulari, quale estensione preferireste voi tra .li .tv .ch che sono disponibili? ...intendo da un punto di vista della "orecchiabilità" per una eventuale utenza italiana... Grazie in anticipo!
  6. Salve a tutti, avrei una questione di diritto internet da sottoporvi.In seguito a molestie ed ingiurie subite su di un sito web, nel tentativo di risolvere amichevolmente, ho inviato una diffida stragiudiziale al titolare del dominio (.com) presso l'indirizzo postale risultante dal "whois". La raccomandata è tornata indietro per indirizzo sconosciuto.Ho inviato una e-mail al titolare stesso invitandolo a fornirmi un indirizzo postale valido cui fargli pervenire comunicazioni scritte, ma non mi ha risposto.Volevo sapere se non fosse obbligatorio, per i titolari di dominio, fornire un indirizzo postale valido e, in tal caso, denunciare l'anomalia all'autorità di controllo dei domini .com. A chi dovrei indirizzare una simile segnalazione? E, secondo voi, per correttezza, dovrei contattare anche il/i provider che ospita/no il sito e il dominio?Grazie in anticipo.
  7. Salve, sapreste indicarmi i mantainers che offrono domini .com ai prezzi migliori? Mi basta dominio + dns, devo solo parcheggiare dei domini che ho presso OVH che ha alzato i prezzi. Ho trovato TopHost che li propone a 6,99 + iva ma mi pare di aver letto testimonianze non troppo lusinghiere, qui e altrove... ne conoscete altri, oppure potete rassicurarmi su TopHost? Grazie. PS. Per favore (mi rivolgo soprattutto a certi providers) evitate di rispondere cose del tipo "ma che li vuoi regalati?" o le solite tiritere sui clienti stupidi brutti e cattivi che pretendono la luna senza voler spendere. Se non volete aiutarmi, non rispondete, e amen.
  8. Salve a tutti, due parole per spiegare la domanda nel titolo che può apparire un pò sibillina: avendo io sempre lavorato a contratto, spesso con enti pubblici che mi pagavano in ritenuta d'acconto, non ho mai avuto l'esigenza di aprire una partita IVA. Negli ultimi anni ho però ricevuto già un paio di proposte di acquisto per un dominio che posseggo. Essendo affezionato a tale dominio non ho, al momento, intenzione di venderlo ma le cose potrebbero cambiare e vorrei essere preparato. Dunque, da privato cittadino che non ha partita IVA e che compila il solo modello Unico, che tipo di ricevuta posso emettere in caso di cessione di un dominio? Posso proporre all'acquirente una ricevuta con ritenuta d'acconto? E il compratore può legalmente acquistare un dominio a fronte di una tale ricevuta? Per meglio inquadrare la situazione sto parlando di una cifra che parte da qualche migliaio di euro e che non dovrebbe raggiungere le 5 cifre. Grazie in anticipo!
  9. Uno che scrive una frase simile non dovrebbe parlare di "lacune" in fatto di hosting: Secondo te quindi i professionisti del web, come le agenzie pubblicitarie che gestiscono i siti dei grossi marchi, sottoscrivono contratti low-cost da 10 euro l'anno, mentre il disoccupato che mette online un sito personale per tenersi impegnato, si rivolge a hosting professionali da centinaia (o migliaia) di euro. L'affermazione si commenta da sola. In fatto di legge ti invito a leggere la sentenza n. 22600/13 della Cassazione e numerose altre simili che chiariscono (come se ce ne fosse bisogno) che "offendere l'altrui reputazione" vuol dire calunniarlo con accuse ingiuste, mentre riportare fatti reali è puro e semplice esercizio del diritto di cronaca e di critica. Ad ogni modo, siccome vedo che i moderatori e gli admin del forum se ne sono strafregati delle mie segnalazioni, mi sembra giusto, per par condicio, pubblicare le generalità dell'altra parte. Il titolare di Xlogic mi risulta essere tale Lanfranco Belfiglio, mentre a rispondere ai ticket è stato tale Andrea, di cui non conosco il cognome perchè sul loro sito tanto professionale (la cui titolarità è protetta dall'oscuramento del whois) non compare nessuna pagina con lo staff, e lo stesso Sig. Belfiglio. Allo staff di questo forum faccio notare che NON si abbandona un forum a se stesso, anche se la voglia di gestirlo è passata e le visite sono crollate. Anche io gestisco forum la cui attività langue, ma fintanto che li tengo online li leggo OGNI GIORNO per essere sicuro di rimuovere eventuale contenuti sconvenienti che venissero postati. Ricordo inoltre che quando il gestore di un forum è stato avvertito di un contenuto in modo dimostrabile (come io ho fatto anche via e-mail) lui resta il responsabile legale di quanto compare sul forum, anche se pubblicato da altri.
