Jump to content

Blacking

Members
  • Content Count

    38
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    1
  1. Salve a tutti, Sono uno sviluppatore C/C++ Linux che compila e fa debugger su macchina virtuali, normalmente VPS Low Cost OVH e Aruba. Le mie applicazioni in genere hanno bisogno di settaggi, librerie aprticolari e spesso di particolari distribuzioni. Per il nuovo anno vorrei mettere un po' di ordine, fare un contratto per un server dedicato, installarci Vmware o Proxmox e attraverso un'interfaccia grafica installare, fare snapshoto, gestire e ditruggere le mie macchine. Quindi con una gestione molto dinamica anche se non escludo che qualche macchina debba funzionare H24. Non escludo che mi servira' installare anche qualche desktop Windows, per test veloci, anche di poche ore. Mi rivolgo a voi per capire quale azienda offre dei prodotti convenienti, magari con ip italiani. Ho provato a girare un po' ma trovo prevalentemente macchine con Cpanel e Plesk installati che non sono esattamente cio che cerco. Il budget non supra 1500 euro all'anno ma principalmente vorrei avere la possibilita' di provare il servizio per almeno un mese per capire se continuare o no. Grazie.
  2. Spero che qualcuno abbia avuto a che fare con questo mio problema, ho impostato i suddetti records TXT sui DNS Aruba pero' con scarso successo. Ho dovuto pure ricorrere all'assistenza ma non hanno -stranamente- saputo rispondere tranne per dirmi il dmarc va specificato nella stessa area degli spf. Li ho impostati come segue in allegato, ovviamente dove c'e' la barra rossa c'e' l'ip del mio server ma non chiedo tanto per i contenuti, quelli riesco capirli abbastanza, chiedo se l'hostname e' esatto in quanto e' frutto di mie deduzioni. Un particolare: visti cosi' nei test il dmarc me lo da' esatto mentre l'spf non viene rilevato. Se invece scrivo il record con il dmarc1 in maiuscolo (DMARC1) allora succede il contrario, l'spf viene rilevato mentre il dmarc no. Non ha senso secondo me...
  3. Blacking

    Server di posta di backup

    mmhh... interessante ma la discussione si e' infilata la' dove non avrei voluto, sarebbe stato piu' interessante capire come il client (o l'smtp server principale) risolvono il caso in cui una email va a finire sul server smtp a priorita' minore. Grazie comunque
  4. Blacking

    Server di posta di backup

    Grazie Sapevo dei retry degli smtp ma non sapevo che questi si protraessero per tempi cosi' lunghi. In questo caso hai ragione, andrei a complicarmi la vita. Ti ringrazio per l'intervento.
  5. Salve Ho configurato un server di posta su una macchina linux dedicata in grado di funzionare bene. Ora pero' vorrei andare sul sicuro e abbonarmi a qualche servizio di backup di posta, in modo da aggiungere un mx ad una priorita' piu' bassa. Questo per evitare di perdere eventuali emails nel caso il mio server dedicato sia in blocco o non in grado di ricevere. E' una cosa che non ho mai fatto e avrei bisogno di capire come comportarmi. Il concetto mi e' abbastanza chiaro ma non ho capito come i client di posta possano ricevere nelle loro configurazioni imap la posta ricevuta dal server di backup. Mi sfugge se il legame con il server di backup si trova sui client oppure se e' il server dedicato, una volta risolto il suo problema di off line, faccia il download della eventuale posta per renderla disponibile ai client imap. Grazie a chi sapra' darmi un aiutino. b
  6. Blacking

    Archivio email

    Ciao Cbs, grazie. Bel prodottino quello ma la crisi impone economia. In questi giorni sto rincorrendo la produzione e non ho tempo per seguire il progetto, nel frattempo raccolgo qui altri pacchetti che ho trovato in rete, giusto allo scopo di dare al thread un po' di polpa per le future ricerche. Archiveopteryx enkive.org ad ogni modo sara' la voglia di farmi male o l'intenzione di risolvere la cosa con un sistema semplice, appena ho un po' di tempo penso proprio che seguiro' la DonChiosciottana idea..... grazie
  7. Blacking

    Archivio email

    AARGH!! Solo uno che si chiama DonChisciotte mi mette l'appetito ad avventurarmi a fare una cosa cosi' :D. Mi hai fatto pensare e domani mi avventuro a farlo.... ti faccio sapere. ciao e grazie!
  8. Blacking

    Archivio email

    Ho pento pure io di farmelo di legno pensando piu' o meno a quei tools ma sicuramente ci perderei un bel po' di tempo, pensavo a qualcosa di gia' fatto. Ad ogni modo alla definizione prozy mail non ci avevo pensato... ora googlo un po'. Grazie Si'... in effetti ci sarebbe da filtrare tutto e di piu'....
  9. Blacking

    Archivio email

    si'... ma in che modo? Condividendo unsemplice file system? Volevo qualcosa di piu' sofisticato, che magari salvasse le email in mysql. Ho trovato questo: open source email archiving solution ma non mi sembra che abbia sistemi di importazione. Io ho migliaia di email gia' fatte da dover archiviare. ciao
  10. Blacking

