Jump to content

Fox

Members
  • Content Count

    13
  • Joined

  • Last visited

  1. non l'avevo specificato ma la società per cui lavoro è mia. Il dubbio mi è nato perché, preferendo intestare a me questi domini, persona fisica e non alla società, pensavo potessero nascere complicazioni nel fornire una via anziché un'altra :) ma a quanto pare non ci sono problemi! Grazie per la risposta :-)
  2. Mi scuso se qui dovessi essere un po' offtopic. Ho una domanda da porvi in merito alla registrazione dei domini e i dati dell'intestatario. Dovendo registrare dei domini .com, sprovvisti di idshield (quindi con dati in chiaro su whois) posso inserire come residenza il luogo in cui lavoro? Nello specifico: mi sono stati offerti, da un'azienda che mi doveva dei favori, dei domini con relativo spazio. Per fare dei test mi sono utili ma non voglio che la mia via di casa circoli per la rete. E' legale inserire un indirizzo differente dal domicilio? Grazie in anticipo :)
  3. Considerando le tue necessità non avresti motivo per spendere più di quanto ti serve. Per il servizio email, dato che stai iniziando in piccolo, non vedo perchè non usare direttamente gmail. Un email dedicata, con alias differenti, ti potrà essere utile solo più in là, se sentirai la necessità di espanderti verso un sistema di vendite online e\o dare un tocco di maggiore professionalità al servizio, creando più canali di comunicazione (info@tuosito.it, vendite@tuosito.it) Al momento inizia così, fai un periodo di rodaggio, vedi i riscontri dei tuoi attuali clienti e analizza l'arrivo dei nuovi con un sistema di statistiche. Con facilità capirai se è il caso di pensare a qualcosa di più concreto o restare in piccolo!
  4. E' una frase molto vaga e molto poco tecnica. Solitamente quando si riceve una comunicazione ufficiale di questo tipo si hanno dettagli maggiori: che tipo di danno arrechi? hai superato le risorse concesse (spazio\banda) oppure il problema deriva da uno script in particolare con richieste eccessivamente frequenti (moduli senza captcha e spam-robots) o che rallenta il sistema, con tempi di esecuzione elevati? Hai cercato queste risposte? e, se si, che cosa ti è stato indicato? Prima di allarmarsi bisognerebbe capire la causa scatenante del problema e poi cercare una soluzione con il servizio di assistenza, mettendo tutto offline, fintanto che non riesci a capire. Facci sapere!
  5. Fox

    Recensione HostingPerTE

    Non confondiamo prestazioni con disservizi. E' ben diverso. Qui nessuno ha fatto lamentele sulle prestazioni, mi pare. Se hai un bambino, gli compri un auto vera o una di legno? C'è solo una cosa importante: è un auto e che sia di legno o di ferro, le ruote devono girare. I clienti che soggiornano sui server citati hanno delle pretese da poco. I consumi mensili, nel peggiore dei casi, sono sui 300mb quando, nel pacchetto acquistato, ho 20gb. Non vogliono neanche alte prestazioni, non mi vengono a fare un calcolo dei tempi di reattività delle loro pagine. Qui si parla di disservizi, che è ben diverso. Il disservizio interrompe la normale continuità del servizio che ti viene offerto e tu, in quanto pagante, hai il diritto che tutto funzioni correttamente. Non è un optional. Sfatiamo dunque il mito, se non altro in questo campo, che per avere qualcosa che funziona, devi per forza spendere di più. Non è così: altri piccoli clienti (quelli più grandi hanno i dedicati, naturalmente) risiedono su diversi hosting e spendono la medesima cifra, per un servizio continuo. Non vedo perchè dovrei dire a uno "potresti pagare 35 euro per un sito di poche visite al mese, ma devi sborsarne almeno il doppio per comprare un pacchetto che non userai mai", quando, guardandoti attorno puoi trovare servizi funzionali! Sono neo-laureato, ma ho molta esperienza nel settore e sono nel campo, prima per passione, poi per lavoro, da quand'ero un "poppante". Com'è stato già detto, con molta chiarezza da tecnolive, un annetto fa Hosting Per Te era una realtà forte su cui si poteva puntare (sempre 35 euro, ma mai un disservizio se non aggiornamenti comunicati tempestivamente via email). Oggi no. La cosa fondamentale è essere capaci di saper cercare, di volta in volta, valide alternative e sapere dove puntare: da una macchina di legno all'altra... purchè le ruote girino! ;-)
  6. Fox

