Jump to content

maupet

Members
  • Content Count

    5
  • Joined

  • Last visited

1 Follower

About maupet

  • Rank
    Nuovo utente
  1. Presto detto: quasi metà la userò per script di interrogazione, per bilanciare le sorgenti delle richieste laddove c'è un tetto per le query giornaliere che possono partire da un singolo ip. I CIDR diversi, come ha giustamente indovinato Guest, mi servono per la SEO, e più precisamente per distribuire alcune reti di siti in modo da poterli linkare tra loro in modo più aggressivo. L'esigenza delle country semplicemente rispecchia i mercati di riferimento dei siti che dovrò ospitare: Italia e USA. Una connettività localizzata nei pressi dell'utenza che ne fruisce, riduce i tempi di risposta (sbaglio?). Sul discorso dei costi... chiaramente mi sembra giusto pagare una fee al cliente che ha assegnate le risorse, non discuto su questo.
  2. Ciao, quello che mi interessa è che la macchina possa aver assegnati alcuni ip in italia, qualcuno altrove in europa se è possibile (ma ci posso rinunciare), e infine alcuni negli stati uniti. Caso per caso le giustificazioni per l'utilizzo degli IP ci sono, e riguardo al budget... posso sforare anche del 50%, ma dipende anche da che cosa offre il mercato. Grazie
  3. Forse hai ragione :P Se mi potessi cambiare il titolo te ne sarei grato. Ora come ora 15 me ne servono di sicuro, gli altri 5 erano spazio per crescere... al limite si possono aggiungere dopo, ma non cambia tantissimo. Che costano purtroppo lo so. Ora come ora ho un dedicato da un anno, e a parte la fase di setup, avrò chiamato l'assistenza 5 volte... e tre era per problemi non causati da me. La maggior parte delle cose riesco a farle da solo, solo per le più complesse preferisco affidarmi a qualcuno che intervenga professionalmente. Ad ogni modo Managed è una scelta piuttosto inevitabile, in effetti. Riguardo al budget, so che all'estero è sufficiente per queste cose: ho trovato diverse offerte di macchine managed, l'unica pecca era la distribuzione degli IP (che non potevi scegliere). Se conoscete qualche nome da fare, ben venga!
  4. Finora ho trovato solo seohosting.com e seo-host.com che però hanno datacenter solo americani. Ho provato a cercare tra le offerte in italiano ma nessuna scendeva nel dettaglio riguardo agli ip. Così, prima di contattarle tutte (e ne ho già sentite diverse, invano) ho preferito chiedere qui :) Grazie. Maurizio
  5. Ciao, sto cercando un servizio di hosting con qualche richiesta particolare riguardo agli IP: mi servirebbero una ventina di indirizzi dedicati, da sistemare in classi C separate, e sparsi in italia, (europa) e stati uniti. Vorrei trasferirci alcuni nameserver, parecchi siti in PHP/MySQL, i relativi servizi mail e qualche script. Avrei bisogno di un server Linux a cui accedere da shell, e anche di una mano per sistemare il tutto magari :P In quanto a risorse, 30 GB di spazio fisico e 100 di banda al mese basteranno per iniziare, a patto che si possano aumentare se serve. L'importante è che le performance siano buone in quanto a tempi di risposta. Se servono dettagli tecnici, chiedete pure :) Ah sì: un backup gestito farebbe comodo. E non lesinate le vostre impressioni sull'assistenza, se ne avete (anche le proposte dalle aziende sono benvenute). P.s. il budget è sui 1300$ o 1000€ l'anno, è indifferente se la compagnia è italiana o estera.
×