  10. Non dovrei nemmeno risponderti visto che non c'entri nulla ed è evidente il tuo intento di "trollare" ma ti faccio notare che se quereli per diffamazione qualcuno che ha detto il vero, non solo perdi la causa ma ti esponi a una controdenuncia penale per calunnie. Siamo davvero alle solite, qui c'è gente che sostiene che il costo limitato del servizio low-cost giustifichi un servizio d'assistenza che risponde fischi per fiaschi. E' il bello è che NESSUNO ha puntato un pistola alla tempia dei provider che offrono piani low-cost, sono LORO che hanno scelto di offrire un simile prodotto, salvo poi sbeffeggiare gli utenti facendo notare a tutti che il piano costa solo 12 euro l'anno, come ha fatto Xlogic! E' ridicolo prendere in giro un cliente perchè ha scelto un tuo prodotto, questo sì che è un comportamento bipolare. Ad ogni modo, se volevi difendere Xlogic, non credo che alimentare la polemica e dare maggior risalto a questo topic faccia i loro interessi, visto oltretutto che Xlogic ha già risposto da se. Io non sono d'accordo sul fatto che mi abbiano fornito "una corretta assistenza tecnica", anche in considerazione del costo del prodotto, e per questo ho scritto la mia valutazione, ma di certo non si è trattato neanche della mia peggiore esperienza in questo campo, quindi credo che questa polemica ingigantisca solo il problema e danneggi oltremodo il provider. Rileggendo ora il ticket posso dire che non ci sono state evidenti scortesie o comportamenti disdicevoli di chi rispondeva al ticket, che poteva anche esser distratto, in quel momento, da ben altri problemi tecnici e questo già pone Xlogic al di sopra di altri provider da me provati. Ho solo avuto la sgradevole sensazione che volessero spingermi a recedere, e la velocità con cui mi hanno rimborsato (encomiabile, ci mancherebbe, l'ho scritto sunito) sembrava quasi confermarlo. Ad ogni modo, non ho nessuna intenzione di farmi venire l'ulcera e perdere il sonno per attacchi personali, visto che come tutti gli esseri umani ne soffro, a differenza di chi alimenta flame a cuor leggero o ci si diverte addirittura, quindi personalmente la chiuderei qui, rinnovando ai moderatori l'invito a rimuovere le mie generalità dal topic.
  11. Aggiungo e faccio notare al sig. Xlogic che se fosse preoccupato del danno di immagine ricavato da queste valutazioni negative dovrebbe anche chiedersi quale danno d'immagine causino risposte come quelle da lui pubblicate in questo topic. Crede forse che un potenziale cliente leggendo una risposta tanto aggressiva e polemica si senta tranquillizzato e corra a sottoscrivere un contratto? Io credo invece, e da cliente lo sposso dire con cognizione di causa, che una recensione negativa viene sempre presa "con le molle" da chi legge, mentre invece simili interventi sono estremamente chiarificatori dell'atteggiamento nei confronti del cliente. Io stesso ho scartato diversi providers solo per le loro risposte che ho visto pubblicate su questo forum.
  12. La gentilezza e la professionalità di Xlogic si evince chiaramente dal riguardo mostrato nei confronti della mia privacy, pubblicando provocatoriamente le generalità del cliente in una discussione pubblica. E' vero che chiunque può fare un whois, questo non toglie che tale comportamento sia scorretto e l'ho segnalato ai moderatori. Anche io avevo i nominativi di chi rispondeva ai ticket e conosco il nome del titolare dell'azienda ma mi sono guardato bene dal pubblicarli! Le obiezioni mosse sono inconsistenti. Il tempo trascorso non cambia la valutazione della mia esperienza, ho solo avuto altro da fare nel frattempo ma volevo contribuire nel solo interesse dei lettori del forum perchè io per primo voglio sapere queste cose quando scelgo un provider e questo è il vero scopo di un forum come questo. Chiunque comprenda l'italiano ha capito che non mi sono mai lamentato del limite del db quanto della superficialità e della incompetenza del servizio di assistenza Xlogic che a domande precise rispondeva cose assolutamente non pertinenti. Se volessimo continuare a "sputtanarci" a vicenda, termine usato da Xlogic, potrei pubblicare quì l'intero ticket con tutte le risposte insensate ricevute, ma non credo che questo gioverebbe a distendere i toni. Non ho nessun interesse a polemizzare con il provider, di cui non sono più cliente, volevo solo rendere nota l'esperienza a vantaggio di potenziali clienti. Se questo è un forum "libero" aperto alle testimonianze reali degli utenti, credo di aver fatto una cosa lecita e non intendo subire molestie o intimidazioni per questo. Se invece decidete che sul forum possono parlare solo i provider e chi dice cose "accomodanti" allora ditemelo e vi saluto cordialmente. E' chiaro che a me non ne viene NULLA. PS Ringrazio Andrea per i suggerimenti
