Jump to content

papele

Members
  • Content Count

    6
  • Joined

  • Last visited

  1. Pensavo ci fossero delle dritte per joomla in particolare, ma cmq aprrofondirò meglio. Grazie a tutti per le info, se avrò ancora bisogno so dove trovarvi :emoticons_dent2020:
  2. @usu: giustissimo, voglio solo leggere qualcosa in più per approfondire meglio :) @Antonio: esistono delle "best practice" per impostare apc in base alle visite? Per esempio 100-500 --> 26Mb, 500-100---> 32Mb, ecc...? Per il sw di statistiche cosa consigliate? Io vorrei usare google analytics per il sito (alleggerendo quindi il server), ma credo antonio intenda statistiche del sistema in generale giusto? Piccola precisazione: il mio provider offre già statistiche d'uso di banda, cpu e ram.
  3. Ora ho riazzerato la vps e messo su la terza configurazione, ma informandomi meglio in rete, sono riuscito ad ottimizzare il tutto in appena 39 Mb (tutti i servizi appena riavviati). Anche poi facendo un "giro" nel sito da solo, si sale a 69 Mb. Mi chiedo: se aggiungo apc chissà come salirà il consumo di memoria... Ehm...puoi essere più preciso in termini di numeri? :zizi:
  4. E' proprio free che mi da quei valori, avendo anche skippato innodb in mysql. Probabilmente è la configurazione standard di nginx e php-fpm che crea molti (troppi) processi, anche se, come ho scritto, in rete ho letto che cmq non dovrebbe essere un problema. Tu hai provato qualche installazione con quella configurazione? Secondo te con 256 di ram quanti utenti unici al giorno e utenti concorrenti si riescono a servire "egregiamente"? PS: Per i 190mb, il test era con nginx + php-fpm + mysql (senza inoodb) + vsftpd con joomla fresco di installazione.
  5. Ciao a tutti, ho appena aquistato una vps da 256 mb di ram per lanciare un sito con joomla. Dopo essermi parecchio informato sulla rete, ho realizzato che, dato il basso quantitativo di ram, non mi conviene usare apache-prefork e mod_php. Tenendo conto che vorrei, eventualmente, anche mettere un opcode cache (come apc), qual è tra le seguenti la soluzione più performante e scalabile? 1) apache-worker + fcgid 2) nginx front-end (serve file statici) + apache backend (serve file php) 3) solo nginx + php-fpm Vi riporto alcune considerazioni mie sulle tre ipotesi: 1) apc non condivide la cache tra i processi php, che quindi deve venire replicata (occupando più ram). Nonostante ciò, potrebbe essere conveniente installarlo ugualmente? Andando a regime la cache potrebbe funzionare bene mantenendo il consumo di ram stabile senza farlo aumentare troppo. 2) Per il backend di apache, meglio worker o prefork? E php meglio in fastcgi o mod_php? Per apc, stesse considerazioni di su 3) Ho notato che php-fpm fa partire di default molti processi, e che stando solo io come utente del sito, il consumo arriva a 190 mb di ram occupata. Ho letto in giro perà che non c'è da preoccuparsi perchè anche con carico elevato (ma quanto elevato?) il consumo di ram da quel punto in poi cresce poco. Come si comporta apc (o altri) con php-fpm?
  6. Ciao a tutti, volevo comprare un servizio di shared hosting e, dopo aver letto tanto in giro, sono orientato verso la società in oggetto. Qualcuno che è stato cliente o ne ha conoscenza potrebbe darmi informazioni e commenti su qualità dell'assistenza e servizi offerti (velocità dei server, uptime, banda)? Grazie a tutti, ciao :-)
×