Vai al contenuto

TheVice

Moderators
  • Numero contenuti

    1450
  • Iscritto

  • Ultima visita

Tutti i contenuti di TheVice

  1. TheVice

    Nella seizone "Il tuo sito" spariscono siti

    Mi pare che anche la firma avesse bisogno di una spuntatina ...
  2. Mi sono messo alla ricerca di un'alternativa alla Raspberry PI soprattutto per ciò che riguarda la disponibilità di documentazione del chip utilizzato ed al fatto che mi interessa sia ordinabile e disponibile subito. Le alternative non sono di certo economiche (rispetto alla Raspberry PI) ma almeno la documentazione esiste ed è decente. In particolare ho valutato: scheda:Pandaboard/Pandaboard-es SoC: OMAP4430 la prima e OMAP4460 la seconda entrambi di Texas Instruments Processore: Arm Cortex-A9 dual core prezzo: 143,55€ pandaboard 152,63€ pandaboard-es catalogo riferimento: Mouser Electronics - Electronic Component Distributor pandaboard PRO: architettura basata su CPU ARM Cortex-A9 dual core 1GHz la prima e 1.2GHz la seconda, 1GB RAM, buona documentazione (solo la sezione DSP non viene documentata) CONTRO: Prezzo, le boards vengono vendute senza accessori (come raspberry-pi), mancanza di connessione sata I o II Scheda: Beagle board SoC: OMAP3530 di Texas Instruments Processore: Arm Cortex-A8 720MHz prezzo: 103,13€ catalogo riferimento: BEAGLEBOARD-C5 BeagleBoard Org. Schede e kit di sviluppo - Altri processori PRO: buona e completa documentazione. CONTRO: mancanza di accessori di serie, niente SATA I-II, la board va maneggiata con cura ed è più adatta ad un pubblico abituato a maneggiare il saldatore Scheda: Beagle board-xM SoC: DM3730 di Texas Instruments Processore: Arm Cortex-A8 1GHz prezzo: 123,08€ catalogo riferimento: BeagleBoard-xM BeagleBoard Org. Schede e kit di sviluppo - ARM PRO: performance nelle applicazioni video CONTRO: mancanza di accessori di serie, il processore non è pienamente documentato, la board va maneggiata con cura ed è più adatta ad un pubblico abituato a maneggiare il saldatore Scheda: MCIMX53-START-R SoC: I.MX535 di Freescale Processore: Arm Cortex-A8 1GHz prezzo: 132,76€ catalogo riferimento: MCIMX53-START-R Freescale Semiconductor Schede e kit di sviluppo - ARM PRO: completa di accessori di serie, interamente documentato, porta SATA II presente, porta Fast Ethernet 10/100 integrata nel chip CONTRO: mancanza di uscita video HDMI e SPDIF (ottenibile con scheda espansione), errata del datasheet lunga 112 pagine (non che gli altri ci vadano leggeri...) Considerazioni: Ho scelto come catalogo di riferimento Mouser per avere una visione più omogenea sui prezzi calcolando che è incluso il trasporto via corriere espresso. Tutte le boards sono supportate da software opensource, da distribuzioni open sia di linux che di android e da una relativa community.
  3. TheVice

    Protezione Brand

    Se brand -> multinazionale OK no problem. Se brand -> azienda "emergente" o "aziendafaidatètantocostapocoregistrà" presentare preventivo di costi e di rotture varie ed il problema dovrebbe rientrare automaticamente.
  4. TheVice

    Quale fra questi libri di php e mysql mi consigliereste di comperare e perché?

    Avrei voluto mantenere il "silenzio radio" poi mi sono sorti dei dubbi che ho voluto/dovuto condividere. A) se avessi letto tutti quei libri "mono tematici" probabilmente nessuno di essi da solo avrebbe soddisfatto il/i requisito/i che stavo cercando (tutti da buttare insomma) B) se avessi letto uno solo di quei libri e lo votassi sarei semplicemente un fazioso, così come lo sarebbe ciascuno che ha letto uno solo di quei libri e lo votasse. (non ne trarresti beneficio per incompletezza della valutazione) C) se votassi un libro non letto perchè quello che ho letto per me fa talmente schifo che tutti gli altri saranno sicuramente meglio, al tuo posto vorrei avere anche la certezza che gli altri votanti non facessero lo stesso con tutti gli altri testi che io non ho letto. Personalmente, con simili premesse, dividerei il range [1-90] per i 6 testi citati ed attenderei la prossima estrazione del lotto sulla ruota geograficamente più vicina alla città in cui vivo o che mi è più simpatica, prendendone in considerazione il primo estratto. Oppure sceglierei il testo associato all'intervallo avente le maggiori occorrenze di estratti. Per soddisfare la tua richiesta ci vuole il tizio che li ha letti tutti (ma magari poi stai nel punto A e sono tutti inutili rispetto le tue finalità). Per renderti realmente un servizio ti dico: comprane semplicemente uno basandoti finanche su tue personalissime impressioni e sensazioni e vedrai che avrai fatto comunque un ottimo acquisto sia sotto il profilo economico che dei contenuti.
  5. TheVice

    Problemi di rete con Hetzner?