    Archivio email

    Mi aspetto che qualcuno di voi abbia la soluzione piu' ovvia, non sono un esperto e non vorrei che esistesse in una parola gia' quello che a me servirebbe. Io lo battezzo con una parolaccia.... un subserver. Praticamnete questo: Uno strumento sicuro che vada istallato in un server sempre on line. Questo server lo chiamiamo YOGHI. Questo strumento (ideale fosse in php e magari con un front end WEB) dovrebbe scricare le email da alcuni server imap. YOGHI dovrebbe rappresentare, per me client, l'imap server di riferimento. Viceversa dovrebbe anche gestire la posta in partenza (SMTP), tuttavia questo e' un aspetto che non trovo cosi' interessante in quanto per la spedizione potrei usare il server SMTP vero e proprio. Insomma... qualcosa tra me e il mail server che funga da archivio e da "centralizzatore" di email. Chiedo qualcosa che gia' c'e'? sto googlando ma trovo solo dei sistemi che organizzano archivi, ma non qualcosa di attivo che "passa" le email. un saluto
  11. Blacking

    Record mx e dns

    si', sono sicuro perche' la vedo attraverso il servizio di webmail. Ad ogni modo ho risolto quello che in teoria era un errore grossolano, ossia i cname. Gli MX vanno bene, i CNAME li ho cannati alla grande in quanto sul quadro aruba per il server mail di KOLST vanno cosi': imap imap.mailserver.it smtp smtp.mailserver.it (era un errore impostare anche qui gli MX come avevo evidenziato in apertura di thread). Non capisco come mai funzionava tutto ma non il sent, ma a questo punto non mi interessa. Poi, dopo questa correzione ho dovuto anche chiudere thunderbird e rilanciarlo. Insomma, ora funziona. Mi resta un amaro in bocca, ossia essermi smazzato parecchio per un errore cosi' superficiale e soprattutto per avere un ticket aperto da KOLST da 4gg su questo topic. Speriamo non avere altri problemi.
  12. Blacking

    Record mx e dns

    Buongiorno al forum, Scrivo dopo aver "googlato" parecchio ma non avendo capito molto, anzi la mia confusione in materia e' pure aumentata. Ho un dominio, miodominio.it (esempio), che e' registrato presso aruba. Fino a qualche tempo fa era ospitato in un server dedicato su aruba che gestivo con ispconfig. Sul pannello di aruba mettevo che mail.miodominio.it e smtp.miodominio.it equivaleva all'ip del mio server e tutto funzionava egregiamente. A mano avevo pure migliorato le protezioni sul fime main.cf di postfix. Non sono sistemista, sono un programmatore embedded, un po' di conoscenza di Linux le ho ma il mio lavoro non e' configurare server. Ora ho migrato il sito. Ho approfittato di un'offerta da parte di Kolst. Tramite il pannello Plesk riesco a configurare un po' tutto, non avro' le mani dovunque come prima (l'accesso ssh non esiste) ma mi accontento. Tuttavia non riesco a capire come configurare i dns su aruba, non per quanto riguarda il sito ma la posta. In delle Faq Kolst leggo: Per configurare correttamente il tuo dominio e utilizzare correttamente il servizio devi impostare, prendendo come esempio tuodominio.it, i seguenti parametri: tuodominio.it. MX 10 mx.kpnqwest.it. tuodominio.it. MX 20 mx2.kpnqwest.it. Credeteci o no, non ci capisco una mazza. Quindi basta solo buttarsi, sono andato sui pannelli dns di aruba e' ho impostato: Record CNAME mail mx.kpnqwest.it. smtp mx2.kpnqwest.it. Nei record MX mx.kpnqwest.it 10 mx2.kpnqwest.it 20 (ovviamente i record A per il sito li ho impostati giusti, il sito funziona alla grande) Francamente non so cosa ho impostato, mi vergogno a dirlo ma la cosa e' stata istintiva. Comunque con un client configurato con IMAP mail.miosito.it SMTP smtp.miosito.it La mail funziona. Riesco a ricevere le email, riesco anche a spedirle (e a destinazione arrivano), quello che non riesco a fare e' concludere la procedura di spedizione in quanto il client non riesce a salvare la mail nella carella "sent" remota. Infatti il client non mi fa vedere tutte le cartelle remote, solo l'INBOX. Ho aperto un ticket, ho avuto una spiegazione sommaria e ho rilanciato. Purtroppo i tempi di risposta di kolst ai ticket sono piuttosto lunghi e hi pensato di portar equi il mio problema sperando di avere una risposta piu' veloce. grazie
  13. parole sante. E' qui che tutto si complica. Sarebbe troppo facile andare a caccia del prezzo piu' basso. grazie
  14. Grazie. Sto ancora vagliando nel vortice delle offerte che ci sono in rete. C'e' solo l'imbarazzo della scelta. Sono pure tentato a fare un contratto con OVH, i prezzi sono veramente vantaggiosi.
  15. Qualcuno conosce questa azienda? Server dedicato professional, garanzia a basso costo Sto facendo delle ricerche per avere un server dedicato di quelle dimensioni. Ovviamente cerco il prezzo pur sapendo che piu' basso lo trovo piu' il servizio sara' scadente (credo). Quindi cerco il buon rapporto. Mi serve l'accesso in ssh da root e la possibilita' di installarci quello che mi pare. mysql,apache,php,postfix e anche qualche applicazione mirata. Possibilmente Debian. Grazie
×