Jump to content

robj

Members
  • Content Count

    11
  • Joined

  • Last visited

  1. Qualcuno di voi ha esperienza dell' Hosting Plus di Serverplan? Il provider ha in questo momento due tipi di Hosting. Quello "standard" e quello "Plus" in cui garantisce un minor numero di siti per server (massimo 100). Le differenza di costo sono significative. Inoltre, in questo momento, hanno uno spazio disponibile su HD molto inferiore alle offerte dello standard (situazione che dovrebbe cambiare a breve). grazie
  2. robj

    VPS per Joomla

    Devo ammetterlo Alex, sei riuscito a convincermi! :lode: Probabilmente il VPS, per chi arrivara da hosting a basso costo, sembra essere la soluzione di tutti i mali. In effetti ragionando a fondo sul problema hai ragione di dire che investendo la stessa cifra si hanno più risultati con un shared professionale. Il fatto di poter accedere direttamente alla macchina può essere un vantaggio solo se si hanno esigenze molto particolari. Probabilmente le performance, a parità di costo, non sono a favore di un VPS. Penso che questa discussione sia stata utile a tutti :approved: Però adesso inizia la scelta dello shared. In questo momento sto valutando hostingsolution e serverplan.
  3. robj

    VPS per Joomla

    Io non voglio fare a tutti i costi un VPS e condivido in parte i dubbi che avete esposto. Però esistono in italia Shared professionali che permettono di modificare i parametri php ,vedere tutti i log e accettano una banda di 100 gb/mese? Per motivo o per l'altro non ho trovato una soluzione ideale. Avete dei nomi da consigliare? Oppure devo rivolgermi all'estero per forza (o chi rivende soluzioni dell'estero) ?
  4. robj

    VPS per Joomla

    Sinceramente non ho mai pensato di mettere anche la posta sul VPS. Le e-mail sono troppo importanti e preferisco che siano gestite direttamente dal provider. Per quanto riguarda la configurazione stavo valutando un VPS XEN co-managed con 512MB e 2 Mbit flat. Sicuramente una soluzione forse eccessiva ma volevo avere una ottima base per future attività. Voglio evitare gli attuali problemi del mio attuale shared economico che non riesce a star dietro al mio sito ed avere maggior controllo delle configurazione e dei log.
  5. robj

    VPS per Joomla

    Alex, tornando alla mia domanda iniziale, visto che hai esperienza di VPS, quali sono secondo te le caratteristiche minime banda compresa? (visto che non visualizzo solo le foto della comunione!) Per quanto riguarda i soldi "buttati" il discorso è più articolato. Sul VPS andranno anche diversi altri siti legati alla mia azienda di software che serviranno ad ammortizzare il costo mensile. Poi come ho scritto in un post precedente, escludendo i provider a basso costo, non ho trovato molte soluzioni adatte nello shared. Sono comunque sempre aperto a suggerimenti.
  6. robj

    VPS per Joomla

    Masochismo tecnico assolutamente no! Sto valutando dei Vps full managed. Lavoro nel settore informatico come sistemista (windows) so cosa vuol dire gestire una cosa che non si conosce. Dal punto di vista economico gli attuali introiti mi permettono di pensare anche ad una soluzione più complessa nella speranza di crescere di molto. Ho cercato sinceramente altre soluzione shared ma nessuna mi convinceva, volendo rimanere in Italia. O sono a basso costo (come quella che ho adesso, aruba) oppure quelle professionali tendono ad avere limiti di banda abbastanza bassi oppure non permettono una configurazione corretta per joomla. Comunque sono aperto a suggerimenti.
  7. robj

    VPS per Joomla

    Grazie per l'informazione. Sicuramente cercherò di prendere un vps con ram sufficiente. A proposito di opcode cacher, tu hai esperienza di qualche prodotto in particolare che funzioni bene (anche con joomla)?
  8. Io ho un sito fatto con Joomla con 3000 visitatori unici e 12000 pagine viste al giorno con circa 60-80 gb/mese. Non considerando per il momento il costo, quali sono secondo voi, le caratteristiche minime di un VPS adatto? grazie
  9. Il mio budget di spesa è tra i 60 e 100 euro al mese in funzione dei servizi che mi offrono. L' hosting Aruba proprio perchè costa poco è un'ottima base di partenza per "provare" i propri siti. Però mi rendo conto che arrivati a un certo livello bisogna trovare una soluzione diversa.
  10. Sono consapevole che con un grande provider ci possano tanti problemi con l'assistenza per l'alto numero di clienti. Però ci può essere lo stesso problema con le "micro" aziende formate da pochissime persone. Concordo con il fatto che non è "obbligatoria" la presenza di una webfarm di proprietà ma ci deve essere un minimo di struttura e competenza. Sicuramente la scelta di un provider è un terno al lotto e l'esperienza di una persona può essere completamente diversa da un'altro anche con lo stesso provider come diceva J3njy. Per esempio io ho attualmente, da quasi 2 anni, un hosting presso aruba e non ho quasi mai avuto problemi per colpa loro. Anche l'assistenza mi ha sempre risposto in tempi ragionevoli. Per la cronaca il mio sito ha 3000 visitatori al gg con oltre 12.000 pagine viste. Se avessero un vps managed probabilmente continuerei con loro. Per questo prendo sempre con le molle i giudizi positivi o negativi letti su internet. Morale la scelta è particolarmente difficile specialmente nel mio caso dove ho un elevato uso di banda (60-80 gb/mese) e non volendo andare all'estero.
  11. Esiste una "classifica" dei provider di servizi hosting e vps? Oppure l'elenco dei provider che dispongono di una propria webfarm? Faccio questa domanda perchè al di la delle offerte economiche e tecniche vorrei capire se dietro al sito "pubblicitario" del provider c'è anche una ditta "consistente". Su internet è facile "mascherare" le vere dimensioni della propria azienda specialmente nel settore informatico. Molti, a mio parere, rivendono servizi di altri e sono molto piccoli. Volendo acquistare un vps (o server dedicato) managed volevo affidarmi a ditta non troppo piccola. grazie
×