    No. Anche in orari più tardi e nei week ends ... fa così. Poi magari in orari che non te lo aspetteresti va bene. No.Come già detto su, anche in orari più tardi e nei week ends ... fa così. Poi magari in orari che non te lo aspetteresti va bene. hmmm. internet != only italy. Il bacino di utenza da servire è : ungheresi, croati, tedeschi ed italiani (gli italiani son quelli che pagano il server...)
  6. TheVice

    Problemi di rete con Hetzner?

    io invece è da poco dopo natale che ho problemi verso la germania. In particolare il routing su 195.122.134.15 diventa critico nel tratto seabone->level3. Non è unico server tedesco su cui ci sono problemi e packets loss a manetta. Traccia instradamento verso 195.122.134.15 su un massimo di 30 punti di passaggio 1 <1 ms <1 ms <1 ms ***ade.net [10.0.0.1] 2 7 ms 7 ms 6 ms 10.131.216.1 3 6 ms 6 ms 6 ms 10.3.231.146 4 6 ms 6 ms 6 ms 10.251.143.209 5 6 ms 6 ms 6 ms 10.251.138.32 6 6 ms 5 ms 6 ms 10.251.139.1 7 6 ms 6 ms 6 ms 10.247.125.49 8 6 ms 6 ms 6 ms 10.251.143.186 9 6 ms 6 ms 6 ms 10.3.134.225 10 7 ms 6 ms 6 ms 10.254.9.230 11 10 ms 9 ms 10 ms 10.254.12.21 12 10 ms 10 ms 10 ms 10.254.12.6 13 10 ms 10 ms 10 ms 89.97.200.190 14 10 ms 11 ms 9 ms 89.97.200.177 15 11 ms 10 ms 10 ms ge4-0.roma4.rom.seabone.net [195.22.192.73] 16 52 ms 52 ms 52 ms xe-0-3-3.franco31.fra.seabone.net [195.22.192.187] 17 143 ms 143 ms 138 ms 195.22.214.53 18 141 ms 140 ms 141 ms ae-11-60.car1.Frankfurt1.Level3.net [4.69.154.3] 19 140 ms 136 ms 134 ms CHOOPA-LLC.car1.Frankfurt1.Level3.net [212.162.47.254] 20 136 ms 137 ms 137 ms 195.122.134.15 Traccia completata.
  7. TheVice

    Registrato NomeCognome.com : rischio qualche cosa?

    Che cosa è l'identità ? Il solo nome e cognome basta ? E quelli che registrano un qualsiasi dominio.tld e il loro nome compare bellamente in mostra nel database whois ? L'identità è un insieme di informazioni che caratterizza (o tende a caratterizzare) univocamente un individuo. Es: nome +cognome +codice fiscale o numero carta identià/patente. Il solo nome e cognome da solo non basta.
  8. supponendo di aver preso accorgimenti tali da attestare: 1) originalità dell'idea di base del progetto 2) unicità 3) esistenza di una possibile sua implementazione a partire da una certa data si considera il plagio come un evento ex post piuttosto che ex ante e ci si attiva legalmente. Detto questo tutto il resto sono e restano pippe mentali IMHO. Meglio concentrarsi sulla realizzazione dei propri progetti magari con una buona consulenza legale prima di entrare in produzione. Es: Apple è "innovativa" anche perchè mantiene sempre in esercizio i propri legali che salvaguardano le sue idee e i suoi brevetti.
  9. TheVice

    ovh it supporto 0

    ...semplice : "non gli era mai successo". Ci si giustifica sempre così per situazioni immaginabili che non vengono però prese manco lontanamente in considerazione. Và comunque ricordato che, clienti incazzati o meno, stanno facendo vagonate di soldi. Ma la situazione sarà molto più interessante quando torneranno a regime.
  10. TheVice