    Recensione HostingPerTE

    Grazie Antonio per aver effettuato la verifica. A rileggerci presto con (si spera) recensioni più rosee :)
  7. Fox

    Recensione HostingPerTE

    Per la prima mancanza chiedo venia. Naturalmente credo che sia una regola atta solo a prevenire che gli utenti "non conosciuti" si approfittino del forum per fare buona (o cattiva) pubblicità, perchè non è il numero dei messaggi a definire la qualità di una recensione, quanto il contenuto della stessa. Quindi spero non sia un problema "abbonarmi" 13 messaggi ;) Per la seconda questione, nessun problema. Posso mettere un file riconoscitivo, temporaneo, su uno dei siti che gestisco e inviarne il link ad un membro dello staff. Successivamente gradirei che venisse data conferma, qui di seguito, dell'avvenuta verifica :) Posso inviarlo a te in mp?
  8. Salve a tutti, spero di non essere off-topic ma successivamente ad una mia esperienza recente ho deciso di scrivere una recensione su questo hosting, in merito ai loro pacchetti "Linux advanced", da 35 euro annuali. Sono un giovane pubblicitario e l'anno scorso, finita l'università e studi vari, ho aperto con fortuna una mia agenzia. Agli inizi ho disposto diversi clienti su HostingPerTe. Siti con traffico minimo e poche necessità. Di recente ho dovuto riprendere molti di questi siti per aggiornarli e, per certi versi, è risultata una vera impresa! I server (o quanto meno, quello dei miei siti) sono instabili e, specie in fase notturna (in cui colloco il lavoro di aggiornamento), subentrano diversi problemi. Server ftp che c'è e non c'è; server mysql con classico errore "too many connection", ovviamente presente su tutto il server e non dovuto al sito; pannello plesk che si spera possa essere usato in alternativa all'ftp quando è assente, a velocità alterne (quando serve è iper lento) Per quanto riguarda il servizio di assistenza, devo spezzare una lancia a favore: sono presenti, con risposte rapide e veloci. I problemi vengono risolti, non appena notificati, ma ciò non toglie il disagio che si prova a vedere le stesse problematiche ripresentarsi un giorno si e l'altro pure. Il pannello di controllo del sito non aiuta. C'è la voce "problemi network", che dovrebbe identificare problematiche o errori, ma anche in presenza di uno tzunami all'interno del server, presenterà sempre la dicitura "Non ci sono problemi al nostro network". Non si può negare che sia un sistema che ama vederla sempre in positivo! Il loro forum caduto in disuso, io lo eliminerei. Sparse qua e là problematiche recenti e meno recenti senza risposta da parte dello staff. Sarebbe bello poter ricevere un avviso o una email ogni qual volta si presenta un problema, generare un interazione che parta dallo staff. Così sembra che sia una routine normale, a cui l'utente deve abituarsi e ciò lascia molto perplessi. Per oggi mi sa che non riuscirò a mettere online le ultime modifiche, dato che mysql non ha intenzione di darmi corda. Ovviamente, sono fiducioso anche perchè... "Non ci sono problemi al nostro Network"
  9. Finalmente ho messo online tutto. Ho scelto Infinytech. Mi è possibile scrivere un topic con commenti sull'hosting e una guida rapida per l'istallazione di tale piattaforma sui loro server? (passaggi per rendere operativi tutti i servizi) :-) p.s Qual'è la sezione più adatta?
  10. Ho trovato anche questo, VHosting , non so ancora se supporti Mu, però (devo chiedere)... Se qualcun'altro a poi esperienze con gli hosting citati sopra (infinytech, webperte o quest'ultimo, vhosting) mi faccia sapere, così ho modo di poter scegliere avendo qualche parere pratico! P.S Edit: letto solo ora! Grazie dissident100 per le info. e scusa per la guff dell'ultimo post! ;-D
