Jump to content

roni

Members
  • Content Count

    19
  • Joined

  • Last visited

  1. Katamaze, grazie del tuo intervento, ma segui un ragionamento fuori linea. Io semplicemente voglio che; uno che non ha l'autorità, non può trovare di chi è il sito web.
  2. no, 1. Ho comprato il dominio 2. ICANN mi ha bloccato il dominio e invitato a correggere i dati e inviare documenti 3. Ho inviato i documenti e corretto i dati 4. Subito ho pagato la protezione whois, e ho messo al corrente il gestore che per me la privacy dei dati personali è molto importante e non devono essere mai pubblici. 5. I dati sono stati protetti 6. Dopo 2-3 mesi i dati sono stati messi online pubblici. 7. Ho contattato il gestore, il quale ha chiesto scusa. 8. Purtroppo una scusa non basta in questo caso. 8. ho scritto sul vostro forum.
  3. Salve, forse mi sono spiegato male. Io ho fornito tutti i documenti che servono per registrare il dominio. Il problema non è dati veri o dati falsi. Questo mi è chiaro. Il problema è che io non voglio che terze parti (che non ha a che fare con il registrat o ICANN o la polizia) abbiano i miei dati personali come telefono, indirizzo, nome, ect.. Esempio: se io scrivo un articolo su un politico, quello per sapere il mio nome deve denunciare altrimenti non lo può sapere. Anche se ho pagato la protezione whois ,dominiofaidate ha reso pubblici i miei dati dopo alcuni mesi (2-3) che erano in totale privacy. In questo caso è una violazione della privacy?
  4. Shazan, grazie della risposta. Quando ho fatto il trasferimento del dominio i dati erano pubblici. Riguarda i dati personali se non si poteva assicurare la privacy avrei chiuso il dominio. La pubblicazione dei dati non mi è andato tanto bene.
  5. Salve, Innanzitutto complimenti per il forum. Ultimamente ho avuto un problema abbastanza grave riguarda la privacy. Ci sono alcuni servizi web che richiedono la privacy del gestore del dominio/sito. Per evitare che i dati personali siano pubblici ho messo dati a fantasia quando ho registrato il dominio. Però questo non è piaciuto al ICANN e dopo una battaglia di spiegazioni mi hanno costretto (bloccato 2 volte il sito web) di mettere nel whois i propri dati personali e inviare i documenti. Però il gestore del dominio, in questo caso dominiofaidate.it offre a pagamento il servizio protezione privacy. Dopo che o comprato il servizio, ho aggiornato i dati nel whois del dominio. Dopo un po di tempo vedo che i miei dati personali sono pubblici e non protetti. Ho contattato il supporto e trasferito immediatamente il dominio. Loro rispondono: Problema risolto. Ora il servizio Whois pubblico è attivo . Perdoni l'accaduto. Secondo voi, è una violazione della privacy?
  6. Salve,conosco questa azienda da 3 anni.I problemi di hosting sono sempre stati e la più famosa è: [h=1]Internal Server Error[/h]Ultimamente ho avuto un attacco sul sito.Purtroppo non esiste un pannello per la gestione del server perciò bisogna affidarsi allo staff loro per qualsiasi cosa, con i tempi di attesa che ci sono.Il mio sito ha parecchio traffico e dopo 3 giorni era ancora down,e voi sapete il danno economico ma sopratutto d'immagine .Ho visto down anche il loro sito di hosting.Perciò non hanno un sistema di difesa.Abbiamo scambiato 26 messaggi e questa è una parte: 2013/12/27 <support@dominiofaidate.com> Mi faccia capire... Siamo sotto attacco ddos e siamo incapaci? ha risolto lei? ah si? come? ha forse risolto toccando il dns e ora non funziona più? Sbaglio o le avevo chiesto di non toccare nulla? Come ho risolto?Ieri sera verso mezzanotte mi arriva un messaggio che mi dice:Se vuoi rivedere il sito.....e ho dovuto accettare delle condizioni.Dopo 20-30 minuti il sito e apparso online. Ho toccato i dns perchè un sito come il mio non può stare down 3 giorni e ho puntato verso un altro server. A me i danni chi me li paga?