    Perplessità hosting condiviso OVH

    SQL Pro è incluso nel pacchetto hosting business (quello da 5€). E' scritto anche nel link che hai postato. Puoi solo attivare altri DB ma non so se a quel punto sia conveniente. Io ho solo una domanda per chi ne sa + di me: max 30 connessioni simultanee sul DB rappresentano un buon parametro ?
  11. TheVice

    Alternative a Raspberry PI disponibili ORA

    Dipende da quel che ci vuoi fare. RasPI ha il difetto di essere poco performante (usa CPU ARM9) ed è ottimo più per fare sviluppi "embedded" orientati al controllo dei processi che ad essere utilizzato con carichi computazionalmente pesanti. Le ultime 2 boards che ho introdotto sono basate sempre su architettura ARM ma la prima monta un Cortex-A8 e la seconda un Dual Core Cortex-A7 che in sostanza facevano viaggiare senza troppa pena la passata generazione di Tablet PC. Quindi per uso multimediale e computazionale sono a mio avviso molto più indicati. Per quel che concerne le box di contenimento ci si deve un po' adattare ma credo che qualcosa di già pronto si possa sempre trovare. Una domanda O.T. ma qualcuno di voi ha mai usato RasPI o altra board ARM con webcam USB ? Se sì meglio OpenCV o quel cesso di libcheese ?
  12. TheVice

    Alternative a Raspberry PI disponibili ORA

    altro prodotto low cost interessante è la MarsBoard MarsBoard | An ARM GUN/Linux box venduta in 2 modelli: 1) MarsBoard A10 49.90$ compreso trasporto spec: CPU AllWinner A10 (ARM Cortex-A8) 1GHz, 4GB nand flash, 1GB DRAM, 2 HOST USB, 1 USB OTG, porta eth RJ45 , uscita audio e video HDMI, slot per uSD, connettore SATA e 2 file di espansione da 70 pin ciascuna (connettore header non montato) 2) MarsBoard A20 58.0$ compreso trasporto spec: CPU AllWinner A20 (ARM Cortex-A7 dualcore) 1GHz, 4GB nand flash, 1GB DRAM, 2 HOST USB, 1 USB OTG, porta eth RJ45 , uscita audio e video HDMI, slot per uSD, connettore SATA e 2 file di espansione da 70 pin ciascuna (connettore header non montato) le dimensioni di entrambe le boards sono di 80mm x 55mm
  13. A mio avviso il discorso è fallato dal fatto che si tiene in considerazione il solo fattore economico (costi/margini) senza tenere in considerazione che se si offrono servizi al giusto rapporto qualità/prezzo (qualunque esso sia) si riesce ad avere comunque una propria fetta di mercato. In questo concordo coi post di chi mi ha preceduto.
  14. Vero. Io ho un dedicato che hosta 2 o tre gameserver amatoriali di CoD2 e devo dire che pur non avendo la visibilità di un GSP pure becco "bordate paurose". L' ultima volta che mi accadde fu in concomitanza della pubblicazione dell'exploit di cui parla REV, vecchio di 2 anni e più ma ancora molto sfruttato. Lì con 2 regole di firewall me la son cavata ma coi DNS che si può fare se il traffico non viene pulito a monte?
  15. TheVice

    Alternative a Raspberry PI disponibili ORA

    è un prodotto finito basato su un chip non documentato (manco il brief con le caratteristiche esiste) . Volendo dare suggerimenti ai viandanti che passano su queste pagine direi che i prodotti più interessanti sotto il profilo performance/costo su cui "smanettare" sono: 1) Olinuxino A13 nelle sue varianti : micro(35€ e solo 256mb ram) standard(45€ 512mb ram) wifi (55€ wifi, 512mb ram, 4GB nand flash con Android pre-installato).Tutte hanno uscita video vga 2) BeagleBone Black (45$ 512MB ram 2GB nand flash) : non monta però uscita video e audio da acquistare a parte (capes)
  16. Mi chiedevo se con lo spostamento della fruizione di contenuti web verso i dispositivi mobili (tablet e phablets in primis) ci sia la possibilità di ottimizzare la composizione ed il rendering finale sfruttando al massimo (o al meglio) quanto offerto dall'hardware grafico di questi dispositivi. Mi sono così imbattutto in questi due link che condivido con voi: Optimizing CSS3 for GPU Compositing https://speakerdeck.com/ariya/fluid-user-interface-with-hardware-acceleration Nel secondo link ci sono delle simpatiche slides che riassumono un po' di cose... E voi ? sviluppate "old-style" o guardate alle interfacce "evolute" realizzabili con gli attuali standard ?
  17. TheVice

    Ottimizzare CSS3 in modo GPU friendly ?