  11. Molto interessante FooWeb, almeno a prima vista (non lo conoscevo fin'ora) Ho visto il piano "Pro E". 40gb. E nel traffico mensile dovrei starci pienamente. Mi confermi la possibilità di istallare correttamente wordpressmu quindi? ottimo... Per quanto riguarda il servizio, invece? veloce? assistenza? Grazie in anticipo, ogni risposta è di gran aiuto! Edit: Pardon, mi sono reso conto solo ora, preso dall'euforia del momento, che il piano Pro E di fooweb è mensile, giustamente :D... Mentre per piani adatti alle mie esigenze c'è massimo un 2gb. Come non detto dunque :D
  12. Non c'è bisogno di scusarsi, rispondo con vero piacere! :-) Buddypress, a mio avviso, è un'ottima base di partenza per espandere il concetto di community proposto da WordpressMu. Wordpress Mu, nudo e crudo, fornisce un'ottima piattaforma per il blogging degli utenti, tuttavia non integra alcuna funzione "sociale" che faccia interagire questi universi (i blog) tra di loro in maniera realmente efficace. Io vedo buddypress come un collante. I gruppi e i forum, ad esempio, forniscono un ottimo sistema d'incremento della funzione sociale, permettendo di far fruire le informazioni dei blog anche attraverso altri canali. Esempio: se un utente ha un blog di fumetti potrebbe trovare interessante creare un gruppo sui fumetti, aggregare al suo interno contenuti del suo blog, richiamando, a sua volta amici, magari con blog simili! (buddypress tiene collegati gli utenti del sito, tramite un sistema apposito) Buddypress, comunque, è solo allo stato iniziale. Ho dovuto lavorare molto, creare, tagliare e rivedere, per generare qualcosa che si adeguasse alle mie esigenze (mancava la possibilità di inserire album fotografici, ad esempio) :-)
  13. Un saluto a tutti da un (ormai ex) assiduo lurker del forum :-) Fin'ora ho sempre trovato ciò che mi serviva nei vostri thread, tuttavia, questa volta, mi servirebbe un parere! Tipologia servizio : Shared. Piattaforma : linux Informazioni sul sito : Piattaforma basata su wordpressMU (con versione pesantemente modificata del relativo plugin, buddypress). Il sito è una (blog) community cittadina che partirà con 100 utenti effettivi di base, tutti con un blog e relative visite (non ancora quantificabili). Linguaggi e database utilizzati : PHP, Mysql Mb di spazio disco: WordpressMu imposta di base 10mb sfruttabili per ogni blog (per allegare foto, ad esempio). Mettendo in considerazione che tutti occupino lo spazio a disposizione, solo 1gb necessario ai 100 utenti di base Connettività e Locazione server : Indifferente Budget : 100\150 euro iniziali, con possibilità d'investimenti futuri (upgrade) Ho già contattato quattro società per informazioni, ma solo due mi hanno risposto: Infinytech (la prima a rispondere), webperte (ha risposto per seconda), inwebadriatico (non ha risposto), codingweb (non ha risposto). Infinytech e il pacchetto gold rappresentano un buon punto di partenza. Compatibile con wordpress mu (vista la presenza wildcard dns) e 5gb di spazio. Traffico illimitato. Webperte e il suo pacchetto plus, anch'essa compatibile con wordpress mu, fornisce 3gb di spazio. Traffico Illimitato. Le altre due neanche le prendo in considerazione, oltre a causa della mancata risposta, la prima non so se è compatibile con wordpressmu e, la seconda, malgrado abbia un pacchetto che offre la pre-istallazione della mia piattaforma, mi limita il mysql a 50mb (pochi, credo) Chi mi consigliate tra infinytech e webperte? Altri consigli? P.S Sottolineo che la scelta di uno shared hosting è pensata per permettermi di capire che andazzo prenderà la community, quindi è normale che se le cose dovessero crescere propenderò per qualcosa di più adeguato. Ma momentaneamente credo vada bene così. Grazie anticipatamente!
×