  13. Ahimè, poco dopo aver aperto questo topic, ho ricevuto una e-mail da un gentilissimo Product Manager di Tophost che si scusava per l'accaduto e offriva piena disponibilità a vagliare critiche e suggerimenti sulle modalità di interazione con il supporto tecnico. E' stato tanto gentile che mi sono un pò pentito di esser stato così critico nei loro confronti. Se quel cortese Product Manager leggesse queste mie righe, mi scuso perlomeno per il titolo e per il tono generale del mio primo post: se avessi letto prima la sua risposta sarei stato senz'altro più conciliante, ma il modo in cui quel tecnico aveva "troncato" (chiudendo ed eliminando temporaneamente i ticket) sembrava volermi "zittire" e in tali casi io tendo a fare ancora più baccano, per principio. :icon_redface:
  14. Premetto che non ho intenzione di avviare il solito "flame" con il provider in oggetto o con gli altri che interverranno inevitabilmente in sua difesa, ma solo fornire indicazioni utili ai potenziali clienti. Recentemente ho trasferito un paio di domini presso Tophost. Anche se tali domini non ospitano siti al momento, ho comunque provato a configurare la posta elettronica e i redirect per testare il servizio offerto. Essendo incorso in una piccola difficoltà ho aperto un ticket di assistenza, provvedendo a spiegare esaurientemente il problema con tanto di citazione del messaggio di errore ricevuto dal mio client. Chi ha risposto al ticket, oltre ad avermi soltanto indicato il link alla FAQ di Tophost, ha chiuso il ticket senza nemmeno attendere un mio riscontro! Costretto ad aprire un altro ticket ho chiesto, forse in maniera un pò seccata, che perlomeno mi si rispondesse in modo più specifico. Al che è cominciata la "solita" sequenza di frecciatine e di risposte insolenti che purtroppo già conosco per averla subita da altri servizi di assistenza di altri provider italiani. Ma la cosa più grave è che, dopo avermi preso per il c**o un'ultima volta rispondendomi che ero molto simpatico e che era un piacere avermi come cliente, questo mentecatto che risponde ai ticket di Tophost HA ELIMINATO ENTRAMBI I TICKET da me aperti, probabilmente per cancellare le tracce del suo comportamento! Una cosa inaudita! Praticamente tutti i providers che ho provato conservano uno storico dei ticket, utile anche come riferimento futuro. Questo "tecnico" ha quindi palesemente abusato del proprio ruolo cancellando tali ticket. Indispettito dall'episodio ho provveduto a scrivere una mail a Tophost per segnalare l'accaduto, fornendo anche i numeri dei ticket rimossi (nel caso avessero modo di recuperarli) ma non ho ricevuto alcuna risposta. Dunque, nonostante il mio rapporto di clientela con loro duri solo da pochi giorni, posso già dire con cognizione di causa che Tophost non sembra una azienda seria, perchè una azienda seria non permetterebbe mai ad un suo dipendente di trattare così i suoi clienti. P.S. Prima di postare questo messaggio ho fatto una nuova ricerca dei miei ticket su Tophost e, magicamente, son tornati ad essere visibili. Questo non cambia la mia valutazione del trattamento ricevuto ma ho ritenuto doveroso aggiungerlo per completezza.
  15. Beh, un pò di spazio web addirittura lo regalano con la sola registrazione del dominio (come fa OVH) e per un piccolo sito web amatoriale è praticamente sufficiente quello. Io stesso sono stato tentato di trasferirvi un paio di sitarelli che non aggiorno praticamente mai, ma poi ho pensato che per uno spazio hosting regalato non si può poi pretendere nessun tipo di assistenza (giustamente) ed ho desistito. Forse, ad andarsene, sono quelli che pensavano di aver "svoltato" comprando dominio e spazio web ad un prezzo irrisorio...
  16. Grazie a tutti per le risposte. Ovviamente sarà mio onere inserire l'entrata nel modello Unico, in passato ho usato un pò tutti i "quadri" e un pò di esperienza me la ero fatta. Quindi potrebbe bastare una ricevuta semplice, ma penso che dipenda dalle esigenze dell'acquirente (forse parte della spesa può esser detratta?). Comunque ho trovato poche semplici indicazioni su questa pagina: http://www.soldioggi.it/come-fatturare-senza-partita-iva-7786.html Spero possano essere utili ad altri e di non contravvenire nessuna regola postando il link, nel caso mi scuso, rimuovetelo pure.
  17. No, ma non è affatto infrequente. I providers hanno sempre ragione quando fanno modifiche perchè le fanno in virtù di sicurezza, aggiornamento, prestazioni etc., e se poi al cliente non funziona più il servizio, fatti suoi...
  18. frk