  7. Ci siamo, allora se tu sei pipo,e hai una id numero 5(il tuo numero di registrazione) ti viene dato una cartella con il tuo id invece che nomme(id o nome non e importante) il comando viene fatto con mkdir: prima ho provato con @mkdir($directory,0777); poi ho provato cosi: $directory = ''.$_SERVER["DOCUMENT_ROOT"].'/foto/antaret/[b]'.$idantari.'[/b]/'; if(!is_dir($directory)) { if ( !mkdir ( $directory , ( PHP_AS_NOBODY ? 0777 : 0755 ) ) ) { trigger_error ( "Couldn't create $directory ", E_USER_WARNING ); return false; } } Che cosa succede ? 1.Avendo impostato(io) precedentemente /foto/antaret/ al 0777 manualmente(tramite ftp) 2.Dopo l'esecuzione(dal utente) del codice sopra(impostato da me nella file.php) viene aperto la nuova cartella :approved: 3.La cartella pero viene aperto con problemi di chmod,che comporta non scrittura all'interno. 4.Questa nuova cartella creata non si può modificare ne tramite php,ftp,plesk....si po solo cancellare.
  8. allora, non so più come spiegare quello che voglio. l'utente quando si registra via web...automaticamente tramite un script io assegno una cartella /foto/$idutente Utente ha una cartella dove può caricare foto..e quello che io imposto. il problema è questa cartella che viene aperta con chmod che non si possono assegnare. Per avere una idea come funziona lo script ce una demo funzionante su hoat aruba che funziona...sul indirizo... http://siamostudenti.com la traduzione non e completa...ma puoi guardare le foto come sono caricate...in che modo...e con qualle cartella. esempio: http://www.siamostudenti.com/foto/antaret/67/20091226000944_67_B_Please_madhe.jpg http://www.siamostudenti.com/foto/antaret/61/20091222233709_61_joni_madhe.jpg le foto sulla id del utente.
  9. salve WizOfOz mi è sfuggita questo particolare. L'utente apre la cartella tramite web...
  10. Salve Ho affittato un server dedicato(intel, linux, 64 bit) a aruba ma non da il permesso al utente di aprire una nuova cartella per inserire le foto dentro usando questo comando: if(!is_dir($directory)) { if ( !mkdir ( $directory , ( PHP_AS_NOBODY ? 0777 : 0755 ) ) ) { trigger_error ( "Couldn't create $directory ", E_USER_WARNING ); return false; } } Ho accesso root nella ssh ma non so dove devo andare a configurare. Qualcuno mi può aiutare?
  11. spiego cosa devo fare...poi quello che ho fatto. Devo dare il permesso al'utente di creare una cartella...per inserire le foto dentro. Che cosa sucede? Che questo permesso il server non ce la impostato...e io la sto cercando disperatamente e nessuno ha idea.... sono riuscito a trovare il accesso root...che mi permette di entrate come admin nella ssh ..e ho seguito la procedura che inizia in questo topic..cioè apri /etc/proftpd.conf e aggiungi la linea: Umask 011 122 poi quella sopra indicata.... insomma qualcuno sa dove devo cambiare?
  12. ho seguito questo.... come posso ripristinare ....aggiustare?
  13. ok, seguendo la strada del utente precedente sono rimasto con chmod 000 come posso cambiarli. ho eseguito questo comando qui cd /etc/init.d/ ls -al
  14. Ho un server tutto dedicato(tutto affittato),e anche la root ma di ssh ne riesco poco...perché adesso sto imparando.non so dove andare e modificare e come entrare tramite root... ho aftto add sul msn.
×