Jump to content

mferraroni

Members
  • Content Count

    27
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by mferraroni

  1. mferraroni

    scelta hosting

    Ciao, anti-spam ed anti-virus sono servizi legati alla e-mail non al sito. Per quello che riguarda la banda, ricordati che non esiste la banda illimitata. Tanti hosting pubblicizzano banda illmitiata per poi dirti, dopo che hai trasferito il dominio da loro e cominci a fare molto traffico, di passare ad un piano con server dedicato oppure cominciano a tagliarti la banda per evitare danni ad altri clienti. Soluzione: cerca hosting con banda limitata che danno più garanzie Soluzione per ridurre la banda: utilizza immagini sul tuo server ed ottimizzale al massimo. Spero di esserti stato utilie. Ciao Matteo
  2. mferraroni

    Sondaggio per nuovo servizio

    Come richiesto da Ste, eccomi a dettagliare cosa vorremmo fare. Il servizio prevede un server dedicato per ogni CMS che intedermo adottare, su questa macchina verrà installato ed ottimizzato il CMS scelto sia dal punto di vista del database, sia dal punto di vista del server WEB (apache). Il cliente avrà 2 scelte: 1- Installare i moduli che gli servono in autonomia o guidato dal nostro staff 2- Attivare un piano comprendente un pacchetto di moduli già configurati e pronti e dedicarsi solo alla redazione dei contenuti. Il rivenditore, invece, avrà le possibilità del cliente con, in più, la possibiblità di installare in autonomia il core del CMS. Il sistema sarà monitorato sia dal punto di vista software (aggiornamenti) sia dal punto di vista Hardware. E' previsto anche un'opzione per siti mission-critical che offrirà SLA e penali in caso di down o di problemi dovuti al nostro sistema. Per ora pensiamo di cominciare con il supporto di Wordpress, ma non escludiamo cambiamenti di rotta se ci sarà molta richiesta per altri CMS. Il prezzo del servizio sarà molto attraente e seguirà la formula try & buy, ovvero 7 giorni di test gratuito e, successivamente solo se interessati, si stipulerà il contratto annuale. Spero di essere stato esaustivo, per altre info sono a disposizione. Saluti Matteo Ferraroni
  3. Salve a tutti, approfitto del alto numero di partecipanti a questo forum per un veloce sondaggio per un nuovo servizio che la mia azienda intende lanciare. Trattasi di Hosting condiviso ottimizzato per i maggiori CMS in uso (es. joomla!, Wordpress, Magento, Prestashop, ecc.). Il cliente non deve preoccuparsi di nulla, solo di inserire i dati dentro il cms agli aggiornamenti ci pensa il nostro staff. Il tutto ad un prezzo in linea con il mercato. Che ne pensate?
  4. mferraroni

    Sondaggio per nuovo servizio

    Salve, ho richiesto l'accreditamento più volte via email ma non mi è mai stata data risposta. In ogni caso procedo con il creare un'altra risposta in cui dettaglio quello che vogliamo fare. Saluti Matteo Ferraroni
  5. mferraroni

    [360hosting] Hosting free

    Salve, scrivo per promuovere il servizio di hosting free che offre la mia azienda (360 Consulting) il servizio, altamente affidabile e lanciato ora, si compone di: * 500 Mega di spazio web gratuito senza pubblicità * 5 Caselle di posta elettronica * 1 Database mysql (massimo 100Mb) senza numero massimo di query * Traffico Illimitato * E-accelerator * Possibilità di inserire pubblicità propria * Accettati tutti i tipi di file tranne filmati e mp3 * Sistema di assistenza personalizzato con pannello ticket * Uptime 99% Il sistema, per ora limitato ai primi 30 utenti che si registrano qui (360 Consulting - Free hosting request), prevede ispconfig come pannello di controllo ed è vincolato ad una registrazione manuale da parte dello staff. Le domande che ci si ppossono porre sono: come mai un servizio di questo genere a pagamento? non è che sparisce subito? Risposta breve: NO Risposta lunga: Il servizio è considerato come fonte di contatti per eventuale passaggio ad hosting a pagamento o consulenza per costruzione / posizionamento siti, per questo è stato deciso di dare il servizio a 30 utenti (per ora). Rimango a disposizione per eventuali domande Saluti Matteo Ferraroni 360 Consulting Modena - Italia
  6. mferraroni