    Vero. Parte del problema è anche dovuto al fatto che le unità che costituiscono la GPU dei vari SoC presenti nei dispositivi mobili sono quanto di meno documentato in assoluto. Ma forse tra un po' ci si renderà conto che "aprire" anche solo parzialmente le strutture non documentate di questi chips può portare notevoli benefici non solo ai produttori di hardware ma anche a chi saprà cogliere l'opportunità di fornire frameworks capaci di sfruttarne al meglio le caratteristiche. In fin dei conti, vista anche l'uscita dei Firefox 's phones, direi che le interfacce utente siano ancora di più orientate agli standard del web e che avere metadati in xml per renderizzare elementi grafici e creare alberi di eventi da associare al codice (java, python, php etc.. poco importa) stia diventando anche computazionalmente accettabile viste le performances dell'hardware per singolo dollaro di costo dello stesso.
  18. TheVice

    Layout fluidi e layout semifluidi

    Andrea dice una cosa giustissima. Ci si dovrebbe basare di più sul numero di DPI che sulla semplice risoluzione WxH. I DPI danno l'indicazione, rispetto alla risoluzione, di quanto grande o piccolo può apparire un contenuto in fase di rendering, ovvero puoi sapere con una buona precisione se stai su un plasma da 46" oppure su un piccolo lcd da 3".
  19. TheVice

    Failure rate WD Caviar Black

    Anche io ho sempre usato i WD ma devo dire che i caviar black (1TB) non mi hanno soddisfatto come i vecchissimi maxtor diamond max pata da 120GB che ho avuto su un pc fino a qualche mese fa. Allo stato attuale mi butterei sui seagate barracuda oppure sui fujitsu/toshiba
  20. TheVice

    Te lo spiego con l'immagine

    usate Chrome ? (immagino di sì) FFox si inchioda con zerg rush mentre se su FFox abilito l'engine di IE via ietab vedo correttamente quel che c'è da vedere... interessante sta falla nel rendering di FFox
  21. TheVice

    Nuova grafica della community di HostingTalk.it

    Posto una img col problema dei bottoni di navigazione pagine dei 3d. Il disallieneamento appare quando ci sono anche i bottoni di pagina precedente/prima pagina e pagina successiva/ultima, sia nella parte superiore che in quella inferiore (in immagine). Se stai nella pagina 1 il disallineamento o non c'è oppure lo hai solo sulla dx. Ma con tutti i bottoni presenti hai una "scaletta" che sale e scende. (pare che alcuni bottoni siano anche più bassi di quelli coi numeri di pagina)
  22. TheVice

    Nuova grafica della community di HostingTalk.it

    I bottoni delle pagine di navigazione ora non si accavallano più al bottone "Rispondi alla Discussione" ma tanto nella parte superiore quanto nella parte inferiore risultano disallineati di 1px. In particolare: - i bottoni che rimandano alla prima pagina ed alla pagina precedente dei 3d sono posizionati 1px più in alto rispetto alla dropdown list ed ai bottoni coi numeri delle pagine . Sia nella parte inferiore che nella parte superiore della board del forum.
  23. TheVice

    Nuova grafica della community di HostingTalk.it

    Su tablet e smartphone si deve abbassare la grandezza dei caratteri tra il 90% e l'80% per ottenere la corretta visualizzazione del layout sia col browser android che con Firefox indipendentemente dalla modalità di navigazione mobile o desktop. (intendo portale e tutto fino al forum) . In più si crea una certa disarmonia tra il layout centrato che viene usato nel portale e tutto quanto il resto, complice anche quell'immensa colonna vuota che si genera sul lato destro (e qui parlo soprattutto della visualizzazione su pc desktop). Fattore positivo è che il layout nuovo è mostruosamente tap-friendly e non disturba affatto la navigazione consueta via desktop. Edit: in aggiunta effettivamente la colonna con le ultime news ecc... se fosse a scomparsa sarebbe una grande cosa. (tenerla scorrevole verticalmente pure potrebbe andare ma su tablet e smartphones ci sarebbero seri problemi di rendering).
  24. TheVice

    Telecom verso lo scorporo della rete... quale futuro per internet italiano?

    Secondo me non contano tanto gli "stakeholders" ma le regole di accesso alla rete che devono essere pro-competitive, garantire parità di trattamento per l'accesso e per lo scambio del traffico e non creare privilegi (soprattutto se chi ci mette i soldi è anche lo Stato con la cassa depositi e prestiti...)
  25. TheVice

    Datacenter e quote rosa...

    Ecco, lo sapevo, é un videopoker ...
×