Jump to content

acf

Members
  • Content Count

    6
  • Joined

  • Last visited

  1. Con Servage capitano queste cose, molte volte dipende dagli script dei clienti pieni di falle, quello che non capisco è come riescono ad entrare in più account. Quando successe a me, tutti gli index.php dei domini ospitati avevano il "regalino" e risultava fosse avvenuto via web, no ftp o pannello di controllo. Il consiglio principale è di non avere file con chmod 666 e cartelle con 777.
  2. Già visto, per la dimensione non è un problema, ma le connessioni contemporanee si. Per questo ho segnalato nel mio post il piano più costoso, perché prevede un massimo di 50 connessioni contemporanee per ciascun db. Purtroppo questo dato non è quasi mai presente nelle schede degli altri fornitori di hosting... A parte questo vorrei sapere se qualcuno usa il loro hosting per sapere se è "infognato" o se ha delle buone prestazioni.
  3. Sia linea che assistenza, poi niente è assoluto... se si devono fare dei compromessi si vedrà.
  4. Grazie a tutti per le risposte! Effettivamente fino ad adesso non ho avuto grossi problemi con uno shared hosting, ma dovendomi spostare avevo il dubbio se passare ad una macchina "personale" o meno. Con Ovh ho notato che esiste il servizio "sicurezza totale" che a monte di un pagamento mensile di circa 12 euro gestisce la sicurezza del server con upgrade e garantendo attacchi da parte di hacker, che già mi farebbe stare più tranquillo. Se una volta installato tutto non ci fossero altri problemi sarebbe grande, ma per quando sia solido un sistema, prima o poi apache o qualcos'altro salta e questo è coperto solo chiedendo l'assistenza diretta a pagamento, che potrebbe non essere un problema se succede una volta ogni 3/4 mesi, ma sinceramente non ho il background per sapere quante volte una cosa del genere può capitare durante l'anno. Seflow offre l'assistenza "Fanatic" che sembra poter coprire queste cose, anche se non so se si può definire "managed", certo la loro macchina base è più "leggerina" di quella offerta da Ovh, non ha i raid e provando a fare la configurazione dal loro sito aggiungendolo e integrando pannello LxAdmin per la gestione di 30 domini (Ovh ha compreso il Plesk, sempre con 30 domini) verrei a spendere sui 100 euro + iva al mese, mentre con Ovh andrei sulla 60 + iva (con il pacchetto sicurezza). Rimanendo su Ovh, il loro hosting più grande costerebbe sui 30 + iva al mese e dovrei avere meno preoccupazioni (anche se non mi sembra di aver visto SLA). Magari nell'attesa di altri consigli faccio un salto nella sezione offerte per vedere di conoscere altre realtà per la questione hosting condiviso. Aggiungo che preferirei rimanere in Italia e che sarebbe utile si avesse una buona gestione della registrazione domini con tutti gli annessi e connessi (un po' come namecheap, name.com o sembra la stessa Ovh).
  5. Ciao a tutti! Avrei bisogno di un consiglio sincero da persone competenti. A breve avrò necessità di spostare una ventina di domini, sia di clienti che miei. Quasi tutti hanno poco traffico, sono siti aziendali che fanno dalle 10 alle 50 visite giornaliere tranne uno che è un sito di giochi in flash che ha un traffico di 2.000 unici al giorno per una banda mensile media di circa 30GB. Per adesso ho avuto un hosting condiviso che ha retto bene, ma ha dei costi insostenibili per la banda, non ho bisogno di molto spazio su hd, al momento 2GB sono più che sufficienti. E' invece d'obbligo un buon funzionamento della parte mysql, perché tramite il sito di giochi si fanno molte query, soprattutto quando più giocatori inviano i loro record. Non so però valutare il numero di connessioni simultanee al db, non avendo gli strumenti per poter raccogliere questo dato. Alla fine ho pensato che con un server dedicato avrei potuto risolvere il tutto, avendo davanti pochi limiti nel caso di crescita del sito dei giochi. Del server dedicato mi spaventa però la sua gestione, al momento ho sempre utilizzato hosting condiviso, gli attuali siti sono sotto plesk con virtuozzo, ho poi un hosting con Servage e uno con Hostmonster che uso come test o per ospitare piccoli siti creati ad organizzazioni no-profit che hanno bisogno di non spendere nulla, quindi sono abituato a gestire i soli pannelli senza toccare la parte sistemistica. Ho visto interessanti offerte da Ovh, ma come detto mi spaventa dover avere in mano il "destino" di siti aziendali di clienti... da questo punto di vista ho esaminato le offerte di SeFlow che hanno con 25 euro aggiuntive al mese l'assistenza per la gestione, magari li sentirò per essere sicuro che copra tutto ciò che per adesso non curavo con l'hosting condiviso. Se avete delle altre aziende da consigliare ve ne sarei grato, come mi farebbe piacere sapere se invece dovrei puntare su un buon piano di hosting condiviso e stare tranquillo, anche se in questo settore la scelta è molto più ampia e con tanti soggetti. Come budget non vorrei superare i 1.000 euro annui e possibilmente avere la possibilità di pagare mensilmente per un server dedicato managed, nel caso di hosting condiviso, al di là del budget, mi aspetto di spendere molto di meno. A voi la parola! :)
  6. Un saluto a tutti! (è il mio primo messaggio), Per registrare i domini .com (ma anche altri) a buon prezzo e con la protezione della privacy inclusa posso consigliare name.com
×