    [360hosting] Hosting free

    Ciao, abbiamo deciso come gestire il discorso dell'uptime e l'abbiamo scritto sul sito e sul contratto. Ti ringrazio ancora delle critiche. Saluti Matteo
  7. mferraroni

    [360hosting] Hosting free

    Ok, allora modificherò il contratto appena avrò deciso come gestire e far visualizzare l'eventuale sforamento dell'uptime. Grazie per le critiche costruttive. Ciao
  8. mferraroni

    [360hosting] Hosting free

    Su questo hai ragione, non ho pensato a pubblicarlo in BETA. Lo SLA è garantito anche se non scritto sul contratto in quanto c'è. Stiamo valutando come farlo vedere all'utente, e cosa offrire in caso di sforamento, è per questo motivo che non è scritto sul contratto. Posso anche avere presentato male il servizio, ma all'inizio mi è parso molto un attacco personale. In ogni caso, se sei d'accordo, direi di chiudere qui questo malinteso. Saluti
  9. mferraroni

    Consigli su configurazione server

    Sarà ma mi sento tirato in causa ;-), per questo mi sento di chiederti argomentazioni su quello che insinui. Ovviamente senza polemiche, se vuoi possiamo anche parlare su skype così evitiamo di "inquinare" il thread con le nostre discussioni. Saluti
  10. mferraroni

    [360hosting] Hosting free

    La cosa a me è molto chiara, sto cercando solo il modo ottimale di proporlo ai clienti, ed un post su HT mi sembrava il modo migliore per cominciare e tappare eventuale falle. Ok, seguirò il tuo consiglio La dicitura non la tolgo, aggiungo nel contratto l'indicazione di come è calcolato, come consultare i dati ufficiali e come è gestito un eventuale sforo. Il problema è come gestire un'eventuale sforo non sulle basi su cui calcolarlo. Lo SLA restrittivo è uno dei talloni di achille dei miei eventuali competitor per questo ho pensato di metterlo in evidenza, forse in modo sbagliato e senza avere le idee completamente chiare, ma sbagliando si impara, o no? Scuse accettate. Saluti
  11. mferraroni

    [360hosting] Hosting free

    Anche io ho un nome ed un cognome, ed ho esposto un servizio dove anche altri lo avevano esposto http://www.3centosessanta.it/condizioni_generali_free_hosting.pdf Non l'ho ignorata, sto pensando come gestire questa problematica che non avevo previsto. Sto pensando se offrire un buono sconto o altro, tutto qui Questa domanda la hai già fatta sopra ma per evitare fraintendimenti ti riposto il link: http://www.3centosessanta.it/condizioni_generali_free_hosting.pdf Mah, a me risulta il contrario. http://img211.imageshack.us/img211/4963/immaginep.jpg Argomenti la tua affermazione per cortesia? Saluti
  12. mferraroni

    [360hosting] Hosting free

    Nessun odore di bruciato. Semplicemente ho dato priorità ad altri thread rispetto a questo. Il motivo, anche se non vedo la necessità di dover rendere conto ad un perfetto sconosciuto delle mie decisioni, è che siamo stati vittima di un problema che ha impattato il nostro server in hosting (incendio di un rack dovuto a cortocircuito), olre al fatto che è un servizio nuovo (tanto che il dominio definitivo è ancora in fase di attivazione), completamente gratuito e di fascia medio-alta. In ogni caso già 2 persone hanno compilato il form di richiesta attivazione e hanno già ricevuto la mail con la procedura per attivare lo spazio web. Detto questo ti invito a visitare di nuovo il sito http://www.3centosessanta.it che ora è up & running e ad evitare di accusare qualcuno senza avere il quadro completo della situazione. Saluti Matteo Ferraroni
  13. mferraroni