    Consiglio Hosting

    Quoto in toto quanto già scritto. Se devi pubblicare contributi multimediali da youtube la strada giusta è quella del embedding (come detto da VonT) e non ti servirà affatto molto spazio. Addirittura, anche se dovessi pubblicare videoclip originali io propenderei per un servizio di streaming esterno da cui poi incorporare i contenuti nel tuo blog. Per il resto con il tuo budget hai solo l'imbarazzo della scelta: quasi tutti i provider low-cost che ho avuto modo di provare offrono caratteristiche in linea con le tue esigenze (a parte, forse, il backup giornaliero) e molti di questi costano anche meno di quanto hai prospettato.
  19. frk

    Domini .com economici?

    Perdonami Pluto, mi sono espresso male, ovviamente per i professionisti che hanno decine/centinaia di domini anche un piccolo risparmio diventa importante, non mi sarei mai permesso di dare del pezzente ad altri, mi riferivo alla mia situazione, visto che di domini .com ne posseggo solo tre ;-) Nel frattempo Kolst non mi ha ancora risposto...
  20. frk

    Domini .com economici?

    Grazie mille Don! Nel frattempo stamane ho scritto sia a Kolst sia a DomainRegister.it e quest'ultimo mi ha risposto in meno di 5 minuti inviandomi il listino in pdf. Ottima impressione, peccato che i prezzi siano praticamente uguali a quelli di OVH, a parte 1 euro in meno per i .com, ma mettermi a trasferire un dominio per risparmiare 1 euro mi sembra un pò da pezzente... :-)
  21. frk

    Domini .com economici?

    Ah ah ah :-) Tranquillo, l'ho pensato anche io ;-)
  22. frk

    Domini .com economici?

    ...andiamo bene: mentre lo consultavo per maggiori informazioni il sito di Kolst è andato down! Lo so che può capitare a tutti, ma è una coincidenza inquietante! :-O
  23. frk

    Domini .com economici?

    Stasera scrivo a entrambi poi aggiorno la discussione, che immagino possa interessare anche qualche "lurker" del forum :-)
  24. frk

    Domini .com economici?

    Intanto, grazie per la gentilezza! :-) Ho provato a dare una occhiata a domainregister.it ma hanno i listini sui server di google embeddati nelle loro pagine e io non posso visualizzarli e comunque la cosa "marca malissimo", come quella aziende IT che hanno un indirizzo gmail invece che uno su loro dominio. Kolst già mi piace di più, la sento sempre nominare su HT e sembra accetti pagamenti con carta senza transitare da paypal (che odio). Ora mi informo meglio, grazie ancora!
  25. frk

    Domini .com economici?

    ...cominciamo bene... ieri ho deciso di provare a chiedere qualche info preacquisto a tophost e ho composto un messaggio nella loro pagina "contattaci" ma non sono riuscito a inviarlo perchè mi restituiva l'errore "La verifica reCAPTCHA non e' stata superata!" ...peccato che, almeno sulla mia postazione, non viene visualizzata nessuna verifica recaptcha da poter inserire. Allora, non trovando nessun recapito e-mail sul loro sito (cosa che trovo abbastanza assurda per una azienda che opera su internet), ho provato a inviare il mio messaggio agli indirizzi generici "info" e "commerciale" seguiti da @tophost.it e, dopo quasi un giorno intero, mi è arrivata una risposta automatica che mi invita ad usare i ticket. Ovviamente non posso usare i ticket perchè non sono ancora loro cliente. Mi sa che mi toccherà desistere, anche perchè ho ritrovato delle vecchie discussioni qui su HT non proprio incoraggianti. Sapete suggerire altre alternative per parcheggiare dei domini .com a meno di 10 euro l'anno?
×