Jump to content

ILPROFETA

Members
  • Content Count

    6
  • Joined

  • Last visited

  1. ILPROFETA

    organizzazione

    Grazie 1000 ilborro una piccola precisazione, tu mi hai indicato di inserire in un dominio la parte statica del sito (java..ecc..) considernado il fatto che il sito verrà realizzato in joomla, come posso gestire la faccenda? altro dubbio: avendo 1 sito principale e 1 sito per il contenuto statico, per quanto riguarda l'hosting dove localizzarlo? ipotizzando di averlo in europa o addirittura in italia, non sarà troppo per un utente, per assurdo, japponese o californiano? grazie ancora se poi ti avanzano 5 minutini, anche meno, mi spiegheresti come mai avere il materiale statico in un'altro dominio non fa trasferire i cookie (giusto per capire il corretto funzionamento) rigrazie ancora
  2. ILPROFETA

    organizzazione

    ciao ragazzi avrei bisogno di un consiglio: Ho in programma un network, l'argomento è 1 solo ma visto in 3 modi diversi in base alla locazione. Mi spiego meglio: 1 solo argomento suddiviso in 3 parti (1 in chiave prettamente americano, 1 in chiave europeo e 1 dal punto di vista asiatico). Mi consigliate di aprire un solo sito http://www.sito.com e tenere tutto dentro a questo dominio aprendo dei domini di terzo livello per esempio eu.sito.com asia.sito.com us.sito.com quindi con 1 solo hosting localizzato o in europa o in america. Oppure gestire il sito con 3 siti indipendenti http://www.sito.eu http://www.sito.us http://www.sito.asia avendo cosi 3 hosting diversi ogni uno localizzato nel continente di appartenenza. cosa mi consigliate di fare considerando di fare un ragionamento completo che contenga tutto SEO, marketing ecc. tutto :D grazie
  3. ILPROFETA

    strategia

    consigli?
  4. ILPROFETA

    strategia

    Ma con joomfish, posso anche avere attivare dei moduli per 1 lingua e disattivarli per un'altra lingua? Mi spiego meglio: ipotiziamo che sulla versione italiana ho bisogno di un modulo per gli eventi, invece nella versione in inglese no perche in quel mese non ci sono eventi non voglio avere il modulo tra i piedi. come gestisce la cosa? gestisce anche il cambio di logo? quello italiano ha lo slogan in italiano, quello in inglese lo slogan in inglese ecc... capisci cosa intendo? non mi basta il cambio solo del testo del sito ma proprio anche della struttura del sito alcune versioni hanno dei moduli che altre non hanno ecc...
  5. ILPROFETA

    strategia

    ciao alaint si è proprio quello che avevo pensato all'inizio creare www.sito.com e poi suddividerlo con www.sito.com/it www.sito.com/en ecc... considerando la necessita di avere 2 o 3 (o anche piu') database mysql per ogni lingua ho variato con l'idea del 3° livello, it.sito.com en.sito.com Mi sembra un po piu0' ordinato cosi cosa ne dici? Cmq ipotizando un'ipotesi del genere che piano di hosting consigli? un shared per ogni 3° livello ogn'uno con i suoi database tutti indipendenti.. PEr esempio aruba so che li divide in questo modo: 20,66 per il sito madre, e 15 circa euro per il 3° livello avendo la possibilita di avere tutto indipendente. CI sono altri piani simili? migliori? ecc.? Invece di tanti shared è meglio un solo vps o dedicato? o magari è meglio un reseller/frazionabile? oddio sono in crisi eh eh aiutooooo Grazie
  6. ILPROFETA

    strategia

    ciao ragazzi, sto per realizzare un sito multilingua con joomla. Non ho intenzione di usare joomfish o altri mod per avere joomla multilingua ma vorrei direttamente avere 1 sito per ogni lingua. in modo di avere una completa traduzione in ogni suo aspetto e far vivere ogni lingua in maniera autonoma. Non so come strutturare il network, sono indeciso tra: Opzione 1) avere un sito madre (es. sito.com) dal quale partire il 3° livello per ogni lingua. (es. it.sito.com, de.sito.com, fr.sito.com, ecc... con shared hosting per ogni 3°livello oppure vps o server dedicato per il sito madre.) Opzione 2) avere direttamente tutti 2° livelli (es. sito.it sito.de sito.fr ecc.... con shared hosting per ogni dominio) Ci saranno sicuramente altre opzioni, voi cosa mi consigliate? avete altre idee? cosa è meglio per un serio discorso di SEO, marketing, ecc..? tenete in considerazione che non ci sono limiti alle lingue che nasceranno. grazie 1000
×