    Consigli su configurazione server

    Lo staging è uno spazio in cui mettere i dati da backuppare prima del backup vero e proporio, di solito lo si fa su dischi in quanto il restore dal disco è molto più veloce del restore da nastro. Praticamente hai un "backup temporaneo" da cui attingere in maniera molto veloce che ogni TOT tempo si svuota su nastro. Di solito lo si usa per ripristinare file cancellati erroneamente da qualche utente. Il mail server interno è sempre cosa buona e giusta perché ti permette tante cose tra cui il backup della mail, la possibilità di gestire regole di smistamento posta direttamente dal server in modo che, ad es., se accedi tramite webmail ti trovi già le mail divise e non ammucchiate come accade di solito e il tuning specifico per l'antispam. Io ti consiglierei mailserver (MX) esterno magari con MX di backup + server interno di "gestione". Praticamente scarichi la posta dall'esterno la processi sulla tua macchina (regole + antispam + antivirus) e la metti a disposizione degli utenti. Per l'invio ti appoggi all'SMTP del provider internet che già hai. Se sei interessato possiamo metterci in contatto su skype che facciamo 4 chiacchiere più dettagliate. --- Matteo Ferraroni
  14. Con una macchina del genere io ci installerei sopra VMWARE o qualche software di virtualizzazione e terrei divisi i servizi. Anche perché è prassi usare 1 server per ogni servizio da offrire, è da qui che è nato il concetto di consolidamento server e quindi la virtualizzazione. Ti fai X macchine, ognuna che fa girare un servizio in questo modo utilizzi l'hardware ed hai una sorta di failover (a meno che non ti si inchiodi la macchina fisica) sei al sicuro da errori software come corruzione di file system o configurazioni errate. In definitiva meglio tante macchine piccole (reali o virtuali che siano) una per ogni servizio da offrire.
  15. mferraroni

    un giudizio su questi dati

    mmm....che io sappia no. Ma che te ne fai di intervalli ravvicinati, monitor.us serve come terza parte che garantisce che l'eventuale reclamo che fai è basato su dati reali (non puoi modificare i dati di monitor.us). Se ti servono intervalli più ravvicinati puoi installarti in locale un sistema di monitoring così te lo configuri come vuoi. Ciao
  16. mferraroni

    un giudizio su questi dati

    Purtroppo sbagli, ci sono aziende che utilizzano datacenter e/o connessioni più performanti di altri, per ora monitor.us è molto vicino al reale uptime del sito ed è quello con cui mi sono trovato meglio. Ciao
  17. mferraroni

    Hosting + VPS

    Ho già fatto la richiesta (mail del 09/03 ore 12.11) seguendo l'iter canonico e sono in attesa di essere accreditato.
  18. mferraroni

    Consigli su configurazione server

    Nessuno parla di gestione della macchina, io credo che se con 5.000 Euro circa si prende Server + Sistema di backup su nastro si arriva a 7.000 Iva inclusa con le licenze. Poi l'amministrazione può benissimo farla l'azienda che vende il gestionale anche perché l'HW lo si acquista secondo le loro specifiche, quindi non c'è il problema dello scarica barile. IMHO. Per il discorso backup l'optimum sarebbe server ---> staging ---> tape per ovviare al problema del tempo lento di restore di un tape si utilizza un sistema di "backup temporaneo" su disco da utilizzare al volo, ed ogni X tempo si salva il tutto su tape. Il nas in quanto tale (sistema di dischi con accesso via rete) come backup lo sconsiglio perché c'è sempre qualche parte in movimento ed il rischio che si rompa è elevato, mentre il nastro è molto molto più affidabile in questo senso (dentro alla cassetta non c'è nulla se non il nastro stesso). mmm...a me personalmente avere più di un sottosistema raid non mi sembra una buona idea sinceramente preferisco un buon 0+1 in cui anche se si rompe 1 disco riesco ad andare avanti e a ricostruirlo a partire dagli altri 2, mentre con un sistema del genere se si rompe un disco non so come possa prenderla il raid 0 che c'è sopra. La manutenzione è inversamente proporzionale a come è stato fatto il setup, semplificando: setup con tutti i crismi del caso = bassa manutenzione (solo in caso di problemi o di variazione di standard) setup alla membro di segugio = alta manutenzione ed in ogni caso server in casa = problemi (ad es. di banda in upload in caso di invio di molti allegati, di down del server di posta in caso di mancanza di una connessione di backup ecc.) Saluti --- Matteo Ferraroni
  19. mferraroni

