Jump to content

racer

Members
  • Content Count

    12
  • Joined

  • Last visited

  1. devi perdonare la mia ignoranza... :) ho trovato il modo di creare gli host... e ti ringrazio infinitamente. ora pero' un'altra domanda... come punto il dominio?? O_o su godaddy inserivo come nameserver del dominio quelli appena creati... ma qui la vedo dura... some idea? grazie...
  2. si in pratica vorrei creare i singoli host tipo: ns1.miodominio.it -> che punti a ip xxx.xxx.xxx.xxx (ip mio vps all'estero) ns2.miodominio.it -> che punti a ip xxx.xxx.xxx.xxx (secondo ip mio vps all'estero) successivamente vorrei inserire questi nameserver come ns di un'altro dominio che ho sempre su aruba... è fattibile su aruba? ? devo aver preso un abbaglio perche non ci sono mai riuscito...
  3. ma non mi sembra... ho un dominio solo nome + gestione dns su a-r-u-b-a e posso solo impostare dei nuovi ns per il nome a dominio... mi sapresti indicare come fare? per esempio su g-o-d-a-d-d-y aggiungo host ns1 di pincopallino.net e lo punto sul mio ip.... su a-r-u-b-a non ho trovato nulla di simile... grazie!
  4. ciao ragazzi, ultimamente mi sono sempre appoggiato a godaddy per comprare nome e creare i miei ns... tipo ns1.blablbalbal.com ns2.blablabal.com in italia da chi posso comprare il nome per fare questo lavoro? grazie!
  5. Ciao a tutti ragazzi, vorrei backuppare ogni 12 ore dei siti internet ospitati su hosting condiviso con plesk. Sql + File. In plesk o almeno nella versione che forniscono loro non è possibile programmare backup. Avevo in mente qualcosa come un PC con linux e cronjob che ogni x ore va a fare questo lavoretto... Sapete se esiste qualcosa di meglio? ... ...? Grazie!
  6. Buongiorno ragazzi, ho un problema con un dominio .com, che chiamerò pippo.com. Un abile commerciale di una nota web agency modenese ha registrato pippo.com per un mio amico, ovviamente ha promesso a voce posizioni uniche su tutti i motori di ricerca possibili immaginabili!!! Ovvio che sul contrattino che ha fatto firmare al mio amico c'è scritto ben altro ma tralasciamo... Non vi dico nemmeno le fatture che hanno emesso... dovrebbero essere tutte medicine... ma tralasciamo anche questo e veniamo al dunque. Questa web agency si è affidata ad una nota ditta di hosting per registrare pippo.com. Il dominio è stato registrato a tutti gli effetti a nome di questo mio amico però nel campo email dell'administrative contact è stato inserito xxxx@webagency.com... Ora siccome la mitica web agency modenese aveva registrato anche un dominio .it ho risolto faxando una richiesta del codice authinfo alla ditta che fornisce il servizio di hosting e ho risolto ottenendo il codice come da richiesta. Si sono rifiutati di fornirmi il codice di sblocco del dominio .com dicendomi che questo lo dovevo richiedere alla web agency. Vorrei sottolineare che facendo il whois del dominio .com la web agency non viene mai citata se non all'indirizzo email dell'administrative contact. Ora vi chiedo, è normale che la ditta di hosting si rifiuti di fornirci il codice del dominio .com e dica che dobbiamo rivolgerci alla mitica web agency modenese? ... ... grazie a tutti a quelli che ci aiuteranno!
  7. Qualcuno di voi sa come scaricare i backup di cpanel?... asdasd
  8. alla fine era lo script molto schifezz... le gd2 non centravano nulla ed erano installate correttamente!
  9. Ragazzi ho un problemino, ho installato con easy apache in cpanel le GD e ricompilato il tutto... riprovo ad eseguire un programmino e mi dice che le GD2 non sono installate, in easy apache di cpanel le GD2 ovviamente non le trovo da spuntare... Come posso far? :sbav:
  10. Buonasera ragazzi! Dopo qualche tempo che vi seguo ho deciso di registrarmi perchè mi servirebbe un aiutino ;) ... Vi spiego il mio problemino che non riesco a risolvere... :cartello_lol: Sto configurando per un amico un server dedicato dove dovranno girare un paio di applicazioni web in fase di sviluppo. Fin qui tutto bene. Ho noleggiato un server dedicato con Centos 5, cpanel 11.xx e 4 indirizzi IP. Tutto okey anche fin qui! Ho registrato un dominio che chiamerò miodominio.com su xxxxxx e ho aggiunto un paio di host che ho chiamato ns1 e ns2. Inizialmente gli ho assegnato 2 ip tra quelli che ho disponibili quindi ipotizzo ns1 a 111.222.333.444 e ns2 a 111.222.333.445 tutto funziona perfettamente, in cpanel ho configurato i due nameserver e tutto funzionava. Ho anche puntato un dominio sul nuovo server con i due nameserver che ho creato. tutto okey! Dopo vari giorni di test con altre cose ho scannato miodominio.com su intodns e mi segnalava: ->WARNING: Not all of your nameservers are in different subnets ->WARNING: Single point of failure E ha pienenamente ragione...! Qui arriviamo al nocciolo del problema che mi sta trastullando bene! Per ovviare al problema, giusto perchè voglio togliere quei due warn ho pensato di risolvere il problema prendendo un VPS da pochi euro sempre con centos, un indirizzo ip e senza alcun pannello di controllo. Quindi vorrei puntare NS2 all'ip del piccolo vps con i soli servizi dns. Bene! Ho installato sul vps Cpanel dns only (gratuito) e configurato la clusterizzazione tra server e vps. Una volta sincronizzato il tutto pensando che tutto funzionasse ho puntato l' ns2.miodominio.com sul nuovo ip (del vps) pensando che funzionasse. Ma nada... cpanel dns only non son riuscito a farlo funzionare... (l'ns2 diventa irragiungibile perche cpanel dns only non funge cosi'.) Bene! Ho installato per provare webmin con Bind dns server... Ma anche qui ho un paio di problemi... il primo: se configuro una nuova zona di miodominio.com come Slave bind vuole leggere i record sul master che sarebbe bind su cpanel ma non son riuscito a farlo funzionare. (credo proprio che non possa funzionare). per ovviare alla zona slave un amico webmaster mi ha consigliato di creare una doppia zona master una stara' su cpanel e una su webmin ma mi suona proprio male... qui sono arrivato alla frutta! ... helpppppppppp :062802drink_prv:
×