    Hosting + VPS

    Non mi sembra di avere fatto qualcosa di male. Ho semplicemente detto all'OP che ha un messaggio privato. Non ho fatto pubblicità in pubblico o detto qualcosa di sconveniente. In ogni caso chiedo scusa e mi prendo le mie responsabilità. Saluti --- Matteo Ferraroni
  20. mferraroni

    un giudizio su questi dati

    io uso Monitor us - Free Websites Performance, Availability, Traffic Monitoring - è americano ma funziona molto bene.
  21. mferraroni

    Hosting + VPS

    Hai un messaggio in pvt. Saluti -- Matteo Ferraroni
  22. mferraroni

    Consigli su configurazione server

    Secondo me è tanto, se mi mandi una mail in pvt possiamo parlarne (la mia azienda rivende HW, magari possiamo trovare anche una soluzione refurbished e mettiamo su un sistema di backup) si ma se si rompe un disco perdi il disco logico ed il 5 non sa nulla del raid 0, morale perdi tutti i dati. Se vuoi velocità ti consiglio un raid 0+1 con un ottimo sistema di backup che ti metta al riparo da eventuali perdite di dati, con quella cifra che hai come budget ho dato ad un mio cliente l'HP di cui parlavo prima + sistema di backup a nastro da 400GB compressi. Se è arabo forse non hai le competenze necessarie per gestire un server di posta. Il problema è che lo spam è spesso generato da macchine client che hanno ip dinamico, per questo alcuni provider non accettano mail da ip dinamici e/o assegnano punteggi molto alti. Praticamente quando arriva una mail il sistema, a livello SMTP, fa alcuni controlli antispam (ad es. se esiste il sender domain, se è presente un PTR record che fa riferimento allo stesso sender ecc.). Se ti metti in casa un server mail devi sapere quali sono questi controlli e fare in modo che il tuo server li passi, devi sapere come gestire il problema blacklist ecc. Forse la soluzione è quella di continuare ad utilizzare il server esterno (così demandi questa cosa ad altri più esperti) ed utilizzare un server locale che scarica le mail dal server esterno, le mette a disposizione tramite imap e le backuppa. In questo caso se un client si schianta le mail sono backuppate e recuperabili in tempo 0. Poi con l'esperienza ti metti in casa un server MX con tutti i crismi del caso. Saluti Matteo Ferraroni 360 Consulting
  23. mferraroni

    Hosting + VPS

    Ciao, io conosco register e non 3ix extreme, quindi mi sento di consigliarti il primo ma sono di parte in quanto partner register :asd: controlla però dove sono i server perché se scegli 3ix extreme e ti mettono su un server oltreoceano rischi di accumulare molta latenza. Spero di averti aiutato Saluti Matteo Ferraroni 360 Consulting
  24. mferraroni

    un giudizio su questi dati

    Allora il problema è il sistema di monitoraggio, quei dati possono non essere reali in quanto soggetti alla latenza del tratto intercontinentale. Passa ad un sistema di monitoraggio italiano e guarda se ti conferma quei dati. Se te li conferma sai già cosa fare, altrimenti cambia sistema di monitoraggio. Il cambio dei dns non danneggia nè il sito né il posizionamento e, se fatto con i crismi del caso, hai un down di qualche minuto. Ciao Matteo Ferraroni 360 Consulting
  25. mferraroni

    Consigli su configurazione server

    IBM è il top per queste cose. Io però preferisco HP che ha, secondo me, una migliore qualità prezzo / prestazioni, ad esempio un DL 380G5 (rack 2U, dual processor quad core con 4 gb di ram, doppio alimentatore, 4 dischi sas 15k 145gb, controller raid) senza licenze lo ho pagato 5.000 Euro iva inclusa circa. Per ottimizzare lettura/scrittura è meglio un raid 0 o 0+1, il raid 5 è molto lento in questo caso e, a quanto ne so io non esiste un 5+0. Dipende sempre da quello che vuoi fare e da quanta affidabilità vuoi. Direi di sì, ma attento che ti serve 1 o più ip statici e devi considerare tutte le pratiche antispam (record inverso ecc) perché se metti un server mail (MX) aziendale interno con ip pubblico dinamico puoi andare incontro a server esterni che non ti accettano mail o ti danno un punteggio di spam altissimo. Al limite puoi fare un server interno che scarichi la posta e la metta a disposizione dei client (se il problema è la lentezza) e continui ad utilizzare il tuo provider esterno come MX. Spero di averti aiutato Saluti Matteo Ferraroni 360 